Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Otto minuti magici salvati imbarazzanti Liverpool – VG

Deciso: Mohamed Salah si è assicurato che il Liverpool avesse un ottimo punto di partenza dal Milan.

(Inter – Liverpool 0-2) Il Liverpool era già gestito dai campioni d’Italia a San Siro. Poi sono comparsi i sostituti Roberto Firmino (30) e Mohamed Salah (29).

Inserito:

– Questo è un pugno nella giungla per l’Inter. Hanno combattuto eroicamente e hanno creato molti problemi al Liverpool stasera, ha detto Oyvind Al-Saker, commentatore di TV 2 quando Roberto Firmino ha controllato con sensibilità la palla nell’angolo più lontano del quarto di finale prima della fine della partita.

Questa registrazione è arrivata dopo una partita che riguardava principalmente la squadra di casa.

– Il commentatore Peter Meyer ha detto a metà del secondo tempo che ora sono appesi alle corde, il Liverpool.

Oltre ad annullare un gol per fuorigioco, la squadra di casa ha pressato ed è stata molto vicina in diverse occasioni. Ma non sarebbe il caso degli uomini di Simone Inzaghi.

A peggiorare le cose per gli italiani, Mohamed Salah ha piazzato stasera il secondo posto per il Liverpool cinque minuti prima dell’inizio della partita.

Risposta al processo: Roberto Firmino si è dovuto ritrovare ad inizio partita in panchina. Il brasiliano ha risposto con un gol.

Così, il Liverpool viaggia dall’Italia con un trampolino di lancio da sogno prima di tornare a casa tra tre settimane.

– Questa è stata una partita difficile. Vincere battaglie dure è difficile. Siamo partiti bene, ma non abbiamo concluso la situazione. Poi abbiamo iniziato a perdere la palla nel momento sbagliato. Poi la personalità combattiva è cambiata. Avremmo dovuto controllarlo meglio, dice Jürgen Klopp a TV 2.

READ  Iuel pronto per le semifinali con Cry for SOS - Kloster fuma - VG

Il tecnico del Liverpool ha detto che il cambio con l’uscita di Jota e l’ingresso di Firmino era obbligatorio a causa di un possibile infortunio alla caviglia per il portoghese. Il tedesco crede che il cambio a tre che è seguito subito dopo abbia contribuito a trasformare il quadro della partita a favore del Liverpool.

Fortunatamente, i nostri scambi hanno cambiato alcune dinamiche a nostro favore. Dopo la registrazione, la mia autostima è tornata improvvisamente. Siamo solo a metà, ma 2-0 è meglio di 0-0. Abbiamo visto cosa può fare l’Inter stasera, ma ad Anfield deve batterci. Quindi dovrebbero essere lucidi.

Stupito da Elliot fin dall’inizio

Prima della partita, la sorpresa più grande è stata che il 18enne Harvey Elliott ha avuto la possibilità fin dall’inizio per il Liverpool. Così, la stella cadente avrebbe dovuto esordire in Champions League appena quattro mesi dopo aver riportato una brutta frattura alla caviglia in una partita di campionato contro il Leeds.

Grande fiducia da parte di KLOPP: Harvey Elliott era quasi bloccato nella squadra del Liverpool prima di fumare una caviglia in ottobre. Ora è tornato a pieno regime. Stasera ha debuttato nel torneo per club più generoso del mondo.

Gli ospiti sono partiti nel migliore dei modi, provocando molti mezzi rischi di Thiago e Mohamed Salah. Ma Edin Dzeko è stato un po’ pericoloso in attacco sui padroni di casa. Tuttavia, abbiamo dovuto aspettare 14 minuti prima che si manifestasse la prima vera occasione della partita.

Andy Robertson ha trovato Sadio Mane al centro della difesa. Il senegalese, che aveva appena vinto il campionato africano, si è alzato e gli ha abbracciato la testa per davvero. Il finale è andato bene, ma è scivolato oltre la traversa.

READ  Marcus Innes-Seberg - Multitalento (16) stupisce

Nel prossimo minuto Hakan Calhanoglu e l’Inter non andranno peggio. Ivan Perisic ha trovato il turco dentro contro Alisson Becker nella porta del Liverpool. L’ex capitano del Milan si è ristretto, ma con lui non aveva margini.

L’esperimento ha colpito il metallo ed è uscito di nuovo.

Tetto duro: Hakan Calhanoglu intrappola Fabinho (a sinistra). Poco dopo, l’interista colpisce la traversa.

I minuti che seguirono furono aperti e frenetici.

Un pericoloso colpo di testa di Edin Dzeko mentre Trent Alexander-Arnold mette alla prova l’ultimo difensore dell’Inter Samir Handanovic.

In chiusura: Trent Alexander-Arnold è stato pericoloso in attacco con un calcio di punizione dalla distanza prima dell’intervallo. La palla è scivolata appena fuori dal muro della rete.

Proprio quando l’arbitro Simon Marciniak ha iniziato a prendersi una pausa, Mo Salah è stato improvvisamente sulla via delle qualificazioni dopo una lunga e meticolosa prestazione di Alisson Becker.

Tuttavia, non ha avuto tempo per il traguardo, quindi le squadre sono andate negli spogliatoi 0-0 dopo una prima partita esitante.

L’Inter qui ha tracciato molto bene il piano. Brady Hangeland ha dichiarato durante la sua pausa TV 2 che il Liverpool sta effettivamente lottando un po’ per capirlo.

Leggi anche

Tifosi del Liverpool sul contratto di Salah: – Sarebbe una ribellione

Il secondo tempo prosegue allo stesso ritmo del primo, e nei minuti successivi al cambio di squadra gli uomini di Jürgen Klopp sono davvero in difficoltà. Con San Siro deviato nelle retrovie, l’Inter ha pressato forte il Liverpool.

Dietro l’altissima linea difensiva del Liverpool, i padroni di casa hanno affrontato diversi grossi rischi, spesso sotto la supervisione di Perisic, Calhanoglu e Lautaro Martinez.

READ  Alexis Sánchez ottiene la nuova Supercoppa per Inzaghi ai tempi supplementari - VG

Passata l’ora, Edin Dzeko mette palla in rete, ma il bosniaco commette un errore di fuorigioco.

Frustrato: Edin Dzeko è stato preso a calci nel braccio dopo che i suoi voti sono stati cancellati. Tuttavia, il replay ha mostrato che l’arbitro polacco ha preso la decisione giusta.

Poco prima, Jürgen Klopp ha visto abbastanza. Il tedesco ha effettuato tre sostituzioni, tra le quali è entrato in campo il nuovo acquisto Luis Diaz.

Il colombiano era vicino al debutto da sogno in Champions League per il suo nuovo club, ma è stato fermato dal portiere dell’Inter Skriniar all’ultimo secondo.

Ma nel quarto prima della fine mi sono seduto con gli ospiti.

Roberto Firmino ha allungato il calcio d’angolo di Andy Robertson sull’angolo più lontano. L’ultima difesa Handanovic non ha avuto chance, ha cantato la palla in rete.

Otto minuti dopo, Mohamed Salah rende quasi impossibile l’impresa all’Inter, che deve andare ad Anfield 0-2 nel sacco.

Vedi altre statistiche della Champions League su VG Live.