Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Oslo Børs apre in rialzo – I titoli degli imballaggi crollano dopo il trimestre debole

Oslo Børs apre in rialzo – I titoli degli imballaggi crollano dopo il trimestre debole

(edizione aggiornata)

L’Oslo Bors aprirà in verde giovedì. Pochi minuti dopo l’inizio delle contrattazioni l’indice principale è salito dello 0,39% a 1.413,17.

Prezzo del petrolio

Il contratto di luglio per il petrolio Brent è aumentato giovedì mattina dello 0,5% a 83,15 dollari al barile, mentre il greggio West Texas Intermediate è aumentato dello 0,6% a 79,07 dollari al barile.

In confronto, mercoledì alla chiusura della Borsa di Oslo un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a 83,02 dollari al barile.

movimenti

Biometria IDEX Ha effettuato un’emissione privata di 33,33 milioni di azioni al prezzo di 1,65 NOK, generando così un ricavo lordo di 55 milioni di NOK. Il titolo è ora sceso del 7,4% a 1,61 NOK.

Biwi I rapporti di Pareto Securities indicano che i ricavi nel primo trimestre del 2024 sono stati circa il 10% inferiori al previsto a causa delle condizioni di mercato ancora difficili, il che indica anche che l’EBITDA rettificato è stato inferiore del 30% rispetto al previsto.

“Si prevede che le stime dell’EBITDA per il 2024 verranno ridotte di circa il 10%, ma poiché il primo trimestre rappresenterà probabilmente il fondo, i prossimi trimestri potrebbero essere interessanti. Al momento abbiamo una raccomandazione del team su Bewi”, scrive la società di intermediazione.

Il titolo è crollato del 7,1%.

Grieg Seafood ha riportato un utile operativo operativo di 292 milioni di corone norvegesi nel primo trimestre del 2024. Rispetto al consenso di Infront di 308 milioni di corone norvegesi. Inoltre, l’azienda mantiene la previsione del volume di macellazione per il 2024 pari a 81.000 tonnellate.

READ  - Adesso è molto più pesante - E24

ABG Sundal Collier conferma i suoi ottimi risultati I frutti di mare di Greg Il Rogaland non è bastato a compensare gli scarsi risultati ottenuti altrove, soprattutto nel Finnmark e nei Paesi Bassi. Inoltre, l’agenzia di intermediazione rileva che, sebbene la società mantenga le linee guida sui volumi per il 2024, nel secondo trimestre del 2024 sono attesi volumi più bassi e costi più elevati. La stima di consenso per l’EBIT nel 2024 dovrebbe scendere a oltre il 10% a causa dei costi elevati. Nel secondo trimestre mix di volumi negativo (meno di Rogaland e più di British Columbia)

DNB Markets prevede che oggi la quota di Grieg Seafood diminuirà del 5-10% e vede il consenso sugli utili per il 2024 potenzialmente in calo del 30%.

Il titolo è sceso del 5,3%.

Tecnologia Oudvil L’EBITDA è stato di 212 milioni di NOK nel primo trimestre del 2024, rispetto a 193 milioni di NOK nello stesso periodo dell’anno precedente. Il consiglio di amministrazione della società ha deciso di pagare un dividendo trimestrale di 35 milioni di corone norvegesi, pari a 0,89 corone norvegesi per azione, che Fearnley Securities ritiene alquanto deludente alla luce del buffer degli ordini della società, delle prospettive positive e della forte liquidità.

“Anche se manteniamo la nostra visione positiva su Odfjell Technology, prevediamo che il titolo diminuirà in apertura a causa dei dividendi e dei margini deboli”, ha scritto la società di intermediazione.

Le azioni OTL sono scese del 2,3%.