Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Qui conta i sospetti “soldi di spionaggio”

Il comandante della marina italiana è stato arrestato mentre consegnava documenti classificati Nato a un ufficiale russo. In Bulgaria, le autorità hanno rivelato una sospetta operazione di spionaggio nella difesa.

Poco meno di due settimane fa, i pubblici ministeri bulgari hanno rilasciato queste foto di sorveglianza. Dovrebbero mostrare a un burocrate bulgaro che conta i soldi che ha ottenuto per spiare.

Un comandante italiano è stato colto in flagrante quando ha venduto segreti della Nato per 5.000 euro. il Diversi media italiani hanno riferito mercoledì.

In Italia, martedì sera la presunta spia è stata smascherata in un parcheggio a Roma.

Poi un comandante italiano è stato colto in flagrante. Stava per consegnare documenti top secret a un diplomatico russo, Scrive The Daily Beast.

Agenzia Rai Scrive che si tratta di documenti classificati della NATO. Agenti dell’intelligence italiana, supportati da polizia paramilitareL’uomo e un ufficiale russo sono stati arrestati. Quest’ultimo ha lavorato presso l’Ambasciata russa a Roma.

Il russo che avrebbe ottenuto i documenti gode dell’immunità diplomatica. Pertanto, secondo NTB, non è stato arrestato.

Secondo il quotidiano italiano, Corriere della Sera Il comandante in capo delle forze armate italiane ha ricevuto 5.000 euro (52.652 NOK ndr) per ogni consegna di documenti riservati.

La polizia paramilitare ha arrestato l’uomo in un parcheggio a Roma. Questo è il Colosseo, un antico anfiteatro di Roma iniziato nel 72 d.C., estraneo all’edificio del parcheggio dove si svolgeva lo spionaggio.

– maligno

Lo scandalo dello spionaggio ha scosso l’Italia. Mercoledì il vicepremier italiano Luigi Di Maio su Facebook. Ha detto che hanno espulso due diplomatici russi per uno “Un incidente molto grave”.

Aftenpostens ha chiesto alla NATO se il comandante in capo italiano avesse fornito segreti che interessano le condizioni norvegesi.

“Non commentiamo mai questioni di intelligence”, ha affermato la Nato in una nota.

Il portavoce di Putin Dmitry Peskov ha detto mercoledì che spera che le relazioni costruttive tra Italia e Russia continuino, secondo NTB.

READ  I principali giornali spagnoli mettono in dubbio il futuro di Odegaard al Real Madrid

Segui il ministro degli Esteri britannico con il supporto delle autorità italiane su Twitter:

“La Gran Bretagna è solidale con l’Italia e le sue azioni oggi, poiché hanno esposto e agito contro l’atto pernicioso e destabilizzante della Russia creato per minare i nostri alleati della NATO”.

Il Ministero degli Affari Esteri deve ancora rispondere all’Aftenposten se sia opportuno che le autorità norvegesi forniscano lo stesso sostegno all’Italia.

Il quotidiano La Repubblica ha riferito che l’ufficiale di marina arrestato lavora nell’ufficio del Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano. Si dice che abbia avuto accesso a una vasta gamma di documenti contenenti informazioni sulla difesa italiana e sulle attività della NATO.

L’arresto è arrivato dopo una lunga indagine in cui il servizio di sicurezza interna italiano Aisi ha ricevuto assistenza dal personale della difesa.

Spionaggio bulgaro legato alla Russia

Lo scandalo delle spie italiane è l’ultimo di numerosi casi di spionaggio che hanno scosso l’Europa negli ultimi tempi.

Meno di due settimane fa, la Bulgaria ha ricevuto tra i suoi ranghi un caso di spionaggio. Poi hanno scoperto quello che credono essere il più grande scandalo di spionaggio dalla Guerra Fredda, Secondo Reuters.

procuratori bulgari Ha pubblicato un ampio materiale video Il che ha rivelato un’operazione di spionaggio su larga scala presumibilmente guidata dalla Russia. Si dice che le spie abbiano ottenuto segreti di stato bulgari, documenti della NATO e documenti classificati dell’Unione Europea e li abbiano consegnati alle autorità russe.

Quasi due settimane fa, i pubblici ministeri bulgari hanno pubblicato Immagini, riprese nascoste e riprese di sorveglianza Che credono riveli un’importante operazione di spionaggio.

READ  Tizen and Wear OS - Fitbit si integra con i nuovi orologi

I pubblici ministeri bulgari hanno finora incriminato sei bulgari per spionaggio per conto della Russia. Molti di loro sono alti burocrati ed ex capi della difesa, Lo riferisce la CNN.

Contando “soldi di spionaggio”

I filmati di sorveglianza segreta mostrano quello che si dice sia il più grande scandalo di spionaggio del dopo Guerra Fredda in Bulgaria. Ecco quello che i pubblici ministeri bulgari ritengono sia stato un incontro segreto tra due sospette spie.

I video mostrano, tra l’altro, un uomo ripreso con una telecamera nascosta mentre conta soldi alla sua scrivania. La CNN ha scritto che il denaro avrebbe ricevuto con l’accusa di spionaggio. In una conversazione telefonica intercettata, il principale sospettato dice a un partner che suo padre ha pianto quando Stalin è morto “prima che parlassero di soldi”.

I pubblici ministeri bulgari affermano che il gruppo “stava ponendo una seria minaccia alla sicurezza nazionale raccogliendo e rivelando segreti di stato su Bulgaria, NATO e Unione Europea”.

Le spie devono essere state particolarmente interessate alle informazioni a riguardo Il nuovo centro NATO a Varnasul Mar Nero.

L’ambasciata russa nella capitale bulgara, Sofia. Scritto in un commento sul loro sito web Si aspettavano che tutte le speculazioni sull’interferenza russa si sarebbero fermate fino a quando non fosse stato disponibile un verdetto finale.

E in Norvegia, un diplomatico russo è stato espulso l’anno scorso dopo aver incontrato un norvegese che è stato poi accusato di spionaggio.