Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Quello che non sai, da giovane lavoratore, può sicuramente farti del male

  • Sigrid Bjornhaug martello

    Membro del consiglio comunale (SV), Tromsø

Il vice leader dei conservatori Henrik Achim (nella foto) ha recentemente proposto di aprire in modo che i giovani di età compresa tra 15 e 18 anni possano lavorare fino a mezzanotte.

I conservatori vogliono che i quindicenni possano lavorare fino a mezzanotte. Sarebbe uno sviluppo spaventoso.

Dire ; un altro d
Questo è un post Si; D. Le opinioni espresse nel testo sono di responsabilità dell’autore. Le iscrizioni possono essere inviate qui.

Sempre più giovani lavoratori soffre di frattura sui diritti sul lavoro. Quest’estate LO Summer Patrol ha visitato i giovani lavoratori in 4.395 luoghi di lavoro in tutto il paese. In totale, la rivista ha riscontrato violazioni della legge sull’ambiente di lavoro nel 50,7% delle aziende.

Le violazioni riguardano in particolare problemi di sorveglianza con telecamere, mancanza di formazione adeguata, elenchi di compiti immutabili, mancanza di informazioni sui rappresentanti della sicurezza e violazioni delle regole sugli straordinari. La situazione è ancora più cupa per i lavoratori di età inferiore ai 18 anni: la cifra era del 62,9 per cento.

Rendi la vita più difficile

Il vice leader del Partito conservatore, Henrik Achim, ha recentemente proposto di aprire la strada ai giovani tra i 15 e i 18 anni per poter Lavoro fino a mezzanotte “Se lo desiderano.” L’argomento principale che adduce è che le nostre aziende hanno bisogno di manodopera più che mai.

Ma la soluzione alla carenza di manodopera è rendere la vita lavorativa più difficile per i gruppi di lavoratori più vulnerabili?

Con i risultati della Summer League in fondo alla mente, puoi chiederti cosa influenza davvero i “desideri” dei giovani quando si parla di orario di lavoro. I giovani dipendenti non hanno necessariamente i prerequisiti per la selezione in risposta ai desideri o alle esigenze del datore di lavoro.

READ  "Scream" del primo ministro Edward Munch è entrato nel National Museum

Se la proposta di Høyre venisse attuata, si tratterebbe di uno sviluppo spaventoso nella vita lavorativa dei giovani che, al contrario, hanno bisogno di una profonda pulizia.

Non prendere il sonno della notte dai giovani

Quello che non sai può sicuramente farti del male. Quando più della metà dei giovani lavoratori è esposta a comportamenti illeciti sul lavoro, ciò indica che è facile sfruttare la mancanza di conoscenza dei diritti dei giovani nella vita lavorativa. Soprattutto per gli imprenditori con l’obiettivo di guadagnare più soldi possibile.

Il desiderio preponderante del Partito conservatore di rendere la vita più facile ai datori di lavoro dimostra che essi non comprendono le sfide che i giovani lavoratori devono affrontare. Il lavoro interinale, le lunghe giornate di lavoro e la minore attenzione ai diritti facilitano l’utilizzo e lo spreco di manodopera anziché garantire condizioni di lavoro buone e stabili in cui l’attenzione è rivolta ai dipendenti.

Non è il momento di togliere una notte di sonno ai giovani. È tempo di insegnare ai giovani i diritti del lavoro a scuola.

Oltre a imparare l’aritmetica, la scrittura, la scienza e l’ultimo pasto di Gesù, i giovani dovrebbero acquisire conoscenze sui contratti di lavoro, sui salari e sui diritti agli straordinari.

In questo modo, il loro prezioso e importante incontro con la vita pratica può essere qualcosa di sicuro e positivo piuttosto che qualcosa di strano e incerto.


13-21 anni? Vuoi scrivere anche a Si; D? Invia il tuo messaggio a [email protected] Qui puoi leggere di più sull’invio di post.

💬 Parteciperai alla sezione commenti?

Leggi prima i Dieci Comandamenti nel campo dei commenti.

READ  Teorie del complotto - Trame della resistenza