Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Questa volta non è personale

Questa volta non è personale

Hitmaskin: Ma è difficile vedere l’essenza del progetto di Dua Lipa nel suo terzo album. Foto: Joel C. Ryan/AP

La colonna sonora più utilizzata viene presentata fino alla primavera del 2024. Nel bene e nel male.

Chi è esattamente Dua Lipa? Sulla carta, non c’è molto da mettere in dubbio: la 28enne anglo-albanese è costantemente tra i dieci artisti più famosi al mondo, e la sua instancabile interpretazione del disco pop – perfezionata nell’album di successo ‘Future Nostalgia’ (2020) – si è dimostrato tanto influente quanto immediatamente riconoscibile.

È ancora difficile vedere l’essenza del progetto di Dua Lipa, al di là della riconosciuta capacità di creare canzoni di successo. Il suo terzo album ha fatto ben poco per arricchire la sua personalità, il che è deludente, considerando il titolo ispirato del disco, la copertina corrispondente (in cui il personaggio principale nuota tra gli squali) e le prime voci di ispirazione musicale dalla psichedelia, dal Britpop e dal trippop.

In “Radical Optimism”, Lipa si attiene a una ricetta che ha funzionato per lei in passato, anche se con alcune eccentricità occasionali e un po’ superficiali qua e là. Gli ABBA sono un riferimento più chiaro che mai, e una descrizione complessiva del disco potrebbe essere “un po’ come l’Eurovision, solo buono”. Il che ovviamente non si applica a questa sfera superiore della musica pop.

Lipa porta qui il suo team abituale di cantautori e produttori, tra cui la norvegese Caroline Aelin e l’australiano Kevin Parker, noto come Tame Impala, e come sparring partner con tutti, da Lady Gaga a Kanye West.

Sembra che stiano passando una bella giornata di lavoro, soprattutto l’inizio dell’album, con la divertente “End of an Era” e i singoli di successo “Houdini” e “Training Season”, che sicuramente miglioreranno i barbecue e la vita nel parchi. Nelle prossime settimane.

READ  I turisti falliscono nell'incantevole città di Pompei - NRK Cultura e intrattenimento

Nel complesso, è difficile immaginare una colonna sonora più valida per questa primavera di “Radical Optimism”. Sembra costoso, delicato e difficilmente appropriato per rendere la tua giornata particolarmente brutta. Ma considerando ciò che Dua Lipa ha ottenuto in passato, è anche una delle più grandi delusioni della stagione.

Miglior canzone: “The End of the Era”