Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Mi sentivo un traditore – VG

Numero tre olimpico: Camila Herm sta disputando la sua terza Olimpiade a Tokyo. Qui sulla strada per una conferenza stampa con la regina olimpica Catherine Lundy (due ori) e il primo pittore Stein Scogrand. A sinistra, addetto stampa, Halvor Leah. Foto: Bjørn S. Delebekk

Tokyo (VG) domenica è tornata alle Olimpiadi. Camilla Herm, 34 anni, è andata peggio del peggio dopo l’ultimo scatto in semifinale drammatica cinque anni fa. Nello studio televisivo in seguito, Hierem ha sentito di essere stata frustata in pubblico.

Inserito:

Hai sviluppato molti lobi di ghiaccio. È la specialità di Herrem che è anche in cima alla mia cassetta degli attrezzi sulla strada per le Olimpiadi di Tokyo. Ma quando alla fine ha dovuto pareggiare nei turni extra nell’eccitazione contro la Russia, le cose sono andate male.

Il polso non poteva dare alla palla il piccolo movimento che avrebbe dovuto inclinare all’angolo opposto. La palla è invece uscita dal palo e la Russia ha vinto 38-37 e si è aggiudicata l’oro olimpico due giorni dopo.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda tutto dai Giochi Olimpici di Tokyo alla scoperta +

È stato il mio momento peggiore sul campo di pallamano. Mi sono sentito un traditore, a rovinare la serata sia al principe ereditario Haakon sugli spalti che a tutti coloro che si sono seduti a casa in Norvegia nel bel mezzo della notte per vederci arrivare alla nostra terza finale olimpica di fila.

OL studio: Guarda l’intero programma olimpico qui

Parole tratte dall’autobiografia di Harim Camila senza filtro. Scritto dal giornalista Jer Svardal. Lì, l’ala sinistra ha trascorso quasi tre pagine a descrivere la peggiore esperienza sportiva della sua carriera.

Sabato sera JST, Hirim ha incontrato la stampa per l’ultima volta prima dell’apertura delle Olimpiadi di domenica (9.15 NST).

– Penso che sia stato cinque anni fa. Non c’è motivo di pensarci adesso. È solo questione di parlarne quanto vuoi, dice Hirim, che capisce che VG cita dal suo libro prima delle nuove Olimpiadi.

Guarda le foto del fotografo olimpico Björn Delebeck del 2016:

Perché le lacrime scorrevano da tutte le ragazze di pallamano affamate d’oro il 18 agosto 2016. Era la disperazione totale. Herrem è stata rapidamente portata allo studio di TV 2 dove la presentatrice Julie Strømsvåg e l’esperta Randi Gustad hanno mostrato la sua grande comprensione.

Stromvog: Ti sentiamo adesso, Camila.

Hirim: – No… Era una buona opportunità… Non sto facendo quello che dovrei fare. Non va al traguardo.

L’esperto di pallamano Gustad (50 presenze) lo ha seguito con l’ala sinistra che ha fatto la scelta giusta, ma non ha avuto i margini con loro. Allo stesso tempo, Hierem è riuscito a guardare le immagini del boom televisivo.

Il libro afferma che si sentiva come se fosse stata frustata in pubblico per vedere il replay.

– È molto difficile per me che sono riuscito a distruggere l’intera squadra e tutta la Norvegia, Hirem è rimasto indietro.

Leggi anche

Hirim se la cancellazione olimpica è possibile: – Shock

Non c’era molto da dormire quella notte. Ha parlato un po’ con la famiglia dopo l’esperienza traumatica ed è stata “lavata” in una sessione di allenamento la mattina successiva. Tornato nella stanza, Herrem aprì il suo Mac. I messaggi sono traboccati. L’ha colpita profondamente.

READ  Martin Bright-White afferma che la ripresa della partita Danimarca-Finlandia "decisione meno sbagliata"

Qui nel libro:

– Mi sono seduto e ho sbadigliato, mentre leggevo una dichiarazione di sostegno dopo l’altra, molte persone che conoscevo, ma più persone che non avevo incontrato, ma hanno scritto che non dovevo incolpare me stesso e che si sentivano con me. Ho letto ogni lettera mentre versavo nuove lacrime, toccato da tutte le cure che il mittente non poteva immaginare. Quando ho ribattuto il coperchio del dispositivo, l’alimentazione è tornata.

Nella finale di bronzo del giorno successivo, è tornata con quattro gol nella grande vittoria della Norvegia sull’Olanda.

Anno difficile: Camila Hirim ha giocato solo otto partite di pallamano negli ultimi sette mesi, ma si sente molto pronta per le nuove Olimpiadi. Foto: Bjørn S. Delebekk

È stata nominata la migliore ala sinistra sia nel WC 2019 che nell’EC 2020. Ma nel 2021, la pandemia ha ingannato Herm il giorno successivo. Ho giocato solo due partite per la squadra di club Sola e sei partite con la nazionale dopo il successo della Danimarca poco prima di Natale.

– È stato un anno difficile. Ho aspettato e aspettato e ho iniziato a stancarmi davvero di tenere sotto controllo l’infezione, devo essere onesto. Ma la forma sembra molto bella. Spero e credo di avere il tempo di essere il migliore quando si tratta di questo.

Leggi anche

Ho ricevuto aiuto dal giudice: – Mai provato primaا

Nelle due partite contro la Francia di inizio luglio, è stata colpita da 13 gol su soli 15 tiri. La macchina del contrattacco norvegese ha distrutto uno dei più grandi Giochi Olimpici preferiti al di fuori della Norvegia.

READ  La Federcalcio norvegese vuole una presenza fisica per la decisione Qatar - VG

– Se possiamo difenderci, correrò così, promise Hirem.

Nonostante abbia vinto l’oro alle Olimpiadi di Londra 2012 e il bronzo a Rio, ha subito perdite solo all’apertura delle Olimpiadi (23-24 contro la Francia/28-31 contro il Brasile).

– Non ci penso davvero. Abbiamo perso anche altre partite iniziali, ma cose del genere non mi innervosiscono. Me ne sono presto dimenticato, dice Herrem con una bottiglia di Coca Cola dello sponsor olimpico davanti a sé. L’offerta della bevanda preferita è vicina al totale a Tokyo.

– Sono brillantemente felice. Non posso lamentarmi. Non è vero, Thorer?

Herm ha rivolto domande direttamente a Hergerson, il manager della squadra nazionale. Dopo il successo degli Europei di dicembre, i due hanno raccontato una storia quando lei ha bevuto Coca Cola a colazione il primo incontro.

“Devi essere le tue parole”, ha risposto Hergerson alla piccola sfida di Herrem. Le risate sono risuonate nella piccola sala conferenze stampa del Villaggio Olimpico partecipante.

È sicuro dire che l’umore è cambiato dal 18 agosto 2016.

Puoi guardare l’esordio di pallamano femminile su Discovery+ e TVNorge domenica mattina. L’inizio della partita è alle 9.15 ora norvegese. Puoi anche guardare la partita in diretta su VG Olympic Studio.