sabato, Luglio 13, 2024

Mai successo prima

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Una gigantesca esplosione nella galassia M82, conosciuta come la Galassia del Sigaro, rivela un raro tipo di stella mai vista prima al di fuori della Via Lattea.

Questo è quanto scrive il sito Scientific News Scienze vive.

Potrebbe essere il primo di molti

La Galassia del Sigaro si trova a circa dodici milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione dell'Orsa Maggiore. Secondo il sito web, i ricercatori hanno visto la stella dopo che era esplosa e aveva rilasciato un’intensa energia. L'incidente sarebbe dovuto durare solo una frazione di secondo.

Nuovo studio: i raggi cosmici raggiungono la Terra da altre galassie


L'esplosione ha portato gli astronomi a scoprire il cosiddetto Magnetar – Un tipo di stella di neutroni rotante con un campo magnetico estremamente forte. Negli ultimi 50 anni sono state registrate solo altre tre magnetar.

Secondo il nuovo ricerca Questa potrebbe essere la prima di molte magnetar al di fuori della Via Lattea, scrive WordsSideKick.com. Questo tipo di stella brilla migliaia di volte più luminosa del sole. Tuttavia, le sue eruzioni inaspettate rendono difficile lo studio degli scienziati.

NASA: - Siamo andati indietro nel tempo, più lontano di quanto avremmo mai pensato di poter fare

NASA: – Siamo andati indietro nel tempo, più lontano di quanto avremmo mai pensato di poter fare


Questa scoperta apre la strada alla nostra ricerca di altre stelle magnetiche. Se ne scopriamo di più, potremo iniziare a capire quanto spesso si verificano tali brillamenti e come queste stelle perdono energia nel processo, afferma Ashley Kremes, ricercatrice presso l'Agenzia spaziale europea (ESA) in un nuovo studio. dichiarazione.

Terremoto

Tutto è iniziato nel novembre 2023, quando l'Agenzia spaziale europea ha visto un'improvvisa esplosione di raggi gamma diretti verso la galassia M82.

READ  Nintendo World Series: NES Edition potrebbe essere il party game sfavorito di quest'estate per i fan delle anteprime retrò

– Santro Mereghetti ha dichiarato nel comunicato: – Ci siamo subito resi conto che questo avvertimento era unico.

Città turistica

Città turistica “inghiottita”: – pericolosa


Merghetti è ricercatore presso l'Istituto Nazionale di Astrofisica e autore principale del nuovo studio “Magnetic Giant Flare nella vicina galassia starburst M82”. Aggiunge anche che le esplosioni di radiazioni gamma possono provenire da qualsiasi parte dello spazio, ma questa particolare esplosione proveniva da una galassia luminosa vicina.

Dopo aver seguito le osservazioni, sono stati in grado di individuare la posizione dell'esplosione all'interno della Galassia del Sigaro. I ricercatori confermano che il bagliore proveniva da una magnetar.

Gli astronomi affermano che il cosiddetto terremoto stellare ha causato la rottura della superficie della stella e l'emissione di raggi gamma ad alta energia nell'universo, il che spiega il bagliore appena scoperto che hanno catturato.

More articles

Latest article