giovedì, Giugno 20, 2024

Seifert Hiltne Nielsen: – Quasi come una tortura

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."
Esausto: il capitano dei vigili del fuoco Sivert Hilten Nielsen era uno dei giocatori che soffriva di malore prima della partita casalinga contro l’AZ Alkmaar.

Bergen (VG) (Brann – AZ 3–3 IU, 4–4 complessivamente, 5–6 ai rigori) Quasi la metà della squadra di Brann ha sofferto di malore prima della partita di ritorno contro l’Arizona. Il capitano Seifert Hjeltne Nielsen (31) non ricorda che sia stato così difficile.

Pubblicato:

– Penso di non essermi sentito molto stanco durante tutta la partita, dice Sivert Heltne Nilsen al VG.

Il capitano del Brann Robin Christiansen, Frederik Pallessen Knudsen e Niclas Castro si sono ammalati la scorsa settimana dopo la prima partita di spareggio contro l’AZ Alkmaar.

Nella gara di ritorno, dove il sogno europeo di Brann è andato in frantumi dopo i calci di rigore, tutti hanno giocato dall’inizio. Hiltne Nielsen è caduta a terra più volte durante la partita.

– È stata una tortura, perché era una carica difficile e questo significava che la partita forse non sarebbe andata come speravamo, perché avremmo potuto portare tante energie, continua il 31enne.

Christiansen, che aveva anche detto al VG che avrebbe avuto bisogno di un intervento chirurgico dopo la partita, è stato sostituito dopo il primo tempo. Si ritiene che la squadra sia stata colpita dal turbolento attacco prima dell’intervallo.

– Sento che siamo rimasti molto colpiti dal fatto che cinque giocatori siano partiti con noi… non so quale sia il motivo. Ma qui ho avuto delle macchie, mi è venuta un’ulcera alla bocca e sono rimasto a letto per quattro giorni con la febbre”, racconta Christiansen a VG.

READ  The Guardian: il primo acquisto del Tottenham è un ex giocatore dell'Accademia del Manchester United

Aggiunge: – Seifert mi ha detto che era completamente finito dopo 20 minuti.

– È molto fastidioso esaurirsi nel tempo. “Sentivo che durante l’allenamento mi stancavo molto rapidamente durante i periodi intensi”, afferma Hjaltne Nielsen.

Ballesen Knudsen, autore del primo gol di Brann nella gara di ritorno, afferma di essere stato coinvolto dall’inizio anche contro l’AZ.

– Stavo semplicemente sudando e il primo tempo è stato difficile. Soprattutto i primi 35 minuti. A quel punto AZ si era ubriacato e aveva fatto i compiti. Ma noi resistiamo e riceviamo giri e rigori extra, dice il difensore centrale al VG.

Pubblicato:

More articles

Latest article