Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Lenovo Legion Go: un’anteprima

Lo stato contiene collegamenti pubblicitari che forniscono entrate a VG. Gli editori stabiliscono le priorità indipendentemente da ciò.Converte

Su Tek troverai delle istanze con link pubblicitari, dove potrai acquistare i prodotti di cui abbiamo parlato o confrontare i prezzi. Riteniamo che queste informazioni siano rilevanti per i nostri lettori.

Di quali prodotti scriverà Tek e di cosa scriveremo noi lo scelgono i giornalisti e nessun altro. Ma è anche importante sapere che se fai clic su questo collegamento pubblicitario per confrontare i prezzi su Prisjakt o acquisti un prodotto dopo aver fatto clic su un negozio da uno dei nostri articoli, Tek guadagna. Questi link pubblicitari sono sempre contrassegnati come “Link annuncio”.

È importante sottolineare che quando menzioniamo i prodotti a Tek è perché li riteniamo giornalisticamente interessanti. Nessuno può comprare la pubblicità sui nostri problemi.

Nei test o nelle guide ai prodotti, la regola principale in VG è che acquistiamo o prendiamo in prestito il prodotto. Se ciò non è fattibile, basiamo la revisione sui campioni di prodotto che abbiamo inviato. Se è così, ti faremo sapere quale prodotto e perché.

Il Lenovo Legion Go compete con l’Asus ROG Ally e Steam Deck.

Il Lenovo Legion Go è la soluzione Lenovo per i portatili gaming Windows.  Ha degli assi nella manica interessanti.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Berlino/Tek.no: I laptop da gioco sono davvero una categoria di prodotti che sta vedendo un’enorme crescita, dopo che Valve l’ha stabilita quasi da sola con Steam Deck lo scorso anno.

Da allora abbiamo avuto il ROG Ally di Asus, abbiamo avuto il G Cloud di Logitech, più orientato allo streaming – e più recentemente il nuovo Legion Go di Lenovo – che è trapelato praticamente completamente un paio di settimane fa e finalmente è stato lanciato.

Abbiamo trascorso mezz’ora con lei allo show IFA di Berlino.

Il Legion Go è un dispositivo più grande di altri che abbiamo testato.  La maggior parte ha schermi da sette pollici, mentre lo schermo del Legion Go è più vicino ai nove pollici.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Controller “Switch” e un grande schermo

Legion Go si differenzia dalle altre “console” principalmente in un aspetto, ovvero che i controller sono rimovibili, proprio come su Nintendo Switch. Inoltre ha lo schermo più grande di sempre, con un display IPS da 8,8 pollici in formato 16:10 e una risoluzione di 2560 x 1600 pixel.

READ  Testa a testa: le partite sono troppo lunghe? -

Le specifiche dello schermo sono una luminosità di 500 nit e un frame rate fino a 144 Hz, il che rende lo schermo Lenovo molto più preciso di tutti i concorrenti che abbiamo menzionato. ROG Ally e G Cloud hanno entrambi display HD (1920 x 1080), mentre Steam Deck ha “solo” 1280 x 800 pixel.

Legion Go con il normale iPhone 13 per la misurazione.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Lenovo stessa afferma che questo è il miglior schermo nella categoria dei giochi portatili, e siamo propensi a concordare, anche se probabilmente avrebbe fornito colori più brillanti e livelli di nero più profondi se Lenovo avesse optato per uno schermo OLED anziché IPS. Anche il formato 16:10 è qualcosa che apprezziamo, soprattutto considerando che puoi usarlo come un normale PC Windows.

Lenovo ha anche aggiunto un piccolo touchpad sul lato destro, sotto il joystick. Ciò significa che navigare in Windows su uno schermo così piccolo non diventa così complicato come spesso lo è con gli stick o il touch.

Questi sono i dispositivi

All’interno c’è un processore AMD Ryzen Z1 Extreme, lo stesso presente nel già citato Asus ROG Ally, abbinato a 16 GB di RAM e fino a 1 TB di spazio di archiviazione. Una porta microSD separata offre anche la possibilità di espansione di ulteriori 2 TB.

La batteria ha una capacità di 49,2 wattora, che è leggermente il 25% più grande della batteria da 40 wattora del ROG Ally. Lenovo al momento non è disposta a fornire una durata specifica della batteria, ma possiamo vedere che abbiamo utilizzato circa il 20% della batteria durante il nostro test di mezz’ora, che includeva alcuni giochi, un riavvio e qualche ritocco in Windows.

Tuttavia, ciò è avvenuto senza utilizzare alcuna funzionalità di risparmio energetico.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Ad ogni modo, Lenovo afferma che la ricarica al 70% può essere eseguita in mezz’ora e, se si gioca con il cavo di alimentazione collegato, l’energia in entrata può essere convogliata fuori dalla batteria e direttamente ai componenti, evitando entrambi. Usura della batteria e generazione di calore coinvolti nella ricarica.

READ  Flusso quantico JBL

In termini di rumore, è stato difficile dare giudizi qualificati in una sala prove un po’ rumorosa piena di giornalisti, ma Lenovo afferma che la modalità silenziosa dovrebbe produrre meno di 25 decibel di rumore. D’altro canto, le prestazioni massime corrispondono alla corrente assorbita dalla scheda grafica a 25W.

Riposo solido sulla schiena.  È fantastico, ad esempio, se vuoi guardare un video o giocare in aereo.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Grande e pesante

Il Legion Go si adatta relativamente bene alla mano, con controlli comodi e completi. Ma il grande schermo implica naturalmente che il peso sia elevato, in particolare 640 g per il dispositivo stesso e 854 g con i controller collegati.

Il comfort arriva naturalmente quando devi giocare per lunghi periodi di tempo, e la necessità di appoggiare i gomiti sulle ginocchia diventa subito evidente quando giochiamo. La sola base, ad esempio, pesa più dell’intero ROG Ally (608 g), che già lamentavamo fosse pesante e ingombrante.

Per

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Fortunatamente, come accennato in precedenza, i controller sono rimovibili e il dispositivo è dotato di un “cavalletto” che puoi ripiegare sul retro, rendendo relativamente semplice il passaggio dalla modalità portatile.

Speriamo che Lenovo abbia realizzato una sorta di elemento intermedio che trasformi i due controller in una console di gioco leggermente più “normale”, ma forse anche questo è qualcosa a cui ci si abitua. Anche il cavalletto è continuo e sembra rassicurante e solido.

Lenovo afferma che nella confezione è inclusa una custodia per il trasporto.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Soluzione di controllo intelligente

Lenovo ha anche ideato una soluzione innovativa per i giochi che sfruttano maggiormente i mouse, come gli sparatutto in prima persona. Il controller destro ha un normale sensore del mouse sotto e viene fornito con un piccolo “dock” su cui puoi posizionare il controller.

READ  Il nuovo flagship di Xiaomi è ora lanciato

Bene, hai una specie di mouse che puoi usare per mirare, ad esempio nei giochi di tiro. (Lenovo la chiama modalità FPS e puoi passare ad essa con un interruttore in basso.)

La modalità FPS ti consente di utilizzare il controller giusto come una sorta di joystick inclinabile per il tuo mouse.  I due grilletti sul retro fungono da pulsanti sinistro e destro del mouse.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Va detto che il set molto limitato di giochi di prova di Lenovo non includeva sparatutto in prima persona, ma non è comunque difficile immaginare che questo possa essere intelligente.

L’ergonomia è probabilmente uno svantaggio: tuttavia, non sono riuscito a trovare un modo naturale per usarlo quando non avevo una reception, e probabilmente non ce l’hai quando usi una console portatile.

Il controller dovrebbe essere fissato alla base con dei magneti, ma sembra comunque un po’ allentato. Presumibilmente, la soluzione migliore è portare un mouse da gioco nella borsa.

Altrimenti, Legion Go ha un arsenale di pulsanti e manopole – per un totale di 10 pulsanti programmabili sulla spalla, grilletti e pulsanti di presa – oltre a una sorta di rotella del mouse sul retro del controller destro. L’abbiamo trovato abbastanza facile da usare, anche se era parecchio da coprire in mezz’ora.

Cerca Jarl Kvalheim / Tek.no

Sensori magnetici senza funzionamento

I joystick utilizzano anche il cosiddetto sensore “effetto Hall”, che utilizza praticamente dei magneti per determinare la forza da spingere. Questo deve essere preciso e, non ultimo, eliminare il rischio della cosiddetta “deriva”, che, tra le altre cose, ha afflitto le console Nintendo Switch.

Tuttavia, anche in questo caso Lenovo non ha fornito indicazioni sulla durata della batteria – il messaggio era che stavano ancora testando e quindi non osavano promettere nulla. Inoltre, i controller si caricano solo quando sono collegati a un monitor e non dispongono di una propria porta di ricarica.

Tuttavia, è intelligente che Legion Go abbia due porte USB – una sopra lo schermo e una sotto – così puoi, ad esempio, caricare e connetterti a un display esterno contemporaneamente. Per il resto supporta Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2.

In sintesi

Il Lenovo Legion Go è un’entusiasmante aggiunta alla categoria dei PC da gioco e il fatto che utilizzi Windows significa che supporta “tutto” sul mercato per i giochi e che in teoria puoi usarlo proprio come un normale PC quando sei non giocarci sopra.

Tuttavia è grande e pesante, anche grazie all’ampio e buono schermo da 8,8 pollici. È utile che i controller siano rimovibili e una “modalità FPS” in cui è possibile utilizzare il controller giusto come un mouse è intelligente.

Il Lenovo Legion Go sarà disponibile il 31 ottobre e il prezzo è di 799 euro. Al momento non abbiamo un prezzo norvegese, ma € 799 è lo stesso del prezzo dell’Asus ROG Ally in Europa, e in Norvegia si traduce in NOK 8.995.