domenica, Giugno 16, 2024

L’Italia non è soddisfatta del finanziamento tedesco ai trasporti di coloni nel Mediterraneo – Doc

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."

Immigrati dal Nord Africa in viaggio verso l’Italia. Foto: Cecilia Fabiano/Labresse via AP

Il governo italiano sta reagendo al fatto che la Germania donerà milioni di dollari alle organizzazioni che portano i migranti in Italia.

Questa settimana è arrivata la notizia che le autorità tedesche avrebbero finanziato le cosiddette ONG che gestiscono navi che portano migranti in Europa nel Mediterraneo.

Il caso ha attirato molta attenzione in Italia, anche all’interno del governo del paese.

Per l’Italia, il compito di impedire a questi migranti di entrare nel Paese è una questione politica centrale. Ora si ritiene che un altro paese dell’UE dovrebbe contribuire a questo traffico di migranti.

Il governo tedesco ha deciso di finanziare le organizzazioni non governative che lavorano per sostenere i migranti che arrivano in Italia via mare una volta arrivati, ha detto un portavoce del ministero degli Esteri tedesco. ANSA Venerdì.

Finora sono stati stanziati diversi milioni di corone per tali progetti.

Un portavoce del Ministero degli Esteri tedesco ha affermato che il salvataggio di persone alla deriva in mare è un obbligo legale, umanitario e morale.

L’Italia chiede spiegazioni alla Germania

Quando la Germania entra attivamente in questa rotta e sostiene il traffico che l’Italia sta cercando di fermare, nasce naturalmente una disputa tra i paesi.

Lo ha affermato il ministro della Difesa italiano, Guite Croceto “LaStampa”:

– Il finanziamento tedesco di tali organizzazioni è serio. Questo mette l’Italia in una situazione difficile, dice al quotidiano il ministro della Difesa Guido Croceto che siamo sostanzialmente un Paese amico della Germania.

Lui continua ed è chiaramente scontento della prestazione dei tedeschi. Ha sottolineato che l’Italia ha chiesto ad altri paesi dell’UE Aiuto Con una situazione migrante:

– Quando chiediamo aiuto, è questa la loro risposta? Non ci siamo comportati così quando Angela Merkel ha chiesto all’UE di investire miliardi di euro in Turchia per fermare i migranti dal Medio Oriente alla Germania.

Il governo del primo ministro Giorgia Meloni, di cui fa parte Crocetto, ha lavorato a lungo per limitare le attività di queste ONG dedite al traffico di migranti. Ciò è stato fatto, tra le altre cose, vietando alle navi di sbarcare i migranti nei porti centrali dell’Italia.

READ  Tennis Hawker ha rotto il codice in questo modo: - Ora posso prendere la macchina come voglio

Ciò significa che, ad oggi, sono sbarcati in gran parte sull’isola di Lampedusa, vedi il caso sotto.

Il governo italiano spera che ciò riduca l’interesse degli immigrati dal Nord Africa. Ma ultimamente il traffico è stato intenso quindi l’effetto sembra essere minimo.

Secondo Sannit, fonti ufficiali italiane affermano che nell’ufficio del primo ministro sono “sorpresi” la notizia dei finanziamenti tedeschi per i trasporti e chiedono spiegazioni.

– La fonte afferma che il governo italiano contatterà immediatamente le autorità tedesche per avere chiarimenti ANSA.

Da parte italiana, un tedesco aspetterebbe prima una risposta prima di considerare cosa fare dopo.

– Si può credere che si tratti di un messaggio basato su un malinteso, perché la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano ha affermato che il finanziamento tedesco alle attività delle ONG sul territorio italiano è intenso.

Per saperne di più:

Crisi dei migranti: van der Leyen del vertice UE fa visita alla sovraffollata Lampedusa

Buoni libri da Doc! Ordina oggi:

Acquista il romanzo di Jean Raspail «Campo dei Santi»! Può anche comprare E-libro.

Iscriviti e accedi a tutti i nostri casi man mano che vengono pubblicati:

Ricordati di supportare la documentazione:

More articles

Latest article