Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Profilo della bici norvegese in ospedale dopo il colpo di stato

Il pilota jumbo-visma di gara teatrale Kobe e Bartali ha ribaltato. Dietro una curva, l’incidente è stato.

– All’improvviso c’era un portasapone. C’erano due pezzi che cadevano davanti a me. Improvvisamente sono andato con la testa prima sull’asfalto, come ha detto Voss a TV 2.

Crash: Tobias Foss ha avuto la palla di Paperino intorno all’occhio dopo un passaggio. Foto: privato.

Ha avuto un mal di testa immediato ed è stato portato in ospedale per una visita medica. Per il momento, le cose stanno andando bene, dice.

– Non hanno trovato niente. Lei era italiana, e io sono rimasta lì tre ore senza prendere appunti, ma poi mi hanno controllato ridendo.

– Scommetto che non andrà male e tornerò dopo un paio di giorni di ferie.

Finché sarà in buona forma durante la notte, giovedì tornerà a casa ad Andorra.

Il mese scorso è stata una delusione per una delle più grandi speranze della Norvegia per le grandi gare. A febbraio si è schiantato durante i disordini dell’Algarve. Poi è stato infettato da Corona.

– Questo è un colpo allo stomaco, dice il 24enne.

– Ma fa parte del gioco. Aggiunge che non puoi farci niente.

L’anno scorso Voss è arrivato nono al Giro d’Italia, il miglior piazzamento di sempre della Norvegia nel Gran Premio. Nell’edizione di quest’anno, al ragazzo di Vingrom è stata affidata la responsabilità di leadership congiunta con Tom Dumoulin. Voss non è preoccupato.

– No, non sono così lontano. La forma è buona e non credo che ne perderò molto ora, rassicura.

– Guardando la corona, è stato bello sbarazzarsene entro la fine di febbraio. Posso prendere solo un giorno alla volta prima del giroscopio. Voss fa notare che ci saranno cinque o sei settimane buone di allenamento.

READ  - La gente pensava che fosse strano - VG