venerdì, Giugno 14, 2024

Moldy – Sulla questione dello stupro: – Ci siamo persi

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

La maggior parte delle persone probabilmente ricorderà che Molde ha ricevuto molte critiche da gran parte dei tifosi norvegesi dopo che la squadra d’élite ha permesso al sospettato di stupro Babakar Sarr di continuare a giocare dall’accusa di stupro di una donna fino a quando il caso non è arrivato in tribunale.

Molti sono rimasti sorpresi dal fatto che i senegalesi non siano stati sospesi mentre il caso continuava.

rompere il silenzio


Invece, Sarr è stato autorizzato a giocare, e nel 2018 il difensore centrale è stato anche autorizzato a indossare la fascia di capitano dall’allora allenatore del club d’élite, Ole Gunnar Solskjaer, come se nulla fosse accaduto.

Molde non ha ancora commentato il processo che circonda le scelte fatte, ma ora l’attuale allenatore del club, Erling Mo, sta mentendo.

– Ci siamo sicuramente persi certe cose. Alcune delle decisioni che abbiamo preso in quel momento. Spero che potremo evitare altri casi simili in futuro, dice il serio Moe a Dagbladet.

Uno scorcio della sua vita: Babikir Sarr durante il suo soggiorno a Molde.  Foto: Svein Ove Ekornesvåg/NTB

Uno scorcio della sua vita: Babikir Sarr durante il suo soggiorno a Molde. Foto: Svein Ove Ekornesvåg/NTB
Mostra di più

– incredibilmente difficile

Era capo allenatore e vice allenatore quando Sarr giocava per il club.

Dove tracci oggi il confine con questo tipo di giocatore, viste le esperienze passate?

– Eravamo pronti, quindi situazioni come questa sono irrilevanti per noi da affrontare di nuovo, dato che stiamo guardando a quel genere di cose ora, risponde Mo.

continua:

– È molto difficile essere pubblici in queste cose, perché è così individuale – quando queste cose compaiono nel club. Come ho detto, l’abbiamo affrontato e abbiamo cercato di affrontarlo bene come ci sentivamo in quel momento. In retrospettiva ha dimostrato che ci stiamo perdendo alcune cose in questo impegno. È molto difficile essere una persona fiorita e un custode della moralità. Mo, che non vuole entrare più nel dettaglio del caso Sarr, dice che ogni singolo caso è molto individuale.

Nel 2019, Molde ha annunciato che Sarr aveva chiuso con il club, dopo che entrambe le parti hanno deciso di rescindere il suo contratto.

Da allora, ha giocato per l’FK russo Yenisey Krasnoyarsk e, più recentemente, per il Damac Sports Club dell’Arabia Saudita nel 2020. Da allora, l’effettiva ubicazione di Sarr è rimasta sconosciuta.

Osservazioni: L'allenatore del Molde Erling Mo.  Foto: Marius Simensen/NTB

Osservazioni: L’allenatore del Molde Erling Mo. Foto: Marius Simensen/NTB
Mostra di più

Solskjær pressione

Durante il suo periodo come allenatore del Manchester United, Solskjaer ha ricevuto domande da giornalisti britannici sul caso Sarr.

Alla conferenza stampa del febbraio 2020, è stato chiaro che a Solskjær non piace parlare dell’argomento.

– Penso di poter rispondere solo a quello che hai già fatto tramite il club. Solskjaer ha risposto che il caso passa attraverso il sistema legale norvegese e lì devi rispettare le procedure legali.

FIRE UP: Scrittori attuali Mick Clegg ha lavorato a stretto contatto con Ole Gunnar Solskjær per diversi anni e racconta una serie di storie in questa intervista con Dagbladet
Mostra di più

Una delle donne che ha denunciato lo stupro di Sarr ha detto a The Telegraph che credeva che Solskjær non fosse adatto a capitanare il Manchester United a causa del modo in cui il caso è stato gestito a Molde.

Questa è stata la dichiarazione con cui Solskjær si è confrontato, e gli è stato anche chiesto se si fosse pentito di qualcosa che aveva fatto nel periodo in cui a Sarr era stato permesso di giocare per Molde mentre il giocatore era accusato di stupro, ha scritto NTB all’epoca.

– Hai appena risposto alla domanda. Capisco quanto sia difficile la situazione. Non vuoi che nessuno si trovi in ​​una situazione come questa, ha detto Solskjær quando è stato sollecitato per la sua prima risposta, e tutte le parti coinvolte nel caso stanno attraversando un periodo difficile, ma questa è la mia risposta.

In conferenza stampa: Ole Gunnar Solskjaer durante il suo periodo come allenatore del Manchester United.  Foto: NTB

In conferenza stampa: Ole Gunnar Solskjaer durante il suo periodo come allenatore del Manchester United. Foto: NTB
Mostra di più

È morto

Lo scorso autunno, la polizia ha archiviato uno dei casi di stupro contro Saar. Il motivo è che la donna è morta a luglio. La morte non era correlata al procedimento penale.

Si dice che lo stupro della donna sia avvenuto alla fine del 2013 o all’inizio del 2014 nella casa di Saar a Sogndal, secondo la spiegazione della donna alla polizia. Saar ha sempre negato l’accusa penale.

Sarr è stato accusato di stupro in tre casi in Norvegia e in uno in Svezia nel 2015.

Autogol: Gran autogol di Christopher Haugen nel match del Molde contro il Sandefjord. Video: media calcistici.
Mostra di più

Dagbladet aveva precedentemente scritto un ampio caso di studio sul caso Saar. È emerso che in 194 paesi la polizia doveva aprire gli occhi e arrestare Sarr se fosse stato scoperto, per poi estradarlo in Norvegia.

Il motivo della perquisizione è che non si è presentato in appello nel caso di stupro che era stato accusato di aver commesso a Molde nel 2017.

Saar è stato assolto dall’accusa di stupro dal tribunale distrettuale, ma è stato condannato a pagare alla donna un risarcimento di 150.000 NOK. L’accusa ha ripreso il caso.

READ  - Un po' di libertà - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e palinsesto

More articles

Latest article