Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Odio i russi – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Un video recentemente diffuso sui media russi mostra un diplomatico norvegese che rimprovera aspramente il personale della reception dell’Hotel Azimut nella città russa di Murmansk.

Si dice che il motivo, tra l’altro, sia che non ha ottenuto la stanza che aveva richiesto. Secondo il video, la donna è arrivata alla reception e ha detto che era sconvolta dal fatto che qualcun altro fosse nella sua stanza.

– Hai appena rovinato tutto. È un peccato, dice al personale della reception e dice che qualcosa di simile è successo anche a qualcun altro che conosci.

Prende una nuova stanza, ma è scettica sulla pulizia.

– Vuoi che mi sposti in un’altra stanza dove qualcuno ha fatto una festa ed è appena uscito? Ho chiesto, aggiungendo chiaramente:

– Odio i russi!

– Vengo dalla Scandinavia e pulivo le stanze

Poi chiede una nuova stanza e chiede di nuovo quanto è pulita.

Questo è disgustoso. Sono abituato a pulire le stanze. Vengo dalla Scandinavia e non sono abituata a una donna russa che lava “proprio così”, ha detto, imitando il lavaggio superficiale con le mani.

Una volta la donna chiede la chiave della stanza e dice che starà fuori dalla porta e guarderà come l’addetto alle pulizie pulisce la stanza.

– Questo hotel è un peccato, e voi vi vergognate, finalmente dite al personale della reception.

Non è chiaro a chi si riferisca “voi”.

UD: – Mi dispiace tanto

Sabato il ministero degli Esteri ha confermato a NRK che la donna è una diplomatica norvegese in Russia. L’incidente è avvenuto all’inizio di questa estate.

Lo dice il ministero degli Esteri “Si pentono profondamente” dell’incidente.

READ  Melatonina e infarti - La melatonina può proteggerti dagli infarti?

La dichiarazione non riflette in alcun modo la politica norvegese o gli atteggiamenti norvegesi nei confronti della Russia e dei russi. La questione è ora perseguita internamente al ministero, afferma il direttore delle comunicazioni Tova Boksens presso il Dipartimento di Stato.

Il ministero non ha ulteriori dettagli o commenti sull’incidente in questo momento.

Sembra che il video sia stato pubblicato per la prima volta dal sito web russo Mash. Scrivono che la polizia russa sta indagando sull’incidente.

La Russia risponde

Il ministero degli Esteri russo si è pronunciato e ha condannato quello che ha chiamato “incitamento all’odio” dal diplomatico norvegese.

Secondo il canale statale russo Russia Today, la portavoce Maria Zakharova ha scritto sul suo account Telegram che il ministero sta ora studiando le sue opzioni.

– Il ministero degli Esteri russo sta ora studiando come rispondere a questo terribile atto di odio, nazionalismo e xenofobia, ha scritto Zakharova.

Non è solo il ministero degli Esteri russo a rispondere. Molti dei politici del paese stanno prendendo una linea dura contro il diplomatico norvegese.

Completa mancanza di morale e di buona educazione. Se il rappresentante di un paese occidentale in Russia si concede tali affermazioni, allora questa è una questione di cultura e educazione. Sfortunatamente, ci sono alcune opinioni ristrette. Non credo che fosse sporco dov’era questa strana donna. Un membro dell’Assemblea nazionale russa, Tatiana Kosajkom, dice al quotidiano online Podjom che il senso del tatto e la moderazione di un funzionario a questo livello dovrebbero essere di prima classe.

Il governatore di Murmansk, Andrei Tsips, è stato abbastanza chiaro nelle sue critiche dopo che è trapelato il video del discorso del diplomatico norvegese.

Foto: provincia di Murmansk

Vattene dalla Russia

Il governatore di Murmansk, Andrei Tseps, è stato più franco nella sua risposta alle dichiarazioni del diplomatico norvegese.

Non tollereremo la russofobia nel nostro paese. Scrive su Telegram chi odia i russi può andare all’inferno dalla Russia.

NRK non è ancora riuscita a contattare il diplomatico norvegese nel video.

La NRK è stata in contatto con gli hotel di Murmansk, che affermano che coloro che possono rispondere in relazione al caso non saranno al lavoro fino a lunedì. Ma in una dichiarazione a RBC, la catena di hotel proprietaria dell’hotel ha detto Rispettano “la capacità degli ospiti di esprimere le proprie opinioni”, ma “è inaccettabile umiliare la persona e la dignità delle persone a qualsiasi titolo”.