Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Martim (10) si sentiva solo e fuori di sé – ora è pronto per una carriera inaspettata – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma di trasmissione

In una scuola in Portogallo, un ragazzo timido vede i suoi compagni di classe giocare calcio. Martim non ha la possibilità di partecipare lui stesso.

Una lesione alla schiena congenita significa che un bambino di 10 anni è su una sedia a rotelle e può vedere solo dalle linee laterali.

Sentiti fuori.

Non era buono. Mi sentivo come se non potessi fare molto. Quando ho visto gli altri ragazzi giocare a calcio nella mia scuola, mi sono un po’ annoiata.

Vedi: Martim parla delle sue esperienze.

Trasferimento in Norvegia

In Portogallo le condizioni sono difficili per Martim. Le attività ricreative sono poche e le strutture per il piccolo sono quasi inesistenti. Inoltre, ha bisogno di un intervento chirurgico alla schiena, che non può essere eseguito nel suo paese d’origine a breve termine.

Tutto è molto burocratico. Se Martim ruotava qualcosa, diciamo una sedia a rotelle o una sedia a rotelle elettrica, qualunque cosa, ci voleva molto tempo, dice Marisa, la madre di Martim, a NRK.

Orgoglioso: Madre Marisa è qui.

Foto: Ingrid Heyer Gorstad/NRK

Un giorno ho deciso di agire. Nel 2018 tutta la famiglia si trasferirà in Norvegia con un obiettivo: dare alla regione una vita migliore.

Quattro anni dopo, NRK incontra Martim nella stanza del ragazzo di Lier, con un assegno in mano. Per molto tempo ha pensato che i videogiochi fossero l’unica cosa con cui poteva competere.

L’incontro con un fisioterapista dovrebbe cambiare rapidamente questa mentalità.

Quando ero in Portogallo, il calcio era l’unica cosa a cui riuscivo a pensare e non pensavo di poter fare niente del genere. Poi è arrivato un globo elettrico, dice il dodicenne e si accende.

Ero così… sono riuscito a fare una cosa, dice eccitato.

martim

In azione: Martim sotto porta.

Foto: Ingrid Heyer Gorstad

– talento

In una palestra a Berom, la madre esultava eccitata, mentre osservava l’area manovrare elegantemente lungo il percorso. Pensi che possa diventare un grande giocatore, se si allena abbastanza.

È difficile avere un figlio con dei limiti, e quando trova qualcosa che può, non può essere meglio per noi. È incredibile, è così buono.

– È molto buono, dice.

martim

Sorrisi: Martim Santos si sta godendo la vita da calciatore elettrico.

Foto: Ingrid Heyer Gorstad/NRK

Ora, un globo elettrico ha davvero un’arena in cui Martim può brillare. L’elogio di Mora è sostenuto dall’allenatore Jim Niemoen.

Quando lo abbiamo visto seduto su una slitta e guidare, abbiamo pensato ‘abbiamo talento qui’».

Martim dovrebbe avere una carriera promettente, nonostante abbia giocato solo poco più di un anno. La stessa protagonista è molto contenta di questo sport in Norvegia.

Mi aiuta a farmi più amici e vedere persone che si trovano nella mia stessa situazione.

READ  Jose Mourinho, Roma | Il Manchester United dichiara di chiudere gli scambi con Mourinho