Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Mohoric in vetta a Milano – Sanremo dopo uno strepitoso coglione

Mohoric in vetta a Milano – Sanremo dopo uno strepitoso coglione

Nella discesa dall’ultima salita, “Poggio” ha ottenuto un posto per il resto del campo. All’estremità piatta, si è voltato dopo che alcuni indecisi si sono voltati verso Sanremo.

Il pilota del Bahrain-Victorious sembrava avere qualche problema tecnico in gara, ma negli ultimi metri ha guadagnato ritmo e può tirarsi su il morale dopo quasi sei ore e mezza sulla sella della moto.

“Ho pensato a questa gara per tutto l’inverno”, ha detto Mohoric, finalmente soddisfatto.

Anthony Torgues è arrivato secondo, davanti a Matthew van der Poel, che era alla sua prima gara della stagione.

Gli italiani Alessandro Tonelli e Samuel Revi erano molto avanti nella corsa di 293 chilometri, ma sono rimasti bloccati sulla salita del Poggio, l’ultimo tentativo, a circa 9 chilometri dalla fine del gruppo con circa 30 corridori.

Il campo aveva già affrontato la difficoltà dell’arrampicata “Cipressa”.

Il pilota degli Emirati Arabi Uniti Tadej Pujakar è saltato tre volte sull’ultima salita, ma non è riuscito a scendere dal campo. Anche per Wout Van Aert, uno dei precedenti candidati, è diventato molto difficile confermare.

Edvald Boasson-Hagen si è ringraziato dopo aver svolto il suo lavoro in TotalEnergies alla partenza di Cipressa. Anche Alexander Kristof ha avuto grandi difficoltà e ha dovuto perdere il comando sulla penultima salita.

Christophe ha vinto il suo sprint ed è arrivato 26esimo con 1,14 minuti di ritardo, mentre Poisson Hagen era 81esimo.

Andreas Liknesund si è classificato 53.

Kristof ha vinto la gara nel 2014 ed è arrivato secondo l’anno successivo. Per un totale di sei volte, il norvegese è stato tra i primi dieci in gara.

READ  Quasi tutto esaurito Per la partita del 16 maggio al Brann Stadion in 70 minuti: febbre da calcio a Bergen

(© NTB)