Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ristoratore a Verona nella lista delle ultime sanzioni di Trump – Dagsavisen

Alessandro Bazzoni gestisce un ristorante a Verona. A gennaio, è stato improvvisamente inserito nell’elenco delle sanzioni, accusato di essere coinvolto in una rete che lavora per eludere le sanzioni contro il settore petrolifero venezuelano.

Le sanzioni contro il Venezuela risalgono al 2019, quando l’amministrazione Trump le introdusse come parte della cacciata del presidente Maduro. L’efficacia delle sanzioni è stata discussa.

l’uomo sbagliato

L’ultimo giorno, hanno catturato il proprietario del ristorante italiano online, scrive BBC. Tuttavia, anche le società che hanno avuto contatti con Bazoni sono state soggette a sanzioni.

L’unico problema era che era l’errore di cui parlavano Alessandro Pazzoni. L’elenco è stato completato l’ultimo giorno di Trump come presidente ed è stato scoperto mesi dopo.

diffusione del problema

Questo è un problema più diffuso, scrive la BBC. Si riferiscono, tra l’altro, all’avvocato Nicholas Turner.

Spesso i bersagli possono essere completamente innocenti e questo può essere molto dannoso per le loro aziende. Possono essere necessari mesi per la riparazione e ad un ottimo prezzo.

L’avvocato crede che presumiamo che le autorità statunitensi dovrebbero avere un buon accesso alle informazioni, ma questo non è sempre vero.

Le autorità a volte usano ciò che trovi su Internet. Se le informazioni non vengono verificate, gli errori possono verificarsi rapidamente.

Il proprietario del ristorante italiano è stato ora rimosso dal menu, con sua grande gioia. Ha detto a Reuters che era tutto sbagliato ed era contento di non essere più coinvolto.

READ  Desert Control ha raccolto 200 milioni di NOK - E24