Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Red Snow – esamina la “misteriosa” neve sanguigna

Ogni primavera, la neve in alcune regioni alpine diventa rossa.

La ragione di ciò è il nome delle alghe Chlamydomonas nivalis, noto come sangue di neve. I ricercatori francesi stanno ora lavorando per scoprire la causa dell’epidemia di alghe, secondo l’agenzia di stampa Reuters.

Hanno parlato del fenomeno con il leader della ricerca presso il National Research Center di Grenoble, Eric Marshall.

Non sono sicuri del motivo per cui ciò accade, ma hanno la seguente teoria:

Questa alga è in realtà verde, ma nella neve si sviluppa in un pigmento simile a una crema solare per proteggersi.

Ci sono molte indicazioni che la neve sanguinante appare quando diventa più calda.

“Questa zona si sta sciogliendo davanti ai nostri occhi, quindi è urgente”, dice Marshall.

Campionamento: il leader della ricerca Eric Marechal raccoglie campioni di neve nelle Alpi francesi. Foto: Denis Balibos/Reuters/NTP
Mostra di più

Si trova in Norvegia

Il biologo Knut Tangen si occupa di ricerca sulle alghe da oltre 50 anni. Anche se ora è in pensione, dice che a volte riceve ancora domande sul fenomeno.

La neve rossa appare spesso in primavera e all’inizio dell’estate. Penso davvero che sia solo un piccolo fenomeno naturale divertente.

– Questa alga è in Norvegia?

– L’ho visto in diversi posti, incluso a Jotunheimen. Non devi salire diverse centinaia di metri prima di poterlo vedere sulla neve.

anormale: Una “bufera di neve” di alghe ha reso impossibile ai ricercatori il compito di osservare il fondale marino e la fauna bentonica poiché le immagini sulla fotocamera diventavano troppo sfocate. Video: Istituto di ricerca navale
Mostra di più

– cerchio del male

Marshall riceve il sostegno di Alberto Amato, un ricercatore di tecnologia genetica presso il Centro di ricerca di Grenoble.

Dice che più fa caldo, più alghe appaiono. Inoltre, i ricercatori possono determinare che le alghe assicurano il rapido scioglimento del ghiaccio, perché impedisce il riflesso della luce solare.

– E’ un circolo vizioso. Ora stiamo cercando di capire tutti i meccanismi in modo da poter fare qualcosa al riguardo, dice Amato.

READ  Trovato morto dopo il selfie