Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Molti sono stati uccisi dopo gli attacchi a una base militare vicino al confine polacco – VG

Secondo il governatore, 35 persone sono rimaste uccise e 134 ferite dopo che una struttura di addestramento militare è stata bombardata domenica mattina presto. La struttura si trova a poco più di 20 km dal confine polacco.

Inserito:

L’amministrazione militare di Leopoli conferma che il Centro internazionale di mantenimento della pace e sicurezza (IPSC) a Yavoriv, ​​a poco più di 20 chilometri dal confine polacco, è stato bombardato.

È una grande base militare che ospita un centro di addestramento per i soldati.

Secondo le autorità, sono stati lanciati 30 missili. Intorno alle 11:30 ora norvegese, le autorità locali hanno riferito che 35 persone erano morte dopo l’attacco e 134 erano rimaste ferite.

Domenica scorsa sono stati segnalati nove morti e 57 feriti.

– A nome dell’intera regione di Leopoli, porgo le mie più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime. “Non dimenticheremo nessuno e non perdoneremo nessun occupante”, ha dichiarato su Facebook il governatore della regione di Leopoli, Maxim Kozytsky.

“Questa è l’ennesima conferma che la minaccia non è solo l’Ucraina, ma tutta l’Europa”, ha affermato domenica in un comunicato.

Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov ha scritto su Twitter che presso la base militare stavano lavorando addestratori militari stranieri.

Non è noto se qualcuno di questi fosse presente al momento dell’attacco.

Il Guardian ha parlato con l’operatore sanitario Stefan Choma, che si dice fosse nella zona quando i razzi sono atterrati.

– Le mie finestre tremavano. L’intera casa tremava. era buio. Il cielo si è illuminato con le due esplosioni, e lui dice e aggiunge:

READ  - Perbacco. Sono nella bocca di una balena che cerca di inghiottirmi!

– Molte persone sono rimaste ferite.

New York Times Scrive che la base militare è un importante snodo per la consegna di rifornimenti di armi dai paesi della NATO all’Ucraina e che l’offensiva si trova a poche miglia dal confine polacco, dove si trovano le forze alleate occidentali.

Prima dell’invasione russa dell’Ucraina, la NATO utilizzava la base militare per addestrare la difesa ucraina. Il giornale ha scritto che soldati provenienti da Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada, Italia e Lettonia, tra gli altri paesi, hanno precedentemente lavorato nell’area.

L’attacco alla base militare arriva il giorno dopo l’annuncio del viceministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov ha avvertito Che le spedizioni di armi straniere in Ucraina potrebbero essere considerate obiettivi militari legittimi.

Christian Lindhart, Ricercatore presso l’Accademia della Difesa in Danimarca TV danese2 Crede che l’attacco alla base militare di Leopoli non sia una coincidenza.

La Russia sta inviando un segnale all’Occidente che “dovresti stare attento a inviare molti aiuti militari in Ucraina”. Hanno anche chiesto agli Stati Uniti di fermarlo, e ora dimostrano di volerlo davvero, ha detto Lindart al canale.

sfondo: Esperti di guerra nella consegna di armi in Ucraina: – Sono pericolosi

Diverse esplosioni sono state udite prima delle 06:00 ora locale vicino a Leopoli, è stato riferito CNNSi trova nella zona.

Il quotidiano Kyiv Independent ha scritto che sono state udite esplosioni a Leopoli e Kherson e che Leopoli era sotto attacco missilistico.

Il quotidiano Kyiv Independent ha riferito che esplosioni sono state riportate anche a Ivano-Frankivsk, nell’Ucraina occidentale.

Area sotto attacco: il Centro internazionale di mantenimento della pace e sicurezza (IPSC) è stato bombardato nella regione di Leopoli, secondo le autorità locali. La foto è stata scattata nel corso di un’esercitazione militare con le forze ucraine il 4 febbraio 2022.