domenica, Giugno 16, 2024

Pininfarina ha progettato un SUV a idrogeno

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."
Hmmm, Pininfarina ha progettato qualcosa di eccezionale come l'HUV.  (Foto: Pininfarina)
Hmmm, Pininfarina ha progettato qualcosa di eccezionale come l’HUV. (Foto: Pininfarina)

Namx vuole rivoluzionare il mercato dell’idrogeno con tappi del serbatoio intercambiabili e lo farà con un SUV progettato da Pininfarina. O HUV se preferisci.

Ora, non siamo esperti di design automobilistico, tuttavia, possiamo affermare con ragionevole certezza che un’auto di solito non è progettata con un posteriore e un anteriore. Ma Pininfarina ha fatto proprio questo con Namx HUV.

L’idea alla base del progetto Namx è del marocchino Fouzi Annajah e del designer francese Thomas de Lussac, per creare un’auto a idrogeno dove sia possibile cambiare le capsule nel serbatoio – proprio come cambiare il pacco batteria. delle auto Neo.

Così, quando l’azienda italiana è stata chiamata a progettare questa speciale auto a idrogeno, Pinnfarina ha iniziato il processo di progettazione da dietro.

L’obiettivo di Pininfarina e Thomas de Lussac era portare nel futuro un’auto unica nel suo genere, ma anche un ritorno al design automobilistico americano degli anni ’50 e ’60, perché de Lussac amava le vecchie muscle car.

Ma Pininfarina è nota per il suo amore per l’eleganza italiana e per i bordi arrotondati, risultando in un mix di muscle car e auto moderne e sportive, e anche questo modello di SUV si muove bene.

Sono previste due versioni del Namx HUV. Trazione posteriore con 300 CV e una velocità massima di 200 km/h, dovrebbe raggiungere lo 0-100 km/h in 6,5 secondi. Il modello di punta è dotato di trazione integrale come il GTH, ha una potenza nominale di 550 CV e una velocità massima di 250 km/h. Dovrebbe essere in grado di raggiungere i 100 km/h in 4,5 secondi.

Quando si tratta della gamma, ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​​​​​​​​​​ ha non ha ha ha ha ha ha ha è stato nel mondo, ed è passato molto tempo. . È fatto molto semplicemente aprendo un portello nella parte inferiore della parte posteriore, quindi fai uscire le capsule come cambiando la batteria sul telecomando.

READ  Nota del vino: Ricetta: Il vino per pizza per eccellenza

Ora, Pininfarina in realtà non ha alcuna familiarità con le auto a idrogeno, anzi. Già nel 2008 sono riusciti a mostrare un’auto a idrogeno sotto forma del concept Syndesi al Motor Show di Ginevra, e nel 2016 hanno avuto la visione della H2 Speed, e nel 2019 Grove Hydrogen Automotive ha annunciato una collaborazione con gli italiani. .

Nel 2021, Cassin Group ha sfoggiato una macchina da corsa elettrica a idrogeno in cui era coinvolta anche Pininfarina, e ora stanno progettando di produrre in serie l’HUV in collaborazione con Namx.

Pininfarina è coinvolta anche in diversi progetti al di fuori del settore automobilistico, tra cui due macchine da caffè e biglietti da visita. Sì, c’è un motivo per menzionarli, a cui arriveremo tra poco.

Una nuova macchina da caffè è progettata pensando alla sostenibilità quando si tratta di selezione e riutilizzabilità dei materiali, mentre i biglietti da visita si concentrano sul consumo di carta e sulla cura di importanti foreste.

Questi due progetti e il Namx HUV sono così convincenti che ora sono stati premiati con i Green Good Sustainability Design Awards 2023, facendo di Pininfarina un triplo davvero impressionante.

Ecco cosa ci preoccupa di più: il Namx HUV:

Sarà quindi il primo SUV premium a idrogeno e, dal punto di vista ambientale, le auto a idrogeno evitano i grandi pacchi batteria che sono alla base di molte emissioni di CO2 durante la produzione.

Un’auto a idrogeno potrebbe essere più rispettosa dell’ambiente di un’auto elettrica con un’impronta di carbonio inferiore ancora in produzione, e Namx ha ormai cinque anni nella sua prima auto.

Se tutto va secondo i piani, sarà commercializzato dal 4° trimestre del prossimo anno e il prezzo di partenza dovrebbe essere di 700.000 NOK.

READ  Il PLM mostra risultati chiari all'inizio della campagna di moda italiana

Ecco le immagini dell’auto già premiata, la Namx HUV disegnata da Pininfarina:

Per saperne di più:

More articles

Latest article