Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Nuova categoria del Premio Spellemann: “Party Music” – VG

RØLPEN INTO HEAT: Stian Thorbjørnsen (a destra), qui in azione come uomo di Steisman con l’artista Eric Rove.

Spellemannstyret ha creato il suo premio per “Party Music”. – Assolutamente crudo, pensa uno dei potenziali candidati di categoria, Karina Dahl.

Inserito:

Prima di iscriversi al Premio Spellemann 2021, il consiglio afferma che sono state apportate alcune modifiche alle categorie.

Il cambiamento che probabilmente attirerà più attenzione è una nuova categoria chiamata Party Music.

VG è stata informata dall’agenzia di pubbliche relazioni Sesong1 di Spellemann che ora sarà allestita, prima che inizino le registrazioni il 4 ottobre.

– Difficile

Cos’è la “musica da festa”?

“La musica da festa è musica da festa che abbraccia molti generi. Ci sono spesso registrazioni di artisti e gruppi che suonano concerti in luoghi piccoli e grandi in tutto il paese”, si legge nella descrizione del dipinto.

È stato difficile trovare un nome comune e un nome per questa categoria, ammette Simen Eidsvåg, addetto stampa di Spellemann.

– Insieme a diversi attori ambientali, abbiamo trovato un modo per raccoglierli che riteniamo appropriato, sebbene possa essere introdotta un’ampia varietà di specie. È quasi diventata una cultura separata, non un genere specifico.

Direttore della stampa: Simen Eidsvåg.

Negli ultimi anni, Mads Hansen ha vinto la canzone dell’anno con “Sommerkroppen”, mentre “Raske Briller” di Nikolai Ram e due brani di TIX sono stati nominati nella stessa categoria.

“Nel mio orecchio, questi esempi potrebbero rientrare nella categoria della musica da festa”, afferma Eidsvåg.

– Molto bello

Nel 2021, il nome dell’artista Halva Priset domina le classifiche norvegesi. Con Maria Mina nel team, “Best Chevy’n” di Halva Priset finora ha collezionato 19 milioni di riproduzioni su Spotify.

READ  MARIA HOCAS METIET: - All'improvviso la casa dei sogni è lì

Altre canzoni popolari con Halva Priset sono “Kjerring i fra by’n”, “Hæljetur” e “Oslo – grazie, hai finito”. L’ultimo singolo output si chiama “Fill”.

HERJER HITLISTENE: Petter Bjørklund Kristiansen, qui davanti a Halva Priset durante “Allsang på grensen” a luglio.

Il principale personaggio creativo del pregiato halva è Petter Bjørklund Kristiansen, precedentemente noto come l’artista Katastrofe. Halva Priset pubblica tramite la compagnia che condivide con un altro ambasciatore per la musica in un cast celebrativo: Stian “Staysman” Thorbjørnsen.

– È fantastico che la musica della festa sia finalmente riconosciuta, ma non so ancora cosa dire, dice Staisman.

– Ora parlo solo per me, ma non ho mai fatto affidamento sui prezzi dei violinisti prima, quindi sarebbe interessante vedere cosa ne viene fuori.

Spendere

Se Staysman ora ha migliori possibilità di prima per la Coppa Spellemann è sobrio.

– Il giorno in cui tiro Spellemann, il mondo non è pronto per la Pasqua, dice Staysman.

– Ma ovviamente, c’è una categoria chiamata come faccio di solito, e le probabilità sono almeno un po’ maggiori.

Staysman, che è un successo con il duo rap di villaggio Hagle nel loro CV 2021, afferma di essere entusiasta di come Spellemann risolva il nuovo genere in termini di genere.

– Sotto la musica da festa e i bøgdekulturen, che ora saranno inclusi in un’unica categoria, c’è di tutto, dal rock e country al pop, dai gruppi dance e rap. Probabilmente hanno un piano per come sarà.

Mira a filtrare

Nel caso di NRK circa «L’età d’oro di Rølpeguttas» Questa primavera, l’attuale “Star Wars” Karina Dahl è stata evidenziata come un raro esempio di attrice di musica norvegese spesso associata a aperture après-ski e feste russe.

READ  Registratore, Coldplay, Boss Nova liofilizzato - VG

Dahl tifa per la nuova classe Spellemann.

– È completamente crudo! Puoi vedere dal flusso di persone che hanno fatto di tutto per questo, che le persone apprezzano davvero questo tipo di musica. Quindi penso che sia una cosa molto positiva.

Artista della festa: Karina Dahl, qui durante il Melody Grand Prix nel 2019.

– Come valuteresti le tue possibilità di ricevere un premio Spellemann con l’introduzione di questa categoria, rispetto a quanto sopra?

– Mi pongo umilmente proprio questa domanda, perché credo che ci siano molti prima di me che sono degni di Spellemann. Dall ride, ma dovrei assolutamente puntare a una corsa in questa categoria.

Crede che Hagel sia un buon candidato per Spellemann e mette in evidenza Staysman, Katastrofe e Vidar Villa come buoni veterani per questa categoria.

dibattito e discussione

Secondo l’addetto stampa di Spellemann, l’introduzione della “musica da festa” ha a che fare con il desiderio che il premio rifletta l’industria musicale così com’è.

La popolarità della musica in questa categoria è cresciuta in modo esponenziale, sia sui servizi di streaming che sui teatri di concerti. Nel corso del tempo, abbiamo dialogato con i principali attori della musica da party per creare una categoria, afferma Simen Eidsvåg.

– Chi sono gli artisti che negli ultimi anni sono caduti al di fuori di Spelman a causa della mancanza di questa categoria?

C’è sempre dibattito e discussione su chi saranno, e non saranno, i nominati ei vincitori. Sicuramente continuerà ad essere così, indipendentemente dall’aspetto delle categorie. E Spellemann ha sempre avuto corsi a cui possono iscriversi artisti di ogni genere.

READ  Recensione del film "Infinito": travolgente senza confini - VG

Altre modifiche

Una di queste è l’altra nuova classe per Spellemann 2021: l'”Anno dell’anno”. Ciò segue la scomparsa della categoria “Album of the Year” dopo la vittoria di Karp nella categoria 2019 e include le uscite di album e le playlist.

“Sia le canzoni pubblicate sotto forma di album tradizionale o le canzoni rilasciate in un periodo di tempo sono concettualmente raggruppate in un’unica versione”, ha affermato il cartellone.

Ha vinto: Karp ha vinto il premio Album of the Year 2019. Da sinistra: Chirag Rashmikant Patel e Majdi Omar Yatradi Abdul Majeed.

Inoltre, la categoria “Offerte” cambia nome in “Offerte e Pop”, per essere più ampia.

“Indie/alt” è stato ribattezzato “alt pop/rock”, e si rivolge a pop e rock volutamente meno orientati al commercio.

La “musica popolare e la musica tradizionale” è ormai “musica tradizionale”, rivolta alla musica basata sulla musica popolare norvegese, la musica Sámi e la musica tradizionale di altri paesi, spesso combinata con elementi moderni.