Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

“Perseverance” ha fatto ossigeno su Marte – NRK Urix – notizie e documentari stranieri

“Perseveranza” ora sta per fotografare e scattare foto dronehelikopteret «creatività», Ma non sul lato pigro.

Martedì ha condotto un test pilota che potrebbe essere di grande interesse per le future missioni su Marte.

Due ore dopo aver riscaldato il MOXIE (un esperimento che utilizzava l’ossigeno delle risorse di Marte in situ), sono stato in grado di convertire l’anidride carbonica in ossigeno.

Questa è la prima volta che siamo stati in grado di produrre ossigeno su un altro pianeta.

MOXIE ha prodotto 5,4 grammi di ossigeno. Secondo i rapporti, ciò corrisponde a una quantità di ossigeno sufficiente per consentire all’astronauta di respirare per 10 minuti durante la normale attività NASA.

MOXIE ha le dimensioni di un tostapane e dovresti provare a produrre fino a 10 grammi di ossigeno all’ora.

Foto: Nasa / jpl-caltech / Reuters

Può essere convertito in carburante e acqua

Il 96% dell’atmosfera su Marte è costituito da anidride carbonica, quindi sufficiente per il decollo.

MOXIE scompone le molecole in anidride carbonica, che consiste di un atomo di carbonio e due atomi di ossigeno. Quindi secerne ossigeno e si sbarazza di ciò che rimane.

Il processo richiede molto calore, fino a 800 gradi. MOXIE, che ha le dimensioni di un tostapane, è in parte d’oro e Aerogel.

La speranza è che le future specie più grandi possano produrre abbastanza ossigeno per gli esseri umani per sopravvivere su Marte.

L’ossigeno è necessario anche per produrre carburante per missili. Oltre all’idrogeno, può essere trasformato in acqua.

Questo è un primo passo fondamentale nel processo di produzione di ossigeno dall’anidride carbonica su Marte. I risultati di questa dimostrazione sono promettenti. L’ossigeno non è solo quello che respiriamo. Il carburante per missili ha bisogno di ossigeno e i futuri esploratori dipenderanno dalla loro capacità di produrre carburante su Marte per raggiungere le loro case. sire Jim Reuter, Direzione della missione della tecnologia spaziale della NASAS.

SpaceX su Marte

SpaceX ha lavorato a lungo allo sviluppo di razzi che possono essere lanciati da Marte.

Illustrazione: SpaceX / AP

Ni test

Sono necessarie circa sette tonnellate di carburante e quasi 25 tonnellate di ossigeno per lanciare quattro astronauti dalla superficie di Marte.

Michael Hecht dell’Haystack Observatory nel Massachusetts afferma che vivere su Marte richiede molto meno CNN.

Si stima che gli astronauti potrebbero utilizzare una tonnellata di ossigeno in un anno.

Avrà un MOXIE che pesa circa una tonnellata pronto per la produzione.

MOXIE condurrà altri nove esami in due anni. L’obiettivo è produrre fino a 10 grammi di ossigeno all’ora.

I test verranno effettuati in diversi momenti della giornata e in diverse stagioni per vedere come le condizioni influenzano la capacità. Infine, dovrebbe essere premuto il più possibile.

“Perseveranza” ha superato un altro traguardo nella lista, ma molto è rimasto. Dopo che Ibdaa avrà completato i suoi voli di prova, guiderà il rover più lontano nel cratere Jizero, dove la NASA spera di trovare indizi sulla vita preistorica.

Immagini della NASA del primo volo sulla superficie di Marte.

READ  Space Eye: il problema di Hubble continua con l'avanzare del telescopio Webb