Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Oslo Borz si è conclusa | Finansavisen

Sul lato positivo, troviamo anche Norwegian, che ha trasportato 1,9 milioni di passeggeri a settembre e ha oltre l’85% del fattore cabina. Il titolo è sceso dell’1,7% a 7,21 corone norvegesi.

Shelf Drilling ha messo sul tavolo quasi 4 miliardi di NOK per nuove gru quest’estate, ed è aumentato di quasi il 4% dopo aver annunciato un contratto da 712 milioni di NOK.

06.10.2022 Oggi approfondiamo il bilancio statale e le notizie sul mercato azionario. Håkon Sæbø di FA Motors parla del kilo shock che colpirà le auto elettriche. Quindi Per-Ole Hegdahl segue il Direttore delle imposte di Danske Bank insieme a Trygve Hegnar per fornirci una panoramica completa di tutti i tagli alle tasse imminenti e di ciò che potrebbe essere in serbo.

Il brutto schiaffo di Tomra

Tra i pesi massimi negativi, la società tecnologica e industriale Tomra è scivolata di quasi il 12% in volume dopo che Carnegie e Pareto hanno tagliato la loro raccomandazione di vendita prima dei dati del terzo trimestre. A un prezzo di chiusura di 177,40 NOK, il titolo è ancora ben al di sopra del prezzo target di Carnegie di 147 NOK.

Una valutazione estesa è sensibile ai cambiamenti discrezionali negativi che pensiamo debbano arrivare, spiega l’analista di Carnegie Fabian Jorgensen in un’intervista a Finansavisen.

Le azioni Telenor sono scese di quasi il 6% (5,92 NOK) a 94,98 NOK, ma la maggior parte di ciò è dovuto al fatto che il titolo è andato oggi escluso un dividendo di 4,30 NOK. Allo stesso tempo, Pareto ha tagliato il prezzo obiettivo, ma ha ribadito la raccomandazione di acquisto.

READ  Pertanto, la Polestar 3 è l'auto dei sogni di molti norvegesi

Le azioni Stolt-Nielsen sono scese del 2,5% a 236,50 corone norvegesi dopo i dati del terzo trimestre.

06.10.2022 – Fastidi, ma poche sorprese, dice Trygve Hegnar su aumenti delle tasse e linee principali di bilancio. Ascolta i suoi primi commenti e cosa pensa che SV richiederà nei negoziati in Parlamento.

Altri sei post “tutto basso”

In cima alla lista dei vincitori c’è lo scambio di criptovalute dominato da Kjos Norwegian Block Exchange, che è salito di poco più del 30% a 2,61 NOK.

Link Mobility ha registrato un aumento del 13% a 7,70 NOK dopo aver notificato tagli agli investimenti di 35 milioni di NOK quest’anno e il prossimo e tagli ai costi operativi di 57 milioni di NOK.

L’elenco dei perdenti è guidato da Proximar Seafood, che sta valutando un’emissione di obbligazioni convertibili fino a 250 milioni di NOK. Il titolo è sceso del 22,5% a 5,50 corone norvegesi.

– Ovviamente abbiamo cercato delle alternative, ma non pensiamo che sarebbe una buona soluzione inventare un caso puro, come è stato ultimamente il mercato. Pensiamo che questa sia una soluzione migliore per l’azienda e per gli azionisti, afferma Pål Grimsrud, Chief Financial Officer di Proximar Seafood in un’intervista con Finansavisen.

Proximar Seafood è stato uno dei sei titoli ai “minimi storici” durante le contrattazioni di giovedì. Gli altri sono Biofish Holding, Måsøval, Norse Atlantic Airways, Recreate e Sikri Holding.

Måsøval, che è stata indicata come la società più colpita dalla proposta del governo di tassare l’affitto dei terreni per il settore del salmone, è stata macellata nel terzo trimestre molto meno che nel trimestre precedente. Il titolo ha chiuso invariato a 31 NOK.

READ  Ciò influenzerà la borsa di Oslo alla vigilia di Natale