Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Questo era il “contratto privato” del figlio di Ackerle alla Company Lauritzen

Questo era il “contratto privato” del figlio di Ackerle alla Company Lauritzen

Sono successe molte cose alla Company Lauritzen la scorsa settimana. Mercoledì, la modella ed ex profilo Wendella Kirsibom, 56 anni, ha deciso di tornare a casa, prima che Thomas Hayes (26), Christopher Robin Umdel (31) e Ingrid Halstensen (35) eliminassero rispettivamente la prima nebbiosa partita della primavera sabato. .

– molto forte


Una mossa rispetto al periodo di assunzione è l’attore e scrittore Eben Ackerley, 35 anni, che in precedenza aveva anche chiaramente espresso sullo schermo il suo disappunto per le telecamere su di lei su un set.

– Invasione, dichiarò Ackerley in un episodio di qualche tempo fa.

Gli spettatori esperti possono intravedere un minuscolo spoiler nell’episodio di sabato di “Kompani Lauritzen”. Video: televisione 2
Mostra di più

– parte del gioco

A Se og Hør, Akerlie racconta che la produzione televisiva ha mostrato empatia ed era orientata alla soluzione della sua insoddisfazione e del fatto che si sentiva un po’ di tempo libero dalle telecamere.

C’è una grande verità nel fatto che ho sottovalutato cosa significa creare la realtà. Siamo stati fotografati a tutte le ore del giorno e probabilmente mi hanno fotografato nel cuore della notte e. E ho spiegato, ma poi siamo giunti alla conclusione che questo fa parte del gioco.

In mente: il figlio di Ackerley era più a suo agio all'inizio della sua vita che qui, in mezzo al bosco - con le telecamere su di lui.  Foto: Matti Bernitz/TV 2

In mente: il figlio di Ackerley era più a suo agio all’inizio della sua vita che qui, in mezzo al bosco – con le telecamere su di lui. Foto: Matti Bernitz/TV 2
Mostra di più

In passato, l’attrice di alto profilo ha ammesso di aver in qualche modo impedito alla troupe televisiva di svolgere il lavoro per cui erano lì.

– Non è detto che siano arrabbiati con me a livello personale. Ma deve essere stato frustrante quando hanno sentito di non poter fare il loro lavoro. Ma questa lotta non durò a lungo. Abbiamo trovato una soluzione per questo.

- Era completamente devastato

– Era completamente devastato


Akerlie è stato chiamato per parlare con la produzione. Durante la conversazione, hanno discusso su come risolvere la situazione in modo che entrambe le parti potessero convivere.

Ho più “gratis”

Molti media, incl televisione 2 E Il giornale on linequesta soluzione come “convenzione privata”.

Piangerà quando i partecipanti riceveranno i loro primi appunti al Kompani Lauritzen. Video: televisione 2.
Mostra di più

Definirlo un “accordo privato” è un’espressione che nessuno usa su “Kompani Lauritzen”, dice il 35enne a Se og Hør, prima di aggiungere:

– Abbiamo concordato che avrei dovuto dare di più alla fotocamera nelle impostazioni di sincronizzazione e negli esercizi reali. In cambio, ho avuto più tempo libero dalle telecamere al mattino e quando avevamo più “tempo libero”. Non sono necessariamente venuti da me per una normale passeggiata.

Di nuovo a casa: Iben Akerlie è tornato di nuovo a Oslo dopo un'ampia registrazione televisiva ad Åndalsnes.  Foto: Espen Solli/Se og Hør

Di nuovo a casa: Iben Akerlie è tornato di nuovo a Oslo dopo un’ampia registrazione televisiva ad Åndalsnes. Foto: Espen Solli/Se og Hør
Mostra di più

Lei continua:

– Ad ogni modo, ho sentito che questo “accordo privato” è stato fatto in modo abbastanza “naturale”, perché spesso c’erano diverse persone nella loro mente che avevano a che fare con la fotocamera. Ma sono molto grato per l’accordo che abbiamo raggiunto.

Portato come ricambio

Portato come ricambio


– Allora con chi hai parlato durante la produzione? Su Otto Lauritzen stesso?

– No, con il produttore, rivela il partecipante “Kompanie Lauritzen” per Se og Hør.

Leggi anche: Rubato: – Mi ha colpito in faccia

READ  Farooj, Notizie | Broiler svende lo Spektrum dopo 'Help Springsteen': - Momento malato