Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Olaf Chen: – C’è una diminuzione della paura di ciò che sta accadendo in Cina e tutti gli occhi sono puntati sulla Federal Reserve

Martedì la borsa di Oslo ha aperto lo 0,25 percento, dopo che lunedì il mercato azionario è crollato del 2,35 percento. Mercoledì, il mercato azionario è salito dall’inizio e dopo un’ora di negoziazione, l’indice principale è salito dell’1,34%.

Intorno alle 10,40, l’indice principale della Borsa di Oslo è aumentato dell’1,09 percento. Il titolo più scambiato finora è Norsk Hydro, che è cresciuto del 3,12%. Equinor ha seguito con un aumento del 2,99 percento.

Kahoot, che lunedì è sceso di oltre il 12%, è anche tra i più scambiati. Il titolo è aumentato del 3,77% martedì pomeriggio, mentre mercoledì è sceso del 2,46%.

Il prezzo del petrolio spot Brent del Mare del Nord, utilizzato come prezzo di riferimento per il commercio mondiale del petrolio, è salito a 75,40 dollari al barile.

padre in Cina

I problemi con il colosso immobiliare cinese Evergrande, carico di debiti, hanno fatto crollare i mercati azionari di tutto il mondo lunedì. L’azienda ha più di 300 miliardi di dollari di debiti, che equivalgono a 2.700 miliardi di corone. Il prezzo delle azioni della più grande società immobiliare cinese è sceso dell’85 percento in sei mesi.

– Ultimamente, l’attenzione si è concentrata su Evergrande, ma penso che le cose stiano svanendo lì. Potrebbe essere troppo presto per concludere, ma il mercato sembra aver gestito bene la questione, afferma Olaf Chen, responsabile dell’allocazione globale e dei tassi di interesse di Storebrand.

L’indice principale della borsa di Shanghai è sceso dell’1,3% all’inizio delle negoziazioni mercoledì mattina. La borsa di Hong Kong, dove è quotata Evergrande, chiude mercoledì.

READ  Triplo record a Wall Street mentre Snap volava - E24

Molti credono che la banca centrale cinese fornirà misure temporanee di sostegno, tra l’altro, per garantire sufficiente liquidità al mercato. È stato fatto anche la scorsa settimana alla fine della settimana, quando hanno introdotto un’iniezione di denaro di oltre 90 miliardi di yuan.

Ciò è continuato prima dell’apertura dei mercati mercoledì mattina con 120 miliardi di yen, secondo i media cinesi.

– Se le autorità cinesi vogliono risolverlo, hanno i mezzi per farlo, e allo stesso tempo controlleranno i mercati e daranno l’esempio, ma la Cina ha i mezzi per salvarli se vogliono calmare i mercati. Sarebbe una valutazione costi-benefici per la Cina, afferma Chen.

può causare correzione

Giovedì Evergrande pagherà 83,5 milioni di dollari, equivalenti a 725 milioni di corone, di interessi su un prestito obbligazionario e rate su un altro prestito obbligazionario.

Se le turbolenze scoppiassero di nuovo a causa di Evergrande, potrebbero portare a una correzione dei mercati, sottolinea Chen.

– I mercati finanziari sono stati per lungo tempo ai “massimi storici”. L’umore è buono da molto tempo, dice Chen, e in casi come questi, quando c’è solo il sole e il cielo azzurro, è necessaria una piccola correzione.

Ritiene che i mercati siano migliorati dopo aver apportato correzioni a breve termine.

Tutti gli occhi sono puntati sulla Federal Reserve

C’è una diminuzione della paura di ciò che sta accadendo in Cina e tutti hanno un occhio sulla Federal Reserve. Chen dice che stasera potrebbero esserci di nuovo grandi movimenti nei mercati.

Negli Stati Uniti, i mercati azionari sono rimasti pressoché invariati martedì, con l’annuncio del tasso di interesse da parte della banca centrale, la Federal Reserve, in avvicinamento. Sebbene non sia previsto alcun rialzo dei tassi, ci sono segnali in attesa di una diminuzione del supporto per gli acquisti di azioni.

READ  Il prezzo delle batterie al litio è diminuito del 97 percento in 30 anni

“L’incontro sui tassi di interesse negli Stati Uniti è più importante di Evergrande, e la mia aspettativa è che non ne verrà fuori nulla di controverso, ma sarà probabilmente più significativo in termini di rischi con le sfumature e i messaggi che una banca centrale può portare”, afferma Chen. .

Durante la riunione sui tassi di interesse di stasera, la Federal Reserve annuncerà che nella sua prossima riunione di novembre annuncerà che ridurrà gli acquisti di obbligazioni, che attualmente ammontano a 120 miliardi di dollari al mese.

– In che misura ridurranno la stampa di denaro è ciò che influenzerà i mercati azionari. Diciamo che d’ora in poi decidono di ridimensionare di 15-20 miliardi di dollari al mese. Quindi la Fed finirà di stampare denaro entro otto mesi, il che potrebbe avere conseguenze disastrose per il mercato, sottolinea.

– È pazzesco per la loro politica monetaria, dice Chen. (Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un collegamento che conduce direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.

READ  Il Paris Saint-Germain vuole Braut Haaland al posto di Mbappe