Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Politica norvegese, negozio Jonas Gahr

Bodo (Netavizen): – È stata una dura giornata di lavoro, perché stiamo affrontando alcune sfide più serie di quelle che abbiamo visto ultimamente in Norvegia. Dobbiamo dirlo.

Questo è ciò che il primo ministro Jonas Gahr Store racconta a Nettavisen del suo primo anno come primo ministro. Venerdì è trascorso un anno da quando Støre ei suoi ministri hanno lasciato il palazzo come nuovo governo del paese.

Netavizen si è laureato come ministro dopo il primo anno. Due falliti, e solo uno su cinque:

Leggi anche

Libro di classe: Il governo di Støre compie un anno

Giovedì, Store ha visitato Bodø per assistere alla partita di Europa League tra Bodø/Glimt e Arsenal. Stoer dice che da bambino, la leggenda di Glimt Harald Berg era l’eroe della casa. Berg ha giocato a Lane ed era il giocatore preferito di suo padre, quindi ha un rapporto piuttosto speciale con il club in giallo.

All’inizio della giornata ha visitato la sede di Widerøe, a pochi lunghi passaggi dall’Aspmyra Stadium.

– Penso che stiamo volando bene

Ma mentre Glimt ha avuto un ottimo anno, il governo Stoer ha dovuto affrontare una serie di sfide. Nei sondaggi d’opinione, entrambi i partiti al governo sono caduti nell’ultimo anno.

Leggi anche: Conservare in una serie di crisi: questo sorprende gli esperti

Støre elenca il nuovo ciclo di epidemie, i prezzi dell’elettricità, la guerra in Ucraina e l’aumento dell’inflazione in tutto il mondo.

– Queste sono domande che richiedono molto, ma incontrano il governo. Siamo molto concentrati nel farlo in modo responsabile che si prende cura di tutti in Norvegia, specialmente di quelli a rischio quando i tempi diventano più difficili.

READ  La lava di sei metri "inghiotte" case e infrastrutture - VG

– Quando fai bene nelle misurazioni, si parla spesso di volare alto. Sei più come un aereo a terra per la riparazione?

– No, penso che voliamo bene. Dobbiamo credere in ciò che siamo stati scelti per fare, con la base dei valori che abbiamo. Poi intorno alle sue spalle basse, dice delle misure.

– È difficile per molti ora. Possiamo pagare il mutuo? Possiamo comprare scarpe per bambini? Stor continua che le aspettative e le critiche di coloro che si siedono e giudicano sono perfettamente normali.

Leggi anche

Il problema con il governo è che non vince le elezioni peggiorando le cose per la gente comune

– Ma la domanda allora è cosa farne. Voglio dire, dobbiamo andare al succo e fare ciò che è giusto, quindi possiamo dire che le metriche e la popolarità non contano ora, perché ciò con cui abbiamo a che fare non è una “soluzione rapida” – dura più a lungo e quindi dovrebbe essere in grado di sopportarlo.

– Che voto vorresti darti al primo anno?

– Dico che lo studente era attivo, dice Stoer con un sorriso.

Mostra il desiderio di lavorare sodo e risolvere compiti e dovrebbe continuare a farlo.

Molto orgoglioso di questo

Il Primo Ministro ha individuato un’iniziativa che lui e il ministro dell’Industria Jean-Christian Vestre hanno proposto, come una delle cose migliori che il governo abbia fatto.

Qual è l’azione che hai intrapreso che ti soddisfa di più?

– Voglio dire senza vergogna che ci sono diverse cose, quindi è difficile sceglierne una. Ma quando mi costringerai, dirò che la promessa di industria verde che abbiamo fatto a giugno – Jean-Christian Vestri e io – ne siamo molto soddisfatti, perché punta al futuro, Store risponde e continua:

READ  La Germania avverte di una presa di posizione più dura contro Cina e Russia

– Ridurrà le emissioni e creerà posti di lavoro in modo molto tangibile. Sei aree di interesse nella vita lavorativa norvegese in cui le competenze dei lavoratori, l’interazione con lo stato e l’attrazione di investimenti privati ​​possono aiutare a risolvere le sfide climatiche.

Hilda Nagel: Hanno osato non essere amati

Un capitolo di questo è qui a Widerøe, dove ora stanno installando aerei elettrici che potrebbero arrivare prima di quanto molti pensino.

Lo stato deve Con 60 miliardi di NOK In prestiti e garanzie fino al 2025, per rivitalizzare e far funzionare queste industrie. 1,5 di questi sono stati stanziati nella proposta del governo per il bilancio dello Stato per il 2023, che è stata presentata il 6 ottobre.

I settori correlati sono l’eolico offshore, l’idrogeno, le batterie, l’industria marittima, la manipolazione dell’anidride carbonica, la silvicoltura, il legname, la bioeconomia e l’industria di processo. Støre sottolinea anche il lavoro per rafforzare la collaborazione tra salute, scuole e navigazione al fine di coinvolgere più persone nella vita lavorativa.

– Abbiamo un sacco di cose eccitanti in corso e sono convinto che abbiamo iniziato con loro con questo budget.

Annegando in titoli più grandi

È chiaro che Stor ha già realizzato molto e che molto sta per iniziare. Ma pensa di perdersi nei principali eventi di cronaca.

Otteniamo anche una serie di cose felici. Spesso appaiono nell’ombra dei titoli dei giornali, ma abbiamo ripulito la vita lavorativa, dato ai norvegesi una prima pensione in corone e lanciato una storica spinta industriale verde. A livello individuale, avrebbero potuto essere il più grande evento dell’anno, ma diventano un po’ più anonimi quando il titolo è l’attentato terroristico ai civili in Ucraina, i prezzi dell’elettricità che non abbiamo mai visto prima o l’inflazione globale.

READ  Alcuni risultati incoraggianti