Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Lukashenko sui terroristi di Mosca: – Si sono voltati

Lukashenko sui terroristi di Mosca: – Si sono voltati

Questa è la foto pubblicata da diversi media internazionali, che mostra presumibilmente i terroristi in fuga. Foto: canale Baza Telegram

Il presidente bielorusso rilascia possibili nuovi dettagli sul percorso dei terroristi nella sala da concerto.

Perché secondo Alexander Lukashenko i quattro uomini accusati dell'attacco terroristico di venerdì a Mosca stavano andando a… Bielorussia Dopo l'aggressione è avvenuta ma ha dovuto voltarsi. Ciò è dovuto alle misure di sicurezza al confine bielorusso.

Lo dice all'agenzia di stampa statale Belta.

– Gli organizzatori dietro di loro, sui quali abbiamo i nostri sospetti, chiamerò Putin e racconterò loro i nostri sospetti, si sono resi conto che è impossibile entrare in Bielorussia, dice il presidente bielorusso Lukashenko.

Ciò contraddice quanto affermato dal presidente russo Vladimir Putin. Già sabato, senza fornire prove, aveva affermato che dalle prime informazioni era stata aperta una finestra per i terroristi sul lato ucraino del confine.

Ha incolpato l'Ucraina per l'attacco, cosa che l'Ucraina nega. ISKP Si sono assunti la responsabilità e gli esperti ritengono che tutto porti a loro.

READ  Non rinunciamo mai alla democrazia - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

Fotografia: Vasily Prudnikov/EPA

Leggi anche: Putin sull'attentato di Mosca: è stato compiuto da estremisti islamici

Il bielorusso Lukashenko afferma che, come le autorità russe, hanno rafforzato la sicurezza nei minuti successivi all'attacco.

Secondo lui, le forze sono state immediatamente mobilitate e sono state installate barriere di sicurezza sulle strade adiacenti al confine con la Russia.

Aleksandr Lukashenko
<-Aleksandr Lukashenko

Presidente della Bielorussia

– Ecco perché non potevano entrare in Bielorussia. L'hanno visto. “Quindi si sono voltati e sono andati in quella parte del confine ucraino-russo”, dice Lukashenko.

Dice che i due capi di stato hanno ricevuto informazioni dai servizi segreti che un'auto con a bordo terroristi si stava muovendo in direzione della città russa di Bryansk.

Secondo le autorità russe i quattro presunti terroristi sono stati arrestati in quella zona.

Continua a vantarsi con l’agenzia di stampa statale delle strette relazioni tra Bielorussia e Russia e del fatto che la cooperazione tra i due paesi è “efficace e funziona bene”.

Lukashenko afferma che i servizi di sicurezza dei due paesi sono stati in contatto immediato e hanno attuato i piani approvati dai due presidenti.

Ho parlato con Putin

Secondo Lukashenko, lui e Putin hanno concordato che la Bielorussia ne creerebbe uno assedio Nella “direzione che più probabilmente avrebbero preso i criminali”, cosa che la Russia, dal canto suo, ha bloccato.

Per saperne di più: Terrore di Mosca: auto per la fuga riconosciuta

Lukashenko sostiene inoltre che Putin gli ha chiesto di aiutarlo a bloccare le vie di fuga.

– “Voglio aiutare”. “Facciamo tutto”, questa è stata la forma del dialogo che ha avuto luogo, ha detto Lukashenko a BelTA.

READ  Battaglia di Bakhmut - VG

Terrore nella sala da concerto

Quattro uomini, vestiti con uniformi mimetiche e dotati di armi automatiche e bombe molotov, sono entrati venerdì sera in una sala da concerto di Mosca.

Prima che un gruppo rock russo potesse salire sul palco, gli uomini cominciarono a sparare all'impazzata intorno a loro.

Prima all'ingresso dell'edificio e poi nella sala da concerto stessa. Potete ascoltarli nel video Parlare insieme:

“Uccideteli senza pietà.”

Leggi anche: Terrore a Mosca: invia un video di saluto e poi è iniziato il massacro

Lo Stato islamico (Isis) ha rivendicato l'attacco che ha ucciso quasi 140 persone a Mosca. Gli esperti ritengono che sia probabile.

Attacco alla sala concerti di Mosca

Quello che è successo?

Almeno 140 persone sono morte venerdì sera nell'attacco alla sala concerti Crocus City Hall di Mosca. Le autorità russe affermano di aver arrestato undici persone dopo l'attacco terroristico, quattro delle quali sarebbero direttamente coinvolte. Domenica sera sono stati trasferiti in custodia cautelare.

Dove è successo?

Il Crocus City Hall è costituito da un centro commerciale, una sala concerti e un teatro. Questo locale ha una capienza di circa 6.000 spettatori e, secondo i media russi, i biglietti per il concerto di venerdì erano completamente esauriti.

Perché l’Isis attacca la Russia?

Lo Stato Islamico vede la Russia come un grande nemico, in parte a causa del ruolo che la Russia ha svolto nei conflitti in Cecenia e Siria e per le sue alleanze con l’Iran e i Talebani. L'attacco arriva dopo l'avvertimento degli Stati Uniti su un possibile “attacco estremista”. Anche il Ministero degli Esteri norvegese ha avvertito i norvegesi di questo.

READ  L'Ucraina rivendica un intenso fuoco di cecchino
È già successo qualcosa di simile?

Sì, la Russia è stata testimone di numerosi attacchi terroristici negli ultimi decenni, anche da parte dell’Isis. Ciò ha portato a un controllo più severo da parte delle autorità.

I quattro principali sospettati sono stati posti in custodia cautelare domenica sera. Un totale di 11 persone sono state o avrebbero dovuto essere arrestate in relazione all'attacco.