Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Omicron, Corona virus | NIPH con notizie rassicuranti sui bambini norvegesi e omikron

Il NIPH ha poca fiducia che l’aumento dei ricoveri di bambini in Sud Africa possa essere trasferito ai termini norvegesi.


La variante Omikron è stata costantemente descritta come una variante più contagiosa di delta, beta e alfa. C’era anche l’impressione che la variante omicron causi una malattia più lieve rispetto alle varianti precedenti. Attualmente, ci sono pochissimi dati e conoscenze su omikron per consentire agli esperti di concludere qualcosa con certezza.

In sostanza, non è chiaro se la variante omicron causi una malattia più o meno grave rispetto alla variante delta, ma è probabile che ora si scopra un quadro più serio, come ha scritto l’FHI nel suo ultimo rapporto. Rapporto sui rischi Sulla variante omikron, pubblicata martedì.

Leggi anche: NIPH nel nuovo rapporto omikron: situazione grave – necessaria con misure più forti

In Sud Africa, dove l’omicron è stato scoperto una settimana e mezzo fa, il numero di ricoveri tra i bambini è aumentato drammaticamente di recente. Informa i medici locali e le autorità sanitarie sudafricane.

Ci sono tutte le ragioni per seguirlo da vicino, perché nuove mutazioni potrebbero aver cambiato le caratteristiche del virus, in modo da fornire un quadro patologico diverso per i bambini rispetto alla variante delta, ha affermato Espen Rostrup Nakstad, vicedirettore della sanità. Giornale in linea Venerdì.

Leggi anche: I numeri di Omikron mostrano un nuovo preoccupante schema: – Tutti i motivi per prestare molta attenzione a questo

NIPH ha poca fiducia nei risultati

L’FHI ha scritto nel suo nuovo rapporto sul rischio sulla variante dell’omicron che aveva una fiducia limitata nei risultati secondo cui i bambini con la nuova variante avevano maggiori probabilità di sviluppare malattie gravi rispetto alle varianti precedenti.

“I media riportano che c’è stato un aumento maggiore dei ricoveri di bambini rispetto alle precedenti ondate, e questo può essere spiegato dal fatto che la variante Omicron causa malattie relativamente più gravi nei bambini. Attualmente abbiamo una fiducia limitata in questo scoperta e la sua rilevanza per le condizioni norvegesi, ma la seguiremo per ottenere nuovi dati”, ha scritto FHI.

READ  La milizia di Hezbollah rivendica la responsabilità di nuovi attacchi missilistici contro Israele - VG

“L’Istituto sudafricano per il controllo delle malattie infettive riferisce che una percentuale più elevata di pazienti ricoverati in questa regione ora sono bambini di età inferiore ai due anni. Tutti coloro che entrano in ospedale vengono testati per il COVID-19, quindi i soli numeri di ricovero non possono essere utilizzati per valutare la gravità di COVID-19, come affermano i medici ospedalieri della zona. C’è una soglia bassa per l’accettazione di bambini piccoli “, scrive FHI.

Leggi anche: Uno su tre ritiene che le misure Omicron prese dalle autorità non siano sufficienti

“In generale, le informazioni su questi processi di ammissione non possono in alcun modo essere trasferite alle condizioni norvegesi, dove le condizioni di vita e i servizi sanitari per l’infanzia variano notevolmente. L’epicentro dell’eruzione dell’Omicron (Tshwane) in Sudafrica si trova intorno a Pretoria, un’area caratterizzata da baraccopoli e cattive condizioni di vita per adulti e bambini. Il 27% della popolazione vive in baracche (caserme/case poco costruite, ndr) e la mortalità infantile nel 2010/1111 è stata quattro volte superiore a quella del resto del Sudafrica nella fascia di età <5", si legge nel pericolo valutazione.

Family Health International sottolinea che i bambini e i giovani raramente si sono ammalati gravemente durante l’epidemia.

Un medico locale preoccupato

Un medico sudafricano ha avvertito che più bambini vengono ricoverati in ospedale con sintomi da moderati a gravi dopo che la variante di Omicron ha iniziato a diffondersi completamente nel paese.

Il capo dell’unità di terapia intensiva dell’ospedale Chris Hani Paragwanath, Rudu Matifha, afferma di essere preoccupata per lo sviluppo.

– La situazione è molto preoccupante perché questo non è stato qualcosa che abbiamo vissuto durante la prima, la seconda e la terza ondata, afferma in un’intervista con la South African Broadcasting Corporation (SABC).

READ  Pizzabakeren, Svezia | Guerra totale di parole nel caso Pizzabakreen: - Ha mentito sul suo passato

– In passato, i bambini non sono stati contagiati dall’infezione da coronavirus, non sono stati realmente inviati all’ospedale e sono stati ricoverati in numero particolarmente elevato. Ora stiamo vedendo che vengono con sintomi da moderati a gravi e hanno bisogno di un apporto di ossigeno, un trattamento di supporto e una degenza in ospedale per alcuni giorni, dice Mativha, secondo Nuova Zelanda Herald che ha riprodotto parti dell’intervista.

Leggi anche: Il ricercatore ritiene che la variante omicron possa essere l’inizio della fine del virus Corona

– Ma quello che mi ha spezzato il cuore ieri è stato un quindicenne che in precedenza era sano e non soffriva di alcuna malattia. Dopo due giorni di febbre, il bambino viene ricoverato in ospedale e risulta positivo al covid-19. Dice che la condizione sta peggiorando proprio davanti ai nostri occhi, senza l’aiuto di alcun trattamento di supporto.

– Abbiamo perso quel paziente. Questo è il nostro primo caso qui, per quanto ne so, in cui un bambino senza malattie di base o precedenti ha perso la vita a causa del covid-19, afferma Mativha.

Tuttavia, non è chiaro se il paziente abbia una variante omicron o delta.

Un aumento significativo

Lo specialista di salute pubblica presso l’Istituto nazionale di malattie infettive del Sud Africa, Wasilah Jasat, ha detto ai media sabato che c’è stato un aumento significativo del numero di ricoveri ospedalieri in tutte le fasce d’età, specialmente tra i bambini sotto i cinque anni, secondo l’Istituto nazionale di Malattie infettive. Nuova Zelanda Herald.

READ  Scatec è precipitato nel mercato azionario dopo essere inadempiente su un prestito in Ucraina

I casi tra quelli sotto i cinque anni sono i secondi più alti, superati solo dalla fascia di età superiore ai 60 anni, dice.

La scorsa settimana, è stato anche riferito che i bambini di età inferiore ai due anni rappresentano il dieci percento dei ricoveri ospedalieri nella città di Tshwane, nella provincia di Gauteng, la regione più colpita del Sudafrica.

Leggi anche: Un rispettabile ricercatore di vaccini avverte che la prossima pandemia potrebbe peggiorare

– In questa prima ripresa a Tshwane, vediamo che ci sono la maggior parte dei ricoveri nella fascia di età da 0 a 2 anni. Vediamo anche un gran numero di ammissioni nella fascia di età dai 28 ai 38 anni, dice.

Lo specialista di salute pubblica Wasilah Jassat afferma che la tendenza allarmante potrebbe essere dovuta al fatto che i bambini di età inferiore ai 12 anni non sono stati vaccinati. Un altro motivo, secondo Gassat, potrebbe essere che i genitori sono più preoccupati ora che è emersa la nuova variante di Omicron, e quindi scelgono in misura maggiore rispetto a prima di mandare i propri figli in ospedale al primo segno di malattia.