Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Pertanto, Steven Gerrard dovrebbe avere una grande carriera manageriale

Domenica 18.30: Guarda Aston Villa – Chelsea su TV 2 Sport Premium 1 o TV 2 Play.

Quattro vittorie nelle prime sei partite, due contro le prime due squadre del campionato e una rapida ascesa in classifica. Dopo che Steven Gerrard ha assunto la guida dell’Aston Villa a novembre, l’ottimismo ha messo radici a Birmingham.

Burnley-Everton rinviato per il secondo giorno di Natale

Il club, che ha lottato così duramente dopo aver venduto Jack Grealish per ristabilire i risultati l’anno scorso, improvvisamente sembrava una squadra da non sottovalutare ancora una volta.

Confido nel progetto che Gerrard ha avviato a Villa. Brady Hangland dice che è un grande club che dovrebbe essere fuori gioco, e ora potrebbero aver trovato il loro uomo.

Buone qualità di leadership

Quando l’ex capitano della squadra nazionale ha visitato il podcast TV 2 della Premier League la scorsa settimana, era pieno di elogi per il lavoro svolto da Steven Gerrard dopo aver assunto la responsabilità manageriale da Dean Smith.

A novembre, quando è stato cambiato allenatore, l’Aston Villa era 16esimo in classifica, a soli due punti dalla retrocessione. Il club è ora n. 10, con undici punti di vantaggio sulle squadre che rischiano la retrocessione.

Hangeland è rimasto impressionato, ma non sorpreso da come tutto è andato a finire sotto Gerrard.

– Ho sempre pensato che Gerrard fosse una vera merce, dice nel podcast.

L’ex difensore ricorda bene gli incontri con l’attuale tecnico dell’Aston Villa sin da quando erano giocatori. Aveva già notato le doti di leadership di Gerrard.

Qui hanno “sepolto” la leggenda del Liverpool

– Era un buon giocatore solista, ma anche un grande capitano. Non solo quando si tratta di sforzi facili da guardare in TV, ma anche quando si tratta di valutazioni tattiche durante le partite. Hangland ha detto che era il braccio teso dell’allenatore in campo, e continua:

READ  Comprerete Alvaro Morata, ma prima, come al solito, provate un trucco

– Inoltre, ha una “leadership feroce”, quindi non sarei sorpreso se diventasse un top manager. Hangeland dice che può portare l’Aston Villa al tavolo già in questa stagione.

Centrocampo migliorato

L’ex giocatore del Fulham non è l’unico colpito dall’ingresso di Gerrard in Premier League.

La scorsa settimana, Martin Lawrence ha scritto in guardiano Un’analisi di come Gerrard ha cambiato l’Aston Villa da quando si è unito ai Rangers.

“Ha immediatamente alzato il tiro in quasi ogni area, non ultimo in termini di intensità e organizzazione, che era al punto zero quando Smith ha lasciato il club”, ha scritto Lawrence.

Vedi il riassunto della recente vittoria di Gerrard:

Chi scrive ritiene che il cambiamento più grande sia avvenuto al centro dello stadio Villa.

“Il centrocampo, spesso trascurato perché privo di forma, ora gioca un ruolo molto più importante nel gioco della squadra, sia con che senza palla”, scrive Lawrence.

Già popolare

Anche i sostenitori hanno notato miglioramenti. Hanno già abbracciato il loro nuovo allenatore, che rimane un’icona del Liverpool.

È stata una cosa molto positiva entrare all’Aston Villa. Penso che tutti i tifosi del club siano contenti di quello che ha fatto finora, afferma Oyvind Siegel, capitano dell’AVSC Norvegia, il fan club norvegese.

Il tifoso allenatore ritiene che l’Aston Villa abbia dovuto coinvolgere un allenatore che non ha la stessa storia d’amore con il club del suo predecessore.

Richiede requisiti: Steven Gerrard è più duro del suo predecessore, afferma il leader professionista.  Foto: Jason Kerndof

Richiede requisiti: Steven Gerrard è più duro del suo predecessore, afferma il leader professionista. Foto: Jason Kerndof

Dean Smith era uno di noi, era un fan del Villa. E penso che questo abbia reso le cose un po’ complicate dopo un po’. È diventato troppo gentile, non osando fare abbastanza cambiamenti, dice Siegel, che crede che Gerrard abbia avuto un approccio diverso.

Personalmente, penso che sia più difficile. Sembra che faccia più richieste ai giocatori e irradi il desiderio di vincere, dice.

Siegel crede che Gerrard sia l’uomo che può riportare l’Aston Villa ai vertici del calcio inglese.

– Siamo arrivati ​​il ​​più lontano possibile con Dean Smith. Ora penso che la FIA possa crescere in una squadra che gareggia per vincere coppe e finire tra le prime sei o otto del campionato ogni anno, dice.