Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Olaf Toft – Agisci:

Domenica mattina Olaf Toft è tornato all’Årungen rostadion per la prima volta in otto mesi.

Una leggenda del canottaggio che ha vinto due ori olimpici, due ori di Coppa del Mondo e fino a sette partecipazioni olimpiche, ha messo una barca a remi sullo scaffale dopo le Olimpiadi di Tokyo.

Questo 46enne di Nyrike a Horten è in aggiunta alla mentalità estremamente vincente nota per gestire la propria fattoria. La parola chiave qui è motosega.

Perché mentre Tufte era a Gardermoen domenica mattina, ha ricevuto una telefonata dal presidente del consiglio di amministrazione dell’Årungen rostadion.

– Abbiamo appreso che i forti venti hanno causato la caduta di molti alberi sulla passerella sotto la piattaforma. Oscar Soudal, giocatore della nazionale e addetto stampa del sindacato, afferma che gli alberi hanno bloccato la passerella verso la strada principale.

La strada, tra le altre cose, è l’unico modo per l’edificio principale del Rostadion, Birgit Skarsten, vincitore della Coppa del Mondo.

argomento violento: Nella nuova serie di realtà “Tufte”, conosciamo meglio Olaf Toft, la sua famiglia e il team di ruolo. Durante uno stage in Italia, scoppiò un violento alterco tra Olaf ed Eric in un gioco di ruolo. Video: TV 2
Mostra di più

Ho dovuto chiamarlo

Chiedendo aiuto per rimuovere gli alberi, un nome è emerso rapidamente.

– Ovviamente dovevamo chiamare Olaf, dice Soudal.

Lo stesso personaggio principale dice a Dagbladet di aver lanciato la motosega in macchina e di aver superato Årungen mentre tornava a casa a Horten.

– Non era un grande lavoro. Probabilmente ho passato circa un’ora, dice Toft a Dagbladet.

La visita di Årungen è stata la prima dal campionato nazionale di otto mesi fa. Un luogo dove ha trascorso innumerevoli ore e che ha anche la sua casa.

Ottimo lavoro per la maggior parte delle persone: non era un grande lavoro, dice Tufte.  Foto: privato

Ottimo lavoro per la maggior parte delle persone: non era un grande lavoro, dice Tufte. Foto: privato
Mostra di più

– Come ti sei sentito a tornare?

– Amo Årungen e amo passare il tempo lì. Ora non c’erano molti che remavano mentre ero lì, quindi non dovevo vederla, dice ironicamente.

Dita pruriginose

Sebbene Tufte non sia più per natura un atleta attivo, non è pigro per questo motivo. Dice che i giorni passano per la formazione, il follow-up della famiglia, il lavoro con i giovani e, naturalmente, il lavoro nella fattoria.

Quando gli è stato chiesto se la visita ad Årungen gli avesse suscitato qualche emozione, Tufte ha risposto:

Ovviamente prurito alle dita.

Per ora che è tornato sulla piattaforma, ci si potrebbe aspettare di vedere di nuovo Tufte al remo e di nuovo in acqua?

Il momento: qui, Olaf Toft ha aperto la strada a una carriera avventurosa.  Foto di Bjørn Langsem / Dagbladet

Il momento: qui, Olaf Toft ha aperto la strada a una carriera avventurosa. Foto di Bjørn Langsem / Dagbladet
Mostra di più

– Succede che mi alleno, sì. Ma ha intenzione di tornare – non ce l’ho, ha detto quando gli è stato chiesto direttamente se ha intenzione di tornare.

Soudal dice che Tufte si è preso del tempo per pranzare con coloro che erano presenti allo stand dopo la fine della missione.

– Sono stati lanciati alcuni commenti e non è passato molto tempo prima che iniziassero a scherzare sulla rimonta. È stato veloce a respingerlo, Sudal ride.

– Sono rimasto molto sorpreso quando l’ho visto ad Årungen senza abiti da allenamento, continua.

– Cosa dice di Olaf come persona che appare in questo modo?

– È incredibilmente bello. Dimostra che ci tiene e vuole contribuire allo sport del canottaggio. Olaf è una persona meravigliosa.

READ  Sport, Calcio | I media italiani hanno riferito che l'agente di Haaland era morto