Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Oro italiano: le speranze per l’oro norvegese dovevano essere infrante

Oro per l’Italia e Filippo Baroncini nella corsa in linea U23 a Lovanio. L’italiano si è fermato poco prima della fine e il campo principale non è riuscito a raggiungerlo. Beniam Jermay dell’Eritrea ha preso l’argento mentre Olaf Koeig dei Paesi Bassi ha preso il bronzo.

I norvegesi non sono stati in grado di interferire nella partita per la medaglia. Anders Halland Johannessen ha fatto parte per molto tempo del gruppo ravvicinato, che è stato attraversato 10 chilometri prima del traguardo.

La più grande speranza della Norvegia per l’oro, Soren Wierenskold, non si esaurisce entro l’autunno.

Le speranze d’oro della Norvegia dovevano finire

– Capisco la delusione. Soren era troppo vicino al ritmo, dopo di che vuole vendicarsi. Lo capisco amaramente. Era una zona molto nervosa. Era francamente pericoloso. Peccato per la Norvegia, dice l’esperto televisivo 2 Dag Otto Lauritzen, che sia andato storto.

– Faccio una capriola sul tabellone

Il viaggio è stato segnato da molti incidenti e cadute. A poco più di 50 chilometri dalla fine, Wærenskjold è stato costretto alla rottura dopo uno spiacevole incontro con l’asfalto.

Sono riuscito ad allontanarmi da x il numero di cadute in partenza. Ci sono rimasto a lungo. C’era un belga sdraiato sulla passerella e non potevo girargli le spalle. Poi ho ribaltato il manubrio. È atterrato proprio sulla mia schiena, quindi quella è stata la parte peggiore. Ma penso che le cose andranno bene, dice Wærenskjold a TV 2.

Favoloso!

– Sapevo che era saggio essere avanti. Ironia della sorte, ero troppo avanti quando sono caduto. C’è sempre un sacco di alti e bassi, ma mi sentivo come se fosse capovolto dappertutto oggi. Purtroppo era il mio turno.

– Sembrava così bella

Mads Kajstad ritiene che il norvegese abbia mostrato un ritmo promettente prima dell’incidente.

– Sembrava molto bello, quindi è stato un vero peccato che abbia dovuto crollare, dice Kajstad.

Oggi c’è stata molta sfortuna per la Norvegia, dice l’esperto di TV 2.

Anche Martin Pugh Orianstad è stato costretto al ritiro a causa di problemi di stomaco. Anche Tobias Haaland-Johansen è caduto a terra lungo il percorso, ma è comunque arrivato al traguardo. Anders Haaland Johansen è stato il miglior norvegese al 62esimo posto.

Di conseguenza, i ragazzi U23 non sono stati in grado di seguire il giubilo norvegese all’inizio della giornata, quando il ragazzo Sandnes Per Strand Hagenes (18) ha portato a casa il suo primo oro norvegese in assoluto nella partenza congiunta nella classe juniores.

Quando Per (18) prende il tiro d’oro, le cose vanno di nuovo male

READ  Levi Miller (19) per il nuovo film Marvel - VG