Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Metà della popolazione è stata colpita dalla chiusura

Martedì, è entrato in un terzo mandato per un arresto completo. Ora scrive che il messaggio di restare a casa dei residenti si applica a tutto il South Australia, Victoria e parti del New South Wales BBC.

Allo stesso tempo, la mente sta crescendo tra le persone che hanno affrontato di nuovo 18 mesi dopo la pandemia regole rigide e misure invadenti.

La riapertura della porta nel Regno Unito e negli Stati Uniti ha messo sotto pressione le autorità.

Pressione: il primo ministro australiano Scott Morrison afferma di assumersi la responsabilità di quelli che secondo lui sono gli sfortunati problemi di rilascio del vaccino del paese. Solo la metà della popolazione sostiene la gestione della pandemia da parte di Morrison, secondo gli ultimi sondaggi. Foto: Rick Rycroft/AP/NTB

“Nessun paese al mondo ha agito correttamente al 100% nella lotta contro la pandemia”, ha detto mercoledì il primo ministro Scott Morrison ai media.

Il governo è stato pesantemente criticato per la lentezza della vaccinazione.

Meno del 14% è stato vaccinato. È il più basso tra tutti i paesi dell’OCSE.

Il virus delta è devastante

Fino a poco tempo fa, la strategia australiana di chiusura delle frontiere, quarantene e chiusure rapide ha contribuito a mantenere basse le infezioni. Ma la variante delta altamente contagiosa ha causato problemi a queste misure nell’ultimo mese.

L’epidemia di Sydney ha infettato più di 1.500 persone e le autorità sanitarie hanno segnalato più di 110 nuovi casi mercoledì, nonostante la quarta settimana di blocco della città.

Molti temono che la città rimarrà chiusa fino a settembre, secondo la BBC.

Di recente, molti residenti hanno manifestato contro ulteriori restrizioni al coronavirus. Secondo gli inglesi mail giornalieraQuattro manifestanti sono stati arrestati dopo gli scontri con la polizia a Sydney domenica.

Un gruppo è particolarmente esposto

Le autorità sanitarie si stanno ora concentrando sulle popolazioni indigene dell’Australia. Meno del 7% delle popolazioni indigene e di altre minoranze sono state vaccinate, affermano i rapporti Lettere di notizie. Ci sono diverse ragioni per questo, incluso lo scetticismo sul vaccino e la mancanza di registrazione.

La Greater Western Sydney Aboriginal Health Clinic sta ora incoraggiando le persone a farsi vaccinare.

La variante delta è più pericolosa di quanto abbiamo visto prima. Personalmente, sono molto preoccupato, ha affermato il rappresentante dello stesso canale.

Dubbio: le autorità sanitarie australiane si stanno ora concentrando sulle popolazioni indigene australiane.

Dubbio: le autorità sanitarie australiane si stanno ora concentrando sulle popolazioni indigene dell’Australia. Foto: Rick Rycroft/AP/NTB

L’Australia ha investito in modo significativo nei vaccini di AstraZeneca. I critici delle autorità affermano che la mancanza di informazioni sul rischio di un raro coagulo di sangue nel vaccino AstraZeneca ha reso molti australiani riluttanti a prenderlo.

L’Australia ha solo un numero limitato di dosi del suo secondo vaccino approvato, da Pfizer BBC. Un totale di 915 persone sono morte di coronavirus in Australia, secondo i dati di autorità sanitarie.

READ  Jill e Joe Biden: - Toglie il velo al matrimonio