Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Non dubitiamo della vittoria – VG

Cinéfante: il candidato presidenziale di destra Marine Le Pen durante una manifestazione elettorale ad Avignone giovedì.

Mentre i compagni entusiasti hanno gridato “Vinceremo”, il candidato alla presidenza francese Marine Le Pen ha affermato che la vittoria non è mai stata così vicina.

Inserito:

Nei sondaggi, la destra Le Pen è dietro al presidente Emmanuel Macron, a soli dieci giorni dal secondo turno delle elezioni in Francia.

– Le Pen ha detto giovedì alla riunione elettorale di Avignone: “Amici miei, non dubitiamo della vittoria”.

A Il primo turno elettorale Emmanuel Macron ha ricevuto il 27,1%, Marine Le Pen il 23,1% e il candidato di sinistra Jean-Luc Mélenchon ha ricevuto il 22% dei voti.

Macron e Le Pen sono passati al secondo round il 24 aprile. Il fattore decisivo sarà quale dei due otterrà i voti di Mlenchon.

Ha esortato gli elettori a non votare per Le Pen, ma non ha espresso sostegno a Macron. D’altra parte, molti altri candidati perdenti lo hanno fatto.

Tifosi: Marine Le Pen libera gli elettori a sinistra.

Indossando una giacca rossa, Le Pen ha detto che si stava rivolgendo ai “patrioti a destra” e ai “patrioti a sinistra”.

Esci e vota. Parliamo con tutti i francesi. “Stendiamo forte la nostra mano, la mano dell’amicizia e del rispetto”, ha affermato il leader della destra francese ad Avignone, secondo l’Agence France-Presse.

– L’ultimo avatar

Si candida alla presidenza per la terza volta ed è più popolare che mai. La sua immagine è diminuita e la sua campagna ha ruotato attorno alla preoccupazione per l’aumento del costo della vita.

READ  La fede nuziale di Andine (9) è stata trovata in fondo al mare in Croazia - VG

Secondo Reuters, non ha cambiato il suo programma di resistenza all’immigrazione e allo scetticismo in Europa, ma non si è concentrato, come in passato, sugli aspetti controversi della sua politica.

– Proponiamo un progetto davvero alternativo, ha detto Marine Le Pen davanti a 4.000 ascoltatori. Giovedì.

La Francia ha chiesto un divieto di cinque anni per Emmanuel Macron.

Il 24 aprile, un’assemblea di persone d’élite si troverà faccia a faccia. Ci sarà un confronto tra il popolo e l’oligarchia.

Le Pen ha descritto Macron come l’ultimo avatar nel suo sistema di giochi di ruolo.

Direttore: Emmanuel Macron durante la visita dell’azienda a Le Havre giovedì.

Macron raccoglie consensi

Il presidente in carica ha ricevuto una spinta quando il suo predecessore, François Hollande, ha invitato gli elettori a sostenere Macron per garantire l’unità francese e il futuro del Paese in Europa.

Questa settimana, Macron si è anche assicurato il sostegno dell’ex presidente Nicolas Sarkozy.

Giovedì Macron ha visitato la città portuale settentrionale di Le Havre.

“Cercherò di convincere tutti gli elettori”, ha detto il presidente.

Macron ha ottenuto oltre il 66% dei voti nel 2017. Quest’anno ha ridotto in modo aggressivo la campagna elettorale locale.

I due candidati si incontreranno il 20 aprile per l’unico faccia a faccia della campagna elettorale.

Emmanuel Macron e Marine Le Pen si affronteranno al secondo turno il 24 aprile.

Trump in Francia

Le Pen vuole portare la Francia fuori dalla Nato e sostituire l’Unione Europea con una “alleanza di nazioni”, dicendo prima della guerra che non vedeva Putin come una minaccia per l’Europa.

READ  Cascate dall'altra parte delle strade - VG

Macron è un sostenitore dell’Unione Europea e vuole continuare la cooperazione con la NATO, ma ha chiesto una più forte cooperazione in materia di difesa in Europa.

Un ricercatore dell’Istituto norvegese per la politica estera, Pernel Reker, aveva precedentemente affermato a VG che una vittoria di Le Pen sarebbe stata una sfida importante per la sicurezza dell’Unione europea e dell’Europa.

– Avremo una specie di Trump in Francia. Riker della NUPI dice di essere un presidente protezionista, nazionalista e molto intransigente sull’immigrazione.