Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Punta d’avena, Serie B | Sabato, due norvegesi non identificati si battono per la promozione in Italia

Hai sentito parlare di Julian Christopherson o Dennis Dorset Johnson? Non è. Due 23enni norvegesi sono in lotta per una promozione in Serie A in questa stagione.

Julian Christopherson e Dennis Dorset Johnson Football non dovrebbero essere un nome più popolare in Norvegia.

Non sarebbe poi così strano visto che il campionato, che attira poca attenzione in Norvegia, gioca sia in serie B che nel secondario in Italia.

Ma se andranno avanti, incontreranno star mondiali come Cristiano Ronaldo e Sladen Ibrahimovic.

Sabato i club di Christopherson e Johnson, Salernitana e Venezia affronteranno una partita migliore.

La vittoria della Salernitana su Venezia regala 2,60 contraddizioni.

Ha suonato in Corea del Sud

A febbraio Christopherson ha firmato un contratto di 3,5 anni con la Salernitana. Il club ha sede a Salerno, a sud di Napoli. Con solo cinque partite rimaste, Gennaro è terzo nella vecchia classifica del club di Katuzo, a un solo punto dal secondo. Sono quattro punti di vantaggio sul Venezia che rimbalza sul tavolo nella partita di sabato. I primi due sono direttamente legati alla Serie A.

Nei 102 anni di storia del club, la Salernitana ha solo due stagioni nella prima divisione italiana. Ultimo nel 1998-1999. La squadra campana ha chiuso al nono posto lo scorso anno e alcuni si aspettavano che alcuni avrebbero lottato per la promozione in questa stagione.

Sabato, il piatto del lotto aveva circa 14 milioni di corone.

READ  L'icona italiana Roberto Baggio è il soggetto di un nuovo film Netflix

Christopherson è arrivato sulla costa occidentale italiana dagli Zion Dragons, che sono il secondo in comando in Corea del Sud, ma ha avuto poco tempo a giocare in Italia.

L’attaccante alto 198 centimetri ha giocato finora solo 64 minuti, distribuiti su cinque inning per il club.

Cinque partite per l’Ajax

Come Christopherson, Dennis Dorset Johnson ha 23 anni. Era considerato un talento di spicco a Rosenborg, ma è stato portato nel 2015 all’olandese Heerenwein.

Johnson si è poi trasferito da Hiranwin all’Ajax nel 2017 e ha fatto il suo debutto per il club in una partita di coppa contro l’ASV de Dig.

Il ragazzo Tiller ha giocato un totale di cinque partite per la prima squadra della Dutch Talent Factory. Mentre si trovava nei Paesi Bassi, ha anche preso in prestito da Heerenwein e Svolley.

La scorsa estate è andato al Venezia in Serie B. Secondo Adressivisa, anche i grandi club italiani hanno mostrato interesse per la Norvegia. COME. Atreseviza scrive che la Roma sta seguendo Winger.

Il giocatore del Trentelac ha giocato 28 partite con il Venezia in questa stagione e ha segnato tre gol per il club. Ma pensiamo che i giovani cadranno contro la Salernitana, che si precipiterà in avanti nella partita di sabato.

Salernitana Calcio 1919 – AC Venice 2.60 – 2.70 – 2.50 H (Play stop sabato ore 13.55)

Fare clic su questo collegamento per inviare questo suggerimento

Cerry B, Italia. Sabato è pronto per il secondo incontro promozionale norvegese nel calcio italiano.

La giuria Christopherson e Salernitana sono terzi in Serie B, un punto dietro Lex, secondo, e sono quattro punti di vantaggio sul Venezia, che mantiene in squadra l’ex giocatore del Rosenborough Dennis Dorset Johnson.

READ  Titoli immobiliari: indicazioni delle autorità fiscali italiane sul trattamento fiscale applicabile | Livelli di Hogan

Sabato, il piatto del lotto aveva circa 14 milioni di corone.

La Salernitana mostra una forma avventurosa. Hanno perso solo una delle ultime 15 partite, contro il rivale di promozione Lex.

Esperti in viaggio

A casa a Salerno, sono solidi. Sono 9-6-1 in 16 partite casalinghe. Sono la migliore squadra di casa in Serie B in questa stagione. Il fatto che siano stati forti è particolarmente difensivo. Julian Christopherson ei suoi compagni hanno subito solo nove gol in gara.

La forma è carina. Ne hanno vinte due di fila, vincendo tre delle ultime quattro partite.

Dennis Johnson e il Venezia hanno vinto solo due delle ultime sette partite, ma la Salernitana penserà a se stessa. Veris è in realtà una delle migliori squadre sulla distanza in Serie B. Hanno perso solo due partite lontane in questa stagione, ma sono la seconda squadra in Italia a lasciare la casa.

Uscire di casa a Venezia contro la Salernitana sono problemi. Non hanno vinto nessuna delle ultime sette partite ad Arachi. Sì, bisogna proprio tornare al 2000 per scoprire cosa ha vinto l’ultima volta il Venezia a Salerno.

La gara inversa tra le due squadre si è conclusa con il 2-1 della Salernitana, con i padroni di casa che hanno vinto le ultime due gare interne contro il Venezia. Ci aspettiamo che sabato il club salernitano raccolga tre nuovi punti.

Fare clic su questo collegamento per inviare questo suggerimento