Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Manderà più soldati a nord – VG

Cooperazione del nord: la Svezia vuole più soldati e una nuova base nel nord della Svezia Ecco i soldati svedesi di pattuglia a Visby nello Jutland nel gennaio di quest’anno.

La Svezia sta ora progettando di rafforzare la difesa nel nord della Svezia. I piani includono una nuova base militare per ricevere i soldati della NATO a Kiruna, a poche miglia dai confini con la Norvegia e Narvik.

pubblicato:

Secondo Päll Johnson, il nuovo ministro della difesa svedese del partito moderato al governo, è normale cooperare più strettamente con le forze di difesa norvegesi e finlandesi quando Svezia e Finlandia diventeranno membri della NATO.

– In qualità di futuro membro della NATO, la Svezia assumerà maggiori responsabilità per la sicurezza nel nord. Molti credono che l’Artico e la regione del Mar Baltico siano una geografia militare comune. Faremo il possibile per contribuire alla sicurezza nelle regioni settentrionali, dice Pål Jonson a VG.

Stabilire i piani della NATO: Paul Johnson è stato nominato ministro della difesa svedese cinque settimane fa.

– In che modo il governo svedese rafforzerà la difesa nel nord?

– Nell’accordo di difesa del 2020 abbiamo deciso di stabilire un nuovo reggimento a Sollefteå e una base a Östersund. Abbiamo anche rafforzato il battaglione di cacciatori dell’esercito con un nuovo battaglione ad Arvidsiaur. Spiega che nella giunta del ministro della Difesa c’è ora una proposta per stabilire una nuova base lungimirante fuori Kiruna.

Sollefteå e Östersund si trovano direttamente a est di Trondheimsfjorden, mentre Arvidsjaur si trova a est di Mo i Rana.

Quattro porte principali

Il ministro della Difesa norvegese Erik Kristoffersen ha descritto in precedenza su VG come sono i leader della difesa nordica Quattro porti principali del nord furono designati per ricevere i soldati alleati:

  • Narvik / Ofotfjorden
  • Stretto di Trondheim
  • Gutenberg
  • e un porto sulla costa danese verso il Mare del Nord.
READ  La guerra della Russia contro l'Ucraina - Bugie russe

– È un input importante e pertinente. La capacità di ricevere alleati influenzerà la futura pianificazione della difesa svedese, afferma Johnson.

La base, che è prevista appena fuori Kiruna, a 170 chilometri da Narvik. Le città sono collegate da strade e ferrovie e le forze di difesa norvegesi hanno a lungo utilizzato l’Ofotfjord come un’importante arteria per ricevere soldati e attrezzature da altri paesi della NATO.

Questo è il perno su cui ora vuole attenersi la difesa svedese.

Il punto di partenza è un aeroporto militare abbandonato a Kalixfors, a solo un miglio da Kiruna, che negli ultimi anni è stato utilizzato come poligono di tiro dalla difesa svedese. Lì, il ministro della Difesa svedese vuole costruire una base logistica per sostenere l’accoglienza alleata via Narvik.

Nuova base: la Svezia vuole costruire una base in un aeroporto abbandonato fuori Kiruna, nel nord della Svezia. Questo è il caccia svedese JAS 39 Gripen durante un’esercitazione sullo Jutland a maggio.

più vicini tra loro

Mentre ancora Finlandia e Svezia In attesa del via libera della Nato da Turchia e Ungheriail governo svedese sta facendo piani per il futuro come alleato della NATO.

Durante una riunione dei ministri della difesa a Oslo martedì, Pal Johnson ha firmato un accordo con Norvegia e Finlandia sull’ulteriore sviluppo di una stretta cooperazione militare tra i paesi vicini.

AFFARE: i ministri della Difesa Bjorn Arild Gram, Ante Kakkonen e Päl Johnson hanno firmato martedì a Oslo un nuovo accordo di cooperazione tra Norvegia, Finlandia e Svezia.

La cosa più tangibile che hanno rilasciato finora è Acquisto congiunto di nuove divise da campo.

READ  Il Primo Ministro dell'Australia ha ricoperto cinque incarichi ministeriali - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

Secondo il ministro della Difesa norvegese Bjorn Arild Gram (Sp), i paesi hanno in programma di testare la nuova cooperazione nordica con una grande esercitazione militare congiunta nell’inverno del 2024, chiamata “Northern Response”.

– Quanto tempo ci vorrà prima che la Svezia sia pienamente integrata nella difesa comune della NATO?

– In sei anni avremo uno staff di tutti i dipendenti della NATO, e ci sono circa 200 ufficiali che verranno inviati, afferma il nuovo ministro della Difesa.

Non vediamo l’ora di passare dall’essere un membro invitato a un membro a pieno titolo. Ma ora sediamo all’interno del Consiglio della NATO e ascoltiamo, e ci impegniamo in diverse forme di cooperazione. Quindi siamo modesti riguardo al tempo necessario per ottenere la piena adesione, dice.

pubblicato: