Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Qualcuno che sa cosa stanno facendo – VG

Lunedì i geologi svedesi, tedeschi e norvegesi hanno registrato potenti esplosioni negli oleodotti Nord Stream. Secondo la comunità di esperti norvegesi Norsar, il terremoto è stato all’incirca delle dimensioni della bomba terroristica di Oslo nel 2011.

Inserito:

– È un vero spasso che qualcuno che sa quello che sta facendo si sia buttato dentro. Non può essere stato qualcosa che è appena successo, afferma Anne Strowman Lake, amministratore delegato di Norsar per VG.

  • È successo: martedì mattina Lo ha confermato l’amministrazione marittima svedese Perde dai gasdotti Nord Stream nel Mar Baltico. Gli oleodotti trasportano gas naturale dalla Russia alla Germania.
  • Possibile sabotaggio: I sismologi hanno registrato due potenti esplosioni di gasdotti lunedì. Le autorità tedesche, danesi e polacche ritengono che dietro questo possa esserci la Russia.
  • Ecco perché questo è importante: L’Europa è in una crisi energetica e la Russia è accusata di condurre una guerra energetica contro l’Europa. La Norvegia è ora il più grande fornitore di gas nell’Unione Europea. Sicurezza del gas norvegese Non è mai stato Vulnerabile come adesso, dicono i ricercatori.

I sismologi svedesi hanno registrato due potenti esplosioni lunedì, afferma il rapporto SVT Uno alle 02.03 il lunedì sera e l’altro alle 19.04 il lunedì sera. Un’esplosione ha avuto una magnitudo di 2,3 ed è stata registrata in ben 30 stazioni di misurazione nel sud della Svezia.

L’istituto di ricerca norvegese Norsar ha anche registrato un terremoto di 2,2 alle 19:03 e un terremoto meno potente alle 02:03.

– molto serio

Norsar, specializzato in sismologia e monitoraggio sismico, ha utilizzato le proprie stazioni di Løten e Hagfors, una stazione svedese per misurare le esplosioni di test nucleari, nonché la stazione corrispondente in Finlandia.

READ  USA: - Esame della volta del prete

– È molto pericoloso: l’abbiamo visto alla stazione di Hammar a 700 chilometri di distanza, quindi è una cosa relativamente violenta, dice Lecke del big bang.

Per metterla in prospettiva, paragona l’esplosione al terremoto che è stato registrato dopo l’attentato terroristico di Oslo nel 2011. Sottolinea anche che c’è una grande differenza tra eruzioni subacquee e sopra l’acqua, in parte perché l’acqua si abbassa.

– Avevano all’incirca le stesse dimensioni, quindi puoi immaginare un ordine di grandezza, dice Lycke.

Dice che Norsar è abbastanza sicuro che deve essere stata un’esplosione e non qualcos’altro, come un terremoto.

Bolle: questa è la prima immagine di quelle che dovrebbero essere bolle da una fuga di gas sulla superficie del mare al largo di Bornholm. Filmato da un F-16 delle forze armate danesi.

non in dubbio

– Non c’è dubbio che si tratti di eruzioni, afferma Björn Lund, docente di sismologia presso la Swedish National Seismological Network (SNSN) SVT.

Dice che puoi vedere chiaramente come le onde rimbalzano dal fondo alla superficie.

– Avevamo anche una stazione a Gnosjö che lo captava, dice Björn Lund.

Il Centro tedesco di ricerca geologica GFZ ha anche riferito che il sismografo di Bornholm in Danimarca ha registrato picchi alle 02:03 e alle 19:00, quando è stata registrata una caduta di pressione. Questo è ciò che ha scritto Reuters.

Perdita: si sono verificate perdite nel gasdotto Nord Stream 1 nelle acque svedesi e danesi. Questa è la struttura dove il gasdotto arriva a riva a Lubmen in Germania.

Nessun preavviso

Gli avvisi sulla fuga di gas sono arrivati ​​dall’amministrazione marittima alle 13:52 e alle 20:41 lunedì, dopo che le navi hanno individuato bolle in superficie. SVT ha scritto che hanno ottenuto le coordinate delle esplosioni misurate e che si trovano nella stessa area in cui è stata registrata la fuga di gas.

READ  Cadrà la socialdemocrazia svedese? - V.G

L’ultima volta che un evento sismico simile è stato registrato nell’area è stato nel 2016. Secondo il peer, non si tratta di un’area normalmente utilizzata per le esercitazioni dalla difesa.

Di solito riceviamo informazioni sulle eruzioni subacquee, ma a volte no. In questo caso, non abbiamo ricevuto alcuna informazione, ha detto al canale.

Non molto tempo fa è stata segnalata una caduta di pressione nel gasdotto russo Nord Stream 1, L’amministrazione marittima svedese ha notificato la fuoriuscita nelle acque svedesi e danesi.

La perdita è stata rilevata in tre punti:

  • Due delle perdite sono su Nord Stream 1 nella zona economica svedese, appena fuori Simrishamn in Svezia.
  • Il Nord Stream 2 è trapelato nella zona economica danese, a sud-est di Bornholm.