Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

N.R.K. Urix – Notizie e documentari stranieri – Vorrei dare un calcio al pacchetto alimentare norvegese

Formaggio sudato, sai, è stato adagiato su un po ‘di pane sgualcito e secco per un po’, non è così sexy. Ma oggi voglio dargli un colpo!

Da quando siamo nati, è stato con noi. A scuola, in viaggio e molto altro ancora al lavoro. C’è qualcosa di dolce nel fatto che i norvegesi portino con noi quel pacchetto di cibo ovunque. Di tanto in tanto ha ricevuto molte critiche e devo prima ammettere di essere stato uno dei critici.

Vivo a Barcellona, ​​ho seguito corsi di lingua a Cuba e ho ballato in Sud America. In Norvegia ho abbracciato culture in cui cibo e ritmo avevano un posto completamente diverso nella vita quotidiana delle persone rispetto a casa. Adesso vivo negli Stati Uniti.

Siamo al nostro primo viaggio in macchina come famiglia da quando ci siamo trasferiti qui. Uno dei bambini ha dovuto urinare.

– Abbiamo fame e urla da dietro la macchina.

McDonald’s, Tacobel, Burger King, Subway, KFC Molte delle opzioni. Ma l’offerta è coerente. Va in hamburger, tacos, pepite, patatine fritte e gelato.

Questi segni possono essere trovati ovunque quando si viaggia sulle autostrade americane.

Foto: Jean J. Busker / A.P.

Guidiamo ancora un po ‘, troviamo qualcos’altro e avviamo i ristoranti di Google. Barna Messer.

– Urinerò presto, viene dal sedile posteriore.

Lungo la strada vediamo alternative malsane. Sono depresso. Anch’io ho fame. Sono di cattivo umore quando non ho cibo. Non aiuta i due corvi sul sedile posteriore.

– Adesso dobbiamo smetterla, gridano.

Bene, penso, ordine di fermarsi. Possiamo spegnere McDonalds. Applausi selvaggi dal sedile posteriore. C’è un parco giochi. I bambini sono felici. Urinano e il loro stomaco si riempie. La mamma è un po ‘felice. Non mi piace riempire i miei hamburger. Sono stato cresciuto da un nutrizionista, probabilmente con danni ambientali.

Con il passare dei mesi, una sensazione inquietante ha portato a una nuova rivelazione: mi manca il pacchetto di cibo norvegese. Penso che abbia ricevuto recensioni non qualificate.

È l’ora della merenda

– Hai qualche spuntino?

La domanda viene da una bambina di 3 anni che ci incontra una delle prime settimane che andiamo qui.

Fai uno spuntino, penso, e inizia a cercare freneticamente nell’armadio.

Cosa vuole? Cosa posso offrire? Cos’è veramente uno spuntino ogni giorno?

Ho trovato del pane croccante di vasa – ne era felice. Lascio uscire un sospiro.

Durante il mio tempo qui negli Stati Uniti, ho imparato. Così come noi norvegesi mangiamo il nostro pranzo, anche gli americani hanno il loro momento di merenda. A scuola ci dicono di portare uno spuntino. In viaggio con gli amici, tutti portano uno spuntino. Anche nel campo di calcio è entrata la cultura della merenda.

Prima della prima partita di calcio, quando abbiamo parlato del programma del torneo con due allenatori norvegesi, la domanda è sorta subito da alcuni genitori del football americano: “Chi porta la merenda?” Dovremmo averlo, hanno spiegato i genitori americani di due allenatori di calcio norvegesi. Quindi questo è cambiato. Questo è tutto, dalla bevanda energetica caterero e biscotti oreo alla frutta vecchia. Questa è una buona tradizione, devo ammetterlo.

Ora di colazione

I biscotti Oreo ei cadetti dopo l’allenamento sono molto divertenti per i calciatori esausti.

Foto: Veronica Westrin / NRK

È difficile trovare alternative sane

Riteniamo di aver fatto un buon lavoro di integrazione qui, ma è difficile assimilare la cultura del cibo. Non solo in autostrada negli Stati Uniti, si sta lavorando per trovare alternative sane.

Hai ad es. Hai mai desiderato una pagnotta senza aggiungere zucchero in un tipico negozio di alimentari americano? Ebbene, altrimenti, rivelerò una cosa: non è facile da trovare. Col passare del tempo abbiamo imparato dove trovare più pane “normale”. Esistono, ma costa denaro e la loro ricerca è necessaria per trovarli. L’effetto qui è che cuociamo il nostro pane. Vero pane intero norvegese. Non avevo idea di come sarei sopravvissuto senza di essa. Mio marito fornaio è diventato il miglior eroe della famiglia.

Pane intero norvegese cotto negli Stati Uniti

Molti degli amici dei bambini chiedono “pane norvegese” quando ci vedono.

Foto: Veronica Westrin / NRK

Ma trovare tutti gli ingredienti per il pane è un processo unico. Non è facile catturare tutti i cereali con cui vogliamo riempire il nostro pane. Il grano grezzo non è qualcosa da trovare nella selezione del nostro negozio di alimentari locale.

È noto da tempo che gli Stati Uniti lottano con il problema dell’obesità e Secondo forskning.no, la crescita non sembra essersi fermata negli ultimi anni. Il numero di individui in sovrappeso e obesi è aumentato in modo significativo dagli anni ’80. E gli Stati Uniti sono uno dei paesi in cui le curve salgono verticalmente, scrivono.

Non sono stato affatto sorpreso. Si può anche spiegare la dimensione delle aree negli Stati Uniti. Sono giganteschi. Quando eravamo in viaggio prima dell’epidemia, ci siamo fermati in un ristorante italiano e ci è stato detto che quello che era incluso nel prezzo era un piatto di pasta extra che avremmo potuto portare a casa. Inoltre, ovviamente, siamo venuti con noi Il riposo Dal piatto che avevamo già ordinato. Anche le ricariche gratuite di bevande analcoliche non sono rare quando esci a mangiare. Per fortuna è bravo nei ristoranti a chiedere se vogliamo una casa chiamata “borsa per cani”. Se andiamo a mangiare fuori in un ristorante ci porteremo a casa alcuni degli avanzi.

Costa denaro scegliere sano

Nella scuola pubblica dei miei figli, puoi scegliere di pagare un determinato importo al mese per i pasti scolastici. Dicono che i bambini mangiano hamburger, pizza, pancake e patatine.

Ho sentito altri genitori frustrati per la scelta. Sono ispirati dal nostro pacchetto alimentare norvegese. Fette di pane con il frutto successivo.

I genitori di uno degli amici dei bambini si chiedevano scherzosamente se mio marito avrebbe iniziato un pranzo scolastico per i loro figli. Con un piccolo calcolo mentale veloce, abbiamo scoperto che sarebbe stato molto più costoso che pagare la mensa scolastica che comprano a scuola. Costa molto per tutti gli ingredienti sani utilizzati nel nostro pane integrale norvegese fatto in casa. Ma non dovresti ignorare il fatto che a Washington D.C. con “cibo casalingo sano e norvegese” presto sarebbe potuto essere un affare redditizio.

Tuttavia, non credo che mio marito sia molto desideroso di iniziare una nuova carriera come panettiere a 40 anni. Ha già la preparazione per la nostra piccola famiglia di quattro persone.

Allo stesso tempo vorrei sottolineare che non è completamente in bianco e nero. Questo non vuol dire che fare scelte sane non sia possibile negli Stati Uniti. Qui nelle grandi città abbiamo il privilegio. In molti luoghi stanno emergendo alternative nuove e più sane. Qui a Washington, sono fortunato ad avere una vasta selezione di insalate su Salad Chain Sweetcreen, che è diventato un popolare punto di ristoro in molte grandi città degli Stati Uniti. In California, lo sviluppo di alternative vegetali alla carne ha fatto molta strada.

Salat

L’insalata di sweetcreen è diventata un’offerta popolare in molte città americane.

Foto: Veronica Westrin / NRK

Ma quando pago circa $ 100 per un’insalata su sweetcreen, pago la metà per un pasto da McDonald’s. Il prezzo di un Big Mac Al momento della scrittura di circa $ 50 negli Stati Uniti, secondo il codice Big Mac per The Economist. Senza contare che la scelta è più facile quando hai una famiglia da sfamarti se vivi con il salario minimo. Il salario minimo federale negli Stati Uniti è ancora $ 7,25, inferiore a 70 corone l’ora.

Per me, il pacchetto alimentare norvegese è diventato quasi un nuovo affascinante fenomeno. Gli americani ci stanno cercando. Almeno i miei amici lo fanno. All’improvviso, noi norvegesi abbiamo qualcosa da insegnare al mondo sulla cultura del cibo norvegese: cioè cereali grossolani e un grande elemento di frutta e verdura.

Chi l’avrebbe mai pensato?

Ho studiato. Il pranzo al sacco è ora con me ovunque mentre vado in un lungo viaggio fuori città negli Stati Uniti.

READ  Il proprietario della fattoria di cactus colpisce ancora dopo le critiche