Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’Ucraina è in parte responsabile degli attacchi russi alle case di cura – VG

Questa settimana i soccorritori cercano i sopravvissuti di un attacco a una scuola a Kharkiv. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, le forze russe sono responsabili della stragrande maggioranza dei civili uccisi in Ucraina, ma in alcuni casi sono responsabili anche le forze ucraine.

Un rapporto delle Nazioni Unite afferma che l’Ucraina è in parte responsabile di un attacco separatista a una casa di cura due settimane dopo l’inizio della guerra, in cui sono state uccise dozzine di anziani.

Inserito:

Un ospedale di Luhansk è stato attaccato l’11 marzo da separatisti sostenuti dalla Russia e dozzine di pazienti anziani e disabili sono stati rinchiusi senza accesso all’acqua o all’elettricità.

L’attacco ha provocato un incendio che si è diffuso in tutto l’edificio, uccidendo molti pazienti. Alcuni pazienti e personale sono sopravvissuti e sono usciti nella foresta circostante.

In una guerra già segnata da atrocità, l’attacco a una casa di cura vicino al villaggio di Stara Krasanganka è stato particolarmente efferato e le autorità ucraine non hanno esitato ad incolpare le forze russe per aver ucciso più di 50 civili vulnerabili in un attacco brutale e non provocato.

Troppe responsabilità

Ma in uno nuovo Rapporto delle Nazioni Unite Si scopre che le forze armate ucraine hanno gran parte della responsabilità per quanto accaduto a Stara Krasnjanka. Pochi giorni prima dell’attacco, i soldati ucraini hanno preso posizione nella casa di cura e ne hanno fatto un obiettivo militare.

Almeno 22 dei 71 pazienti sono sopravvissuti, ma il numero esatto di decessi è ancora sconosciuto. C’erano anche 15 dipendenti nella casa di cura.

READ  Diplomati, Utenriks | Norske diplomat i New York får skryt i ny bok

Il rapporto dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani non conclude se l’Ucraina o le forze separatiste abbiano commesso un crimine di guerra, ma l’incidente è chiaramente un esempio della preoccupazione dell’Alto Commissario per l’uso dei civili come esseri umani. Scudi in una guerra brutale.

ogni copia

Gli sviluppi dopo l’incidente mostrano quanto velocemente le due parti stiano dando la loro versione degli incidenti sul campo, anche quando tutto è ancora poco chiaro. Per l’Ucraina, è importante controllare la narrativa per garantire che gli aiuti esteri continuino ad arrivare.

Il lancio spesso arbitrario di razzi, bombe e granate da parte della Russia contro complessi di appartamenti, scuole, ospedali e teatri è di gran lunga il motivo più significativo per cui migliaia di civili sono stati uccisi in guerra.

David Crane, ex segretario alla Difesa degli Stati Uniti e veterano delle indagini su innumerevoli crimini di guerra in tutto il mondo, afferma che l’Ucraina deve anche rispettare il diritto internazionale di guerra. Dice che l’Ucraina potrebbe essere colpevole di aver violato il diritto internazionale non evacuando la casa di cura.

I civili non possono essere bersagli

– La cosa più importante fino alla settima ed ultima è che i civili non possano essere bersagli consapevoli di attacchi. un punto. Qualunque sia la ragione, dice Crane.

– Gli ucraini hanno messo queste persone in una situazione che era una zona di sterminio. Non puoi farlo, continua.

L’Associated Press, in collaborazione con PBS, ha documentato, sulla base di un gran numero di fonti, centinaia di attacchi in Ucraina che potrebbero essere stati crimini di guerra. La Russia rappresenta la stragrande maggioranza. Ma una manciata, inclusa la casa di cura di Stara Krasnjanka, mostra che anche i soldati ucraini sono colpevoli.

READ  12.000 skal være drip – VG