venerdì, Giugno 14, 2024

– Metti i bastoni tra le ruote per gli studenti – NRK Norvegia – Panoramica delle notizie da tutto il paese

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

– Lo stato norvegese vorrebbe che noi giovani studiassimo all’estero, e poi sarà difficile per noi tornare in Norvegia. Penso che l’istruzione danese sia buona quanto quella norvegese, quindi perché non trattarci alla pari con gli studenti norvegesi, dice Helen Gylland, una studentessa di medicina a Odense in Danimarca.

Jylland ha ancora un anno di studi e seguirà un anno di formazione in un ospedale danese.

Ma come tutti gli studenti di medicina norvegesi che studiano all’estero, la pratica all’estero non è approvata dalle autorità norvegesi. Quando è pienamente riconosciuta come medico in Danimarca, deve richiedere una visita medica in Norvegia.

Ciò significa che vengono trascorsi diversi mesi in attesa di un posto di rotazione prima di poter completare un esame di rotazione di un anno in un ospedale norvegese. Solo allora lei e altri studenti stranieri otterranno un permesso come medico in Norvegia.

Carenza di medici: c’è un’enorme carenza di medici sia negli ospedali che nei comuni. Allo stesso tempo, diverse centinaia di medici qualificati fanno la fila per ottenere un permesso dalla Norvegia

Foto: Federico Hagen/NTB

Ecco come sono state le regole dal 2019, quandoL’introduzione della nuova istruzione specialistica significava che gli studenti dovevano fare un praticantato nel paese di istruzione per ottenere il permesso e quindi sostenere l’esame di rotazione LIS1 in Norvegia.

– C’è una crisi dei medici in Norvegia e noi, istruiti all’estero, dobbiamo utilizzare rapidamente la nostra esperienza in Norvegia, afferma Gylland.

Non ci sono abbastanza medici generici o medici negli ospedali del paese.

Non ci sono abbastanza posti di studio in Norvegia per coprire il bisogno di medici. Circa il 40% dei medici neolaureati riceve la propria formazione all’estero. Centinaia di medici che hanno completato la loro formazione devono trascorrere più di un anno in un nuovo corso di formazione in Norvegia. Questo vale, tra l’altro, per gli studenti di Danimarca, Gran Bretagna, Svezia, Portogallo, Italia, Irlanda, Liechtenstein,Lussemburgo e Malta.

Le regole devono essere cambiate

Sia AUF che ANSA interagiscono con la discriminazione.

Ritengono che dovrebbe esserci un limite all’ultima parte della formazione medica, l’anno pratico, non approvato dalle autorità sanitarie norvegesi dei nostri paesi vicini e di altri paesi del SEE.

Chiedono al governo di modificare le regole di autorizzazione.

– Il governo deve trovare una soluzione rapida che garantisca l’approvazione in Norvegia. Ovviamente i laureati devono avere diritto al permesso, anche se questo significa che devono superare alcuni corsi aggiuntivi. In questo modo possiamo mettere più mani su Health-Norway, afferma il capitano dell’AUF Astrid Hoem.

Il leader dell'AUF Astrid Willa Hoem.

Spreco: la doppia pratica è uno spreco sia di risorse statali che di tempo degli studenti, afferma il presidente dell’AUF Astrid Hoem.

Foto: Une Solheim/NRK

perdere

AUF e ANSA ritengono che questo sia uno spreco di risorse statali e di tempo degli studenti.

– Pensiamo che sia un peccato. Sappiamo che esiste una carenza significativa e persistente di medici. E qui abbiamo candidati ben qualificati che sono pronti a lavorare come medici in Norvegia, ma a causa del sistema burocratico, ci vuole molto tempo prima che possano contribuire come operatori sanitari. Con una tale carenza, noi come società non abbiamo il tempo di aspettare e lasciare che la burocrazia rimanga bloccata nelle ruote degli studenti, afferma il presidente dell’ANSA Anna Handal Hellessens.

Anna Handal Helsins, Presidente dell'ANSA - Association of Norwegian Students Abroad - Associazione degli studenti norvegesi all'estero

Burocrazia: la presidente dell’ANSA Anna Handal Helsings ritiene che la burocrazia inutile ostacoli gli studenti

Foto: Ansa

Il Dipartimento della Salute e del Welfare sta rispondendo Il Segretario di Stato Ole Henrik Krat Bjørkholt lo ha dichiarato in una e-mail:

Diversi paesi SEE hanno regolamenti e requisiti diversi su come il corso dovrebbe essere organizzato per singoli gruppi di operatori sanitari. Se i singoli stati hanno un periodo pratico dopo l’istruzione teorica varia prima Diventare Concedere il permesso e il diritto di agire in modo indipendente. La Norvegia è vincolata dalle normative SEE e non è conforme alle normative SEE per trattare i paesi in modo diverso, afferma.

Tuttavia, il Segretario di Stato conferma che il governo stabilirà l’accordo con gli studenti di medicina danesi nel corso dell’anno.

Gli studenti di medicina sperano che ci sarà un cambiamento per gli studenti di diversi paesi.

È molto frustrante essere bloccati e non avere il permesso di progredire nella nostra educazione. Buone pratiche straniere come il norvegese devono essere approvate dalle autorità governative in modo che possiamo continuare a lavorare sulla nostra specialità, afferma lo studente di medicina Jylland.

Leggi anche: Il ministro della Salute riceve critiche per molte scelte

READ  Putin, Alexei Navalny | Nuovi filmati rivelano i segreti più privati ​​di Putin

More articles

Latest article