Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Serie A, nazionale | Esplosione di giocatori norvegesi in prima divisione: – Divertimento incredibile

Durante la precedente stagione di Serie A, nove norvegesi hanno avuto il tempo di giocare per vari club italiani. C’è un numero record di norvegesi in Serie A in una sola stagione.

La più grande stella norvegese nella massima serie è il giocatore della nazionale Morten Thorsby, uno dei giocatori più importanti della Sampdoria negli ultimi due anni.

L’esperto di Serie A Andre Lubeck crede che il successo di Thorsby in Italia abbia spinto i club italiani a chiudere un occhio sui norvegesi.

L’effetto Thorsby, come lo chiamo io. Lubeck dice che prima di continuare sul fatto che Thorsby è stato fondamentale alla Samp nelle ultime stagioni e ha stabilito standard dentro e fuori dal campo, ha suscitato interesse.

Gli italiani vedono anche con Jens Petter Hauge e Kristoffer Askildsen che i norvegesi sono giocatori sacrificali che possono adattarsi bene al calcio e alla cultura italiana. Quando i club vedono che i norvegesi stanno facendo bene, sempre più persone vogliono cercare la prossima grande cosa e vogliono fare a meno di se stesse.

Lubecca condivide la sua gioia per la relazione italo-norvegese.

È molto divertente con così tanti norvegesi in Serie A. Sarà interessante vedere come lo fanno.

Leggi anche: È il primo acquisto estivo del Manchester United

– Condividi la dolcezza della vita

L’esperto di Serie A aggiunge di ritenere che anche il successo internazionale di Haaland e Odegaard abbia contribuito al grande interesse.

Ci sono stati casi sporadici di norvegesi in Italia. Il norvegese ha giocato l’ultima volta in Prima Divisione, prima che Torsby ingaggiasse la Sampdoria nel 2019, è stato Erik Hosiklip a trascorrere mezza stagione al Bari nel 2011.

Lubecca crede che un altro fattore che spinge i norvegesi ad andare in Italia sia la comunicazione tra i norvegesi.

– Quando Thorsby e Askildsen sono a casa al raduno della nazionale o in vacanza, parlano con amici e colleghi. Parlano di clima caldo e delizioso, buon cibo e bevande, un buon stile di vita e un alto livello di sport. Sarebbe una cosa positiva.

Christopher Askelsen è un compagno di squadra di Thorsby alla Samp, e un giocatore importante per la nazionale under 21.

Thorsby ha parlato in diverse occasioni sui media della bella vita in Italia, sia dentro che fuori dal campo. Il 25enne è diventato uno dei preferiti dai fan della Samp dopo aver imparato l’italiano e essersi immerso nella cultura e nello stile di gioco italiani.

READ  Thingnes Bø porta l'oro olimpico - bronzo a Christiansen: - Extremely - VG

Gli italiani amano il calcio. Se giochi bene per il club, diventi un dio e un eroe popolare tra i fan. Certo, dice Lubeck, è allettante.

Elenco dei norvegesi che hanno giocato in Serie A in questa stagione:

Morten Thorsby e Christopher Askelsen (Sampdoria) Emil Bohinen, Stefan Strandberg e Julian Kristoffersen (Salernitana) Emil Konradsen Seod (Sassuolo) Martin Palumbo (Juventus, in prestito dall’Udinese) Denis Johnson (Venezia, retrocesso in Serie B) Leo Ostegaard in prestito)

Leggi anche: Molti di loro hanno scosso la testa a “Cruelty”. Il fascicolo di Avaldsnes ora rivela ciò che ha detto la stessa Riise

Italiana Norvegese Salernitana

L’anno prossimo, un altro record potrebbe essere battuto con un numero di norvegesi legati a diversi club di Serie A.

Secondo le informazioni di Nettavisen, Erik Botheim sarà molto vicino al passaggio alla Salernitana. L’attaccante sarebbe stato lunedì a Salerno ed era in trattative con il club di Serie A per un contratto quadriennale. Tv 2 ha scritto martedì che Bothheim è pronto per la Salernitana. Il club stesso non ha ancora confermato la mossa.

L’esperto di Serie A descrive Botheim come un buon marcatore sotto porta, ma nota che dovrà affrontare una squadra e una difesa molto più forti di prima. Lubeck crede che l’inizio di un potenziale nuovo club per Botheim sarà significativo.

– Bothem è un tipo di giocatore che dipende dal flusso. Se parte bene, può fare molto bene. Se all’inizio non funziona, diventa rapidamente ghiacciato e può ritorcersi contro, dice Lubecca del figlio di Lyn.

Il 22enne potrebbe diventare compagno di squadra con due norvegesi, Emil Bohinen e Julian Kristoffersen. Buhenen ha impressionato molto con il club, che ha trascorso la maggior parte della stagione all’ultimo posto in classifica. Il big game del 23enne si è concluso con un contratto triennale a tempo indeterminato con la Borgogna.

Kristofferson è nel club da febbraio 2021, ma ha partecipato solo a otto turni. L’attaccante destro è stato ceduto in prestito al Cosenza in Serie B nella stagione 21/22. Al momento entrambi i giocatori sono considerati parte della stagione pre-Salernitana.

Inoltre, il portiere della nazionale Stefan Strandberg ha giocato 12 partite con la Salernitana questo autunno prima di infortunarsi più a lungo. Il 31enne non è stato tesserato per le partite di Serie A della stagione primaverile. Strandberg aveva un contratto di un anno con opzione per un altro anno. Ora il tempo è scaduto e il portiere ha giocato la sua ultima partita con la squadra “Norvegese-Italiana”.

READ  - Non mi sento sotto pressione. Mi vergogno - VG

Collegato a grandi club

Un altro giocatore norvegese che ha preso l’aereo per l’Italia la scorsa settimana è Ola Solbakken di Bodø/Glimt. L’uomo del Trøndelag terrà colloqui con la Roma in merito al trasferimento nel club della capitale. Solbakken ha impressionato molto nelle due gare contro la Roma in Conference League in questa stagione. Il quotidiano online sa che al 23enne interessa anche il Napoli.

Ma al Napoli non dovrebbe interessare solo l’ala veloce. Per molto tempo, Leo Østigård è stato il presunto campione del club della Champions League. Ostegaard è stato ceduto in prestito al Genoa questa primavera e ha impressionato in diverse partite come il migliore in campo nonostante la squadra sia finita retrocessa. Il centrocampista 22enne è di proprietà del Brighton. Il club di Premier League e il Napoli terranno colloqui sulla nuova stella norvegese preferita.

Quando la scorsa settimana il quotidiano sportivo italiano Gazzetta dello Sport ha scritto di giocatori che si diceva fossero stati da e per club in Italia, anche Jürgen Strand-Larsen era legato al Bologna, mentre Berk Ressa sarà ricercato nel neopromosso Lecce. Queste sono anche informazioni fornite da Nettavisen.

Giocatore più fidato

Ma non si ferma qui. Christian Thorstedt è un altro giocatore della nazionale legato alla mossa di Serie A.

Dalla sua posizione a centrocampo al Genk belga, Thorstvedt ha segnato 17 gol e sei assist. L’italiano ha catturato il Sassuolo. Eurosport ha scritto lunedì che Thorstvedt è vicino a un accordo con il club di Serie A che è arrivato 11esimo la scorsa stagione.

Alla domanda su chi ha più fiducia nei giocatori legati alla Serie A, Thorstvedt è il primo nome citato.

– Penso che Thorstvedt farà del suo meglio. Ha mostrato qualità a Genk e in nazionale. È un giocatore forte, fisico, intelligente e creativo in termini di gol, assist e occasioni.

Se la mossa diventa realtà, sarà compagno di squadra di Emil Konradsen Ceïde. Il 20enne è stato ceduto in prestito dal Rosenborg a gennaio, con opzione di riscatto. Il Sassuolo ha scelto questa opzione. Ceïde ha giocato solo sei partite con il club, ma avrebbe dovuto fare bene in allenamento ed è un giocatore su cui puntare.

READ  Norwegian Gold Party ai Campionati Europei di Cross Country - Jacob Ingbrigtsen e Berkeley Gröfdal in vetta - VG

Il giornalista italiano Gianluca Di Marzio ha scritto che la quota di trasferimento è di tre milioni di euro.

I fratelli si sono trasferiti

Dennis Johnson e Venice sono usciti dalla Serie B la scorsa stagione e hanno disputato una stagione ai massimi livelli. È stata molto difficile per il Venezia e il club è caduto subito dopo una brutta stagione terminata con un jumbo match.

Tronderen ha giocato 26 partite in Serie A, segnando un gol e fornendo due assist. Non si dice che l’esterno sia lontano dal club e sembri seguire il club in prima divisione. Anche il fratello minore Mikael Johnson possiede un fucile, ma attualmente è in prestito all’Oakland Roots negli Stati Uniti.

grandi talenti

Il giocatore norvegese che ha giocato per la squadra in testa alla classifica è Martin Palumbo. Il norvegese-italiano ha esordito con la Juventus nell’ultima partita dell’anno ed è stato sostituito dallo stesso Paulo Dybala nella partita d’addio. Palumbo è di proprietà dell’Udinese e in questa stagione è stato ceduto in prestito alla Juventus, con opzione di riscatto. L’opzione non è stata ancora utilizzata.

Il 20enne ha giocato per la Juventus B in terza divisione, ma si è allenato bene con la prima squadra. Prima del prestito, il centrocampista ha fatto parte dell’Udinese A dove ha esordito in Serie A. Lì gioca quattro partite. Non è stato ancora confermato dove giocherà Palumbo il prossimo anno.

Alla Juventus vive anche l’ex giocatore di Ull/Kisa Elias Solberg. Il 18enne gioca per la squadra giovanile della nazionale maggiore.

Nella squadra giovanile dell’Atalanta gioca un altro norvegese di nome Alwande Roaldsøy. Il centrocampista 18enne ha firmato per il club due anni fa. Il norvegese ha detto in precedenza che il suo obiettivo è fare il suo debutto in prima divisione prima di compiere 19 anni.

Un elenco di tutti i potenziali norvegesi nella Serie A del prossimo anno:

Morten Thorsby e Christopher Askelsen (Sampdoria) Emil Bohinen, Eric Bothem e Julian Kristoffersen (Salernitana) Emil Konradsen Seod e Christian Thorstvedt (Sassuolo) Ola Solbakken (Roma) Leo Ostegaard (Napoli) Martin Palumbo (Usdenzi/Gordon) (Li Waldchi) Alonresa Atalanta)