Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’insoddisfazione non è solo un problema allo United

Il preludio alla partita di lunedì contro l’Aston Villa in FA Cup è stato segnato da fermenti e conflitti interni al Manchester United, devono credere i giornali inglesi.

Si dice che un certo numero di giocatori della prima squadra sia scontento sia dello staff tecnico che di quello tecnico che Ralph Rangnick ha messo insieme.

– Affronterà i problemi direttamente con i giocatori

Inoltre, ci sono molti giocatori che hanno espresso il desiderio di lasciare lo United e molti giocatori hanno contratti in scadenza dopo questa stagione.

L’umore allo United è stato descritto dal Daily Mail come così cattivo che ci sono paralleli con il recente periodo di Jose Mourinho nell’autunno-inverno 2018.

Non univoco per United: Ralf Rangnick crede che non sia anormale avere giocatori infelici in un club grande come lo United. Ma sostiene di aver provato finora che i giocatori lo ascoltano.

Il boss dello United Ralf Rangnick non nega categoricamente l’esistenza di giocatori insoddisfatti, ma afferma che è un problema non solo limitato al Manchester United.

– Questo non è solo un problema in un club come lo United. Abbiamo una grande stalla e la maggior parte è accessibile tranne Paul Pogba. Ma posso usare solo dieci giocatori e tre sostituti. Non molti stanno scappando e devono guardare la partita dagli spalti e capisco perché sono delusi, ha detto Rangnick nella conferenza stampa prima della partita di FA Cup di lunedì contro l’Aston Villa.

Anche se ammette che c’è molto su cui lavorare, Rangnick non metterà in discussione la professionalità dei giocatori.

I giocatori ascoltano e provano

– Abbiamo giocatori con contratto in scadenza questa estate e c’è chi vuole andarsene, ma i giocatori devono occuparsene professionalmente. Devono frequentare la formazione quando si presenta l’opportunità. Se non lo fanno, sta al giocatore, alla società e all’agente assicurarsi che la situazione si risolva, nel qual caso lo prenderò direttamente con i giocatori. La mia impressione è che i giocatori abbiano la professionalità di cui hanno bisogno.

READ  La famiglia Berg ha ricevuto un premio onorario Kniksen - VG
Manchester United - Wolverhampton Wanderers - Premier League inglese
sotto: I giocatori del Wolverhampton esultano per il loro gol vincente in ritardo contro lo United all’Old Trafford. È stata una partita dalla quale Ralph Rangnick ha detto che la sua squadra dovrebbe reagire. Tutti erano delusi dopo quella partita. Sia con il risultato che con i risultati, afferma il tedesco.

Nei giorni scorsi i giornali hanno scritto molto sui presunti disordini interni allo United dopo la pessima partita contro il Wolverhampton.

Rangnick ammette che la performance era molto al di sotto della media.

– Posso solo parlare dei giocatori e dello spogliatoio. Tutti, i giocatori, gli allenatori e lo staff sono rimasti delusi dopo la partita contro il Wolverhampton. Non si tratta solo del punteggio, ma anche della partita stessa e dei risultati. Il mio compito è assicurarmi di puntare da una parte all’altra.

Rangnick sa anche che i giocatori ascoltano i suoi metodi e le sue tattiche.

– Meglio sulla difensiva ora

I giocatori provano ad ascoltare. Contro Crystal Palace e Burnley, e in alcune parti della partita contro il Norwich hanno mostrato quello che vogliamo vedere. Adesso stiamo anche permettendo di segnare meno gol. Prima del mio arrivo, la media era di 1,7 a partita, mentre ora è 0,6. Si tratta di trovare il giusto equilibrio tra difesa e attacco e abbiamo ancora del lavoro da fare.

Rangnick sottolinea anche che l’interazione nella squadra dovrebbe essere migliorata e non ipotizzerà se la squadra ha dei punti deboli che dovrebbero essere affrontati immediatamente.

Manchester United - Wolverhampton Wanderers - Premier League inglese
deve attaccare: “Il mio compito è assicurarmi di battere l’Aston Villa”, afferma Ralph Rangnick.

Dobbiamo lavorare con questo gruppo di giocatori. Riguarda cosa facciamo con e senza palla. Non dobbiamo rendere le cose facili agli avversari. “Dobbiamo prendere le decisioni giuste al momento giusto”, afferma Rangnick.

Abbiamo fatto progressi, ma il gioco dei Lupi è stato un passo indietro. Possiamo solo migliorare se lavoriamo insieme. Il tecnico del Manchester United sottolinea che dobbiamo fare le stesse cose contemporaneamente con impegno ed energia.

La seconda parte della conferenza stampa ha scadenza domenica sera alle 23:30 NST.

READ  - La cosa più grande che ho passato

Leggi anche: Rangnick ha detto questo venerdì sul caso dell’infortunio