Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Questi ristoranti norvegesi sono stati premiati con le stelle nella Guida Michelin 2022.

Dai un premio

Molti avevano predetto in anticipo che Rest in Oslo sarebbe stato il protagonista della premiazione di quest’anno. Invece, Jamie Oyan (28), capo chef del ristorante Oslo Rest, ha ricevuto lo Young Chef Award.

“Non so cosa dire, sono scioccato”, ha detto sul palco quando ha ricevuto il premio.

Il premio viene assegnato ai talenti che dimostrano “capacità culinarie eccezionali, passione e creatività in cucina”. Jimmy Øien usa solo cibi che possono essere sprecati.

Anche Christopher Hatoft, capo chef del Lysverket, era sul palco per ricevere la sua prima stella. Il ristorante di Bergen si era già guadagnato il marchio di coltello e forchetta nella Guida Michelin.

caldo benvenuto

Heidi Bjarkan e il team di Credo a Trondheim hanno ricevuto il premio “Benvenuto e servizio”.

– Le persone meravigliose intorno a me sono il segreto della ragione della qualità del servizio, risponde Bjarkan del teatro.

Credo è stato uno dei primi due ristoranti di Trondheim a ricevere una stella nella Guida Michelin nel 2019. In precedenza, Credo aveva ricevuto una “Stella verde” e oggi ha due stelle Michelin.

Solo in Norvegia con 3 stelle

Una delle grandi domande della serata era se Re-Naa avrebbe ottenuto tre stelle. In questo caso, la Norvegia avrebbe due ristoranti a tre stelle. Non è successo, ma Maemo lo ha mantenuto.

Verso la fine della cerimonia di premiazione, lo chef Maeemo Espen Holmboe Bang ha parlato a nome di quattro ristoranti nordici con tre stelle Michelin.

Maeemo si è trasferito in un edificio più grande nel 2019 e ha dovuto rinunciare immediatamente a tutte e tre le sue stelle. Quando ha riaperto nel 2020, è stato subito dopo l’uscita della Guida Michelin. Quindi Maemo era senza stelle fino alla premiazione dell’anno scorso. Quindi risalirono immediatamente a tre stelle.

READ  Sandra Ling - Non va bene

Alla domanda se è difficile mantenere tre stelle, lo chef stellato ha risposto:

– Penso che dovresti vincerlo ogni anno.