Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Può avere un effetto infettivo – NRK Urix – Notizie e documentari stranieri

Lo stesso giorno dell’indipendenza, il 30 novembre, 55 anni dopo che le Barbados hanno perso il dominio coloniale britannico, l’isola è ora liberata anche dalla monarchia britannica.

Si svolge quasi 400 anni dopo che la prima nave inglese arrivò alle Barbados nel 1625, rivendicando l’isola per conto del re Giacomo I.

Lo storico locale Sir Hilary Pickles dice che sta per porre fine sia all’era coloniale che allo sfruttamento.

“La gente di quest’isola ha combattuto non solo per la libertà e la giustizia, ma per sfuggire al potere tirannico dell’impero e del colonialismo”, ha detto Pickles. Reuters.

Buckingham Palace ha dichiarato in una dichiarazione che è stata una decisione per il popolo delle Barbados.

Indipendentemente da ciò che la famiglia reale britannica pensa del fatto che Barbados diventi una repubblica, hanno scelto di inviare il principe ereditario Carlo alla cerimonia.

Il principe Carlo è stato accolto dal presidente in arrivo Sandra Mason quando è arrivato alle Barbados domenica.

Foto: Toby Melville/Reuters

Possibile effetto di infezione

Ora che Barbados è una repubblica, la regina Elisabetta continuerà a servire come capo di stato in 15 paesi.

Oltre alla Gran Bretagna, si parla di ex colonie britanniche che ora sono paesi indipendenti, ma la Regina resta a capo. Tra questi ci sono Australia, Nuova Zelanda, Canada, Giamaica e Bahamas.

Questi paesi sono chiamati Commonwealth e Barbados sta ora lasciando questo gruppo.

Barbados è un piccolo paese con una popolazione inferiore a 300.000 abitanti. Ma anche i grandi paesi pensavano di diventare repubbliche.

Jean-Eric Moustad

Eric Mosted, Professore Associato presso l’Università di Agder

Foto: Carrie Gipsol-Arntzen/NRK

L’esperto britannico Eric Mustad è entusiasta della possibilità di ispirare chiunque.

– Penso all’Australia, al Canada e alla Nuova Zelanda, prima di tutto, dice Mustafa

– Potrebbe avere un effetto infettivo?

Sì, può avere un effetto infettivo. Ci sono molti stati che hanno discusso l’accordo in base al quale la regina rimane a capo di stato. Mustafa dice che è una reliquia dell’antico impero e attraverso il Commonwealth.

I repubblicani britannici esultano

Martedì, la Repubblica britannica celebrerà che Barbados diventa una repubblica.

Graham Smith nella Repubblica

Graham Smith, CEO di Republic

Foto: Repubblica

Barbados non si sta solo facendo un favore, ma mostra anche la strada ad altri quindici paesi del Commonwealth. CEO Graham Smith Republic.

La Repubblica sta smantellando la monarchia britannica e ha fatto una campagna contro il principe Carlo, che secondo loro non dovrebbe mai diventare re.

Graham Smith la mette così:

La regina è la regalità per la maggior parte delle persone. Dopo la sua morte, il futuro dell’istituto diventa molto tenue. Carlo potrebbe ereditare il trono, ma non erediterà il rispetto che ha la regina.

Di recente c’è stata molta preoccupazione per la salute del monarca di 95 anni, che ha cancellato diverse apparizioni pubbliche su consiglio dei medici. Ma la scorsa settimana ha di nuovo ricevuto il pubblico.

La regina Elisabetta incontra il governatore della Banca centrale Andrew Bailey il 24 novembre.

La regina Elisabetta incontra il governatore della Banca centrale Andrew Bailey il 24 novembre.

Foto: Steve Parsons/AFP

A differenza di Smith nella Repubblica, Mustad non crede che la monarchia si indebolirà in modo significativo in Gran Bretagna, quando il principe Carlo salirà al trono.

Ma pensa che la situazione sarà molto diversa nelle ex colonie.

– Sebbene il Commonwealth probabilmente sopravviverà, ci sono probabilmente molti paesi che credono che quando la regina Elisabetta morirà, dovremmo anche discutere di una nuova forma di governo, dice Mustafa.

Il primo ministro mantiene il potere

Sandra Mason è stata eletta il nuovo presidente delle Barbados il 12 ottobre.

Mason era l’ex governatore. Nominata dalla regina Elisabetta, su consiglio del primo ministro delle Barbados, era la rappresentante della regina sull’isola.

Come governatore e futuro presidente, un muratore ha un potere limitato.

Il 27 novembre il primo ministro Mia Amor Motley parla all'inaugurazione ufficiale del Golden Square Freedom Park a Bridgetown.

Il 27 novembre il primo ministro Mia Amor Motley parla all’inaugurazione ufficiale del Golden Square Freedom Park a Bridgetown.

Foto: Randy Brooks/AFP

Il vero potere risiede nel Primo Ministro Mia Amor Motley.

Ecco perché alcuni dei residenti si chiedono se cambiare il capo dello stato ha un’opinione.

La 34enne Diane King di Bridgetown la mette così Reuters:

“Non so come questo influenzerà il mio essere residente a Barbados”, dice.

Per la maggior parte delle persone in Barbados, forse sono le epidemie e l’economia che domineranno nel prossimo futuro.

L’isola caraibica, come il resto del mondo, soffre di scarsità di merci e prezzi elevati.

Penso che tutti siano preoccupati per i loro soldi ora e per quello che possono permettersi domani. “Soprattutto con l’aumento dei prezzi”, ha detto a Reuters Laurie Callender, 43 anni.

Barbados diventa una repubblica, preparandosi a rimuovere la regina Elisabetta dalla carica di capo di stato

Persone in uscita dal Queen Elizabeth Hospital di Bridgetown.

Foto: Joe Riddell/AFP

READ  Ha tenuto una celebrazione su larga scala: - Ipocrisia