Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Nordea Markets abbassa l’obiettivo di prezzo – consiglia ancora un acquisto

Mercoledì, Equinor ha presentato i suoi dati trimestrali, che hanno fatto scendere il titolo del 2,1% a 172,42 NOK. Nordea Markets sta ora scegliendo di tagliare l’obiettivo del prezzo delle azioni di Equinor da NOK 210 a NOK 200 mantenendo la raccomandazione di acquisto.

Chiedono una valutazione di consenso

Secondo TDN Finans, Nordea Markets descrive il rapporto del secondo trimestre relativamente calmo rispetto alla recente giornata del mercato dei capitali. Tuttavia, l’analista ritiene che i numeri siano stati un po’ deboli, dato che l’intermediario descrive come richiedere stime di consenso alquanto impegnative.

Carnegie mantiene la raccomandazione di acquisto e l’obiettivo di prezzo a 220 NOK mentre Kepler Cheuvreux ripete la raccomandazione di mantenimento e l’obiettivo di prezzo a 185 NOK.

Nel secondo trimestre del 2021, Equinor ha generato entrate per 17,46 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 16,13 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2020. Il gigante petrolifero ha generato un utile operativo di 5,3 miliardi di dollari, rispetto a un utile operativo negativo di 472 milioni di dollari. un anno fa.

Il CEO ha acquistato azioni

Raggiungiamo un ottimo risultato nel secondo trimestre. Buoni processi operativi e una continua attenzione alla creazione di valore significano che creiamo più valore dall’aumento dei prezzi delle materie prime, afferma il CEO Anders Obedal in relazione ai dati trimestrali.

Mercoledì, Opedal acquistava 2.900 azioni Equinor per circa 505.000 NOK.

Giovedì mattina le azioni Equinor sono aumentate dell’1,0% a 174,10 NOK.

  • La più grande compagnia petrolifera e del gas della Norvegia, con sede a Stavanger.
  • L’amministratore delegato è Anders Obedal.
  • È stata fondata nel 1972 dopo la decisione del Parlamento di istituire una compagnia petrolifera statale.
  • L’attività è suddivisa in esplorazione e produzione (E&P), nonché marketing, upstream e downstream (MMP).
  • Ha operazioni in più di 30 paesi.
  • Lo stato norvegese è il maggiore azionista attraverso il Ministero del petrolio e dell’energia e Folketrygdfondet.
READ  SSE ed Equinor costruiranno due centrali elettriche britanniche: E24