Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Recensione Ravenbound – Gamereactor

Recensione Ravenbound – Gamereactor

Ravenbound è l’ultimo progetto di Systemic Reaction: un fantastico open world roguelite basato sulla mitologia norrena per intrecciare una ricerca avvincente e stimolante. Ambientato ad Ávalt, i giocatori comandano una nave che tenterà di raccogliere abbastanza potere dalla sepolta razza divina nota come Ellri per sfidare un traditore: gli Ellri che si sono rivoltati contro la loro specie e hanno diffuso l’odio in tutto il mondo.

Per me, questa storia è dove Ravenbound vola di più, con le reliquie del gioco che il giocatore può leggere per saperne di più sulla storia del gioco man mano che procede, e il dialogo, chiarendo rapidamente che questa nave non è la prima a provare a abbattere il traditore – e probabilmente non sarà l’ultimo. .

Le terre di Ávalt sono belle da vedere, anche se un po’ ripetitive, mentre ti alzi in forma di corvo per attraversare la mappa. Il controllo di questa modalità di volo richiede un po’ di tempo per abituarsi, ma è un modo efficace per volare. Il problema si presenta sotto forma delle torri di Raven – che devono levitare nel cielo – che semplicemente non sono abbastanza frequenti sulla mappa. Puoi anche ottenere Raven’s Talon per aiutarti a muoverti; Uno strumento manuale simile a una frusta che consente alla nave di oscillare come Viking Spider-Man.

Questo è un annuncio:

Le battaglie di Ravenbound sono veloci e frenetiche, con un buon mix di nemici con cui i giocatori possono sfidarsi. Alcuni gruppi di persone distrutte consentono al giocatore di agire come una specie di colosso, picchiando a morte gli aspiranti aggressori. Nemici più grandi e più importanti sfidano i giocatori con tattiche mordi e fuggi la cui carriera accuratamente elaborata incontrerà una fine rapida e duratura.

READ  Lancio di Intel Arc: ora anche i PC impilati avranno una grafica potente

Parlando di elementi Roguelite nel gioco, questi elementi giocano sotto forma di carte che influenzano la formazione del personaggio, le statistiche della nave, l’efficacia del combattimento e alcuni bonus passivi. La progressione tra le corse può sembrare piccola, ma di sicuro c’è, soprattutto quando scopri le sfide e i vantaggi di Ávalt in un modo più semplice. Questo rende ogni tentativo, o anche una giocata riuscita di Ravenbound, diversa dalla precedente e davvero divertente. Soprattutto il processo di eliminazione prima del tradimento, affinare la build “migliore” per il tuo stile di gioco e cercarla di nuovo dopo che la tua nave migliore è affondata è un compito tanto divertente quanto frustrante.

L’unica cosa che spicca è il mana, la valuta con cui giochi a carte. Con alcune build sfortunate, il mana sembra piuttosto scarso, lasciando i giocatori con una build interessante pianificata ma non c’è modo di realizzarla. Alcune scelte di personaggi pre-gioco finiscono per sentirsi esponenzialmente migliori di altre, e costringe anche i giocatori a completare brutti incontri di combattimento per forzieri pieni di odio (costruendo la propria barra dell’odio) per progredire, e questa è un’arma a doppio taglio.

Ravenbond

Questo è un annuncio:

RavenbondRavenbond

Nonostante la mia sensazione di ricca rilevanza tematica, devo dire: odio la meccanica dell’odio. L’odio si costruisce aprendo casse piene di odio – che dovrebbero essere ricompense per il completamento degli incontri – l’odio rimane finché non viene purificato, diciamo completando una tomba, ed è francamente difficile liberarsene. L’odio soffoca i tiri delle carte del mazzo e potenzia i nemici: è la corsia della creatività di Ravenbound. Sebbene ci sia un argomento per pianificare attentamente e creare con cura una struttura per evitare l’odio, questo può essere fatto solo in un gioco che si basa su elenchi di bottino casuali: dovrebbe esserci un elemento di ricerca di carte migliori, ed è strano che dovrebbe essere . punito per questo.

READ  Ecco gli orari di apertura di Elden Ring

Questo mi fa venire in mente un problema più grande: il mondo di Ravenbound è troppo aperto e troppo libero. Oltre alla trama principale, spetta interamente al giocatore affrontare missioni e nemici per potenziarsi. Sebbene all’inizio questo sia un espediente allettante, Ávalt può rapidamente sentirsi caotico e disorientante, mentre ti arrampichi per l’equipaggiamento migliore mentre la palla della tua nave gira fuori controllo.

Tutto sommato, Ravenbound è un gioco divertente e una versione rinfrescante, se non estrema, dello stile hack and slash. Il mondo aperto è meraviglioso e ricco di tradizioni, il combattimento è molto veloce e gli elementi roguelite, sebbene non perfetti, hanno un potenziale serio.