Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Sette minuti sui difetti dell’epoca – VG

(Germania-Ungheria 2-2) È stato molto emozionante quando la Germania si è qualificata per i quarti di finale con un grido triste. Ora l’Inghilterra sta aspettando.

Inserito:

Il dramma nel girone F è stato deciso con il minor margine possibile. I risultati sia a Monaco che a Budapest – dove si sono incontrati Portogallo e Francia – hanno spostato avanti e indietro durante il secondo turno su chi dovesse uscire.

In diverse occasioni, Germania e Portogallo si sono scambiate di posto, ma alla fine è stata l’Ungheria a tirare la paglia più corta.

“Stiamo arrivando, ma nessuno sa perché”, ha scritto in prima pagina il principale quotidiano tedesco Bild dopo la partita.

– Siamo solo sollevati. È stato snervante, ha detto Manuel Neuer al sito web della UEFA quando la promozione è stata assicurata.

I tedeschi hanno fatto di tutto tranne che ammirare, in una partita in cui sono finiti per debolezza.

– Kjetil Rekdal ha dichiarato allo studio VGTV che la Germania era a sette minuti dai difetti di tutti i tempi, con Leon Goretzka che ha segnato 2-2 dopo 83 minuti allo stadio tedesco.

– Questa è una squadra tedesca molto frustrata. Non pensavo di vedere la Germania così debole. Non hanno creato quasi nulla. Ma dovresti avere un po’ di fortuna il giorno in cui tutto andrà bene, la Germania potrebbe anche finire per diventare campione. “Sono migliori di quello che mostrano oggi, ma devono uscirne”, ha continuato Rikdale.

– Durante la pausa, abbiamo deciso che avremmo lottato per la vita. Ci siamo difesi eroicamente e lo volevamo davvero. Sfortunatamente, non siamo stati così fortunati. Il secondo capocannoniere dell’Ungheria Andras Schaefer ha detto dopo la partita che non va bene fumare così, ma sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto.

READ  Il campionato europeo di calcio è un cuculo - itromso.no

L’argomento principale di conversazione in vista dell’incontro tra Ungheria e Germania era tutt’altro che sportivo. La UEFA ha respinto il desiderio della Germania di mostrare il suo sostegno al Pride, che ha agitato le menti in tutta Europa.

C’erano un gran numero di bandiere di orgoglio tra gli spettatori, e durante l’inno nazionale il pubblico ha preso d’assalto lo stadio con la bandiera con i colori dell’arcobaleno.

Prima della partita stessa, gli impianti sportivi erano evidenti. La Germania avanza con un pareggio, mentre l’Ungheria deve vincere. La squadra che doveva vincere era quella che era partita nel migliore dei modi. Il capitano Ádám Szalai si è infilato tra Mats Hummels e Matthias Ginter, portando gli ungheresi in vantaggio dopo appena 11 minuti di gioco. Quindi la Germania è stata teoricamente eliminata dal torneo.

21 minuti suonati quando ha cantato al bar. Mats Hummels è stato il primo a raggiungere il calcio d’angolo, ma l’ho visto bloccato dal portiere. Poco dopo, anche Serge Gnabry era nelle vicinanze. Ma l’Ungheria ha avuto un controllo relativamente buono durante la pausa.

Incredibilmente, il secondo tempo è iniziato quasi tre minuti dietro Budapest nella partita tra Portogallo e Francia, con Karim Benzema che ha scavalcato il vantaggio della Francia. Così, il Portogallo è stato improvvisamente sul punto di uscire dal Gruppo F invece della Germania, anche se l’Ungheria è ancora in vantaggio per 1-0 a Monaco.

READ  Calcio, sport | I piani di Superliga affrontano una massiccia opposizione

Allo scadere dell’ora, Roland Sly era molto vicino al raddoppio. L’ungherese manda un calcio di punizione, e solo il palo gli impedisce di segnare. Nello stesso periodo, Cristiano Ronaldo ha segnato di nuovo a Budapest. 2-2 lì significa che la Germania stava per fumare.

Gioca 66 minuti. Il portiere Gullasi è uscito da un calcio di punizione, che ha permesso a Kai Havertz di segnare il fondamentale pareggio per i tedeschi. Ma la gioia è durata solo pochi secondi. Quasi subito dall’inizio della partita, Andras Schaefer ha approfittato del misero gioco difensivo della Germania e quindi c’è stato un sorprendente vantaggio per 2-1 per l’Ungheria.

Andras Scheffer esulta senza controllo, 2-1. Ma non ha resistito del tutto. Foto: MATTHIAS HANGST/PISCINA

Ancora una volta, la Germania ha dovuto cacciare. Toni Kroos era così vicino a dieci minuti dalla fine, che era un piccolo avvertimento. 84 minuti giocati quando il subentrato Leon Goretzka ha colpito la palla in rete da una distanza di 14 metri. La Germania, che ora giocherà i quarti di finale contro l’Inghilterra, si è salvata.

– Penso che il vincitore lì raggiungerà la finale. Il rovescio della medaglia è difficile, ha concluso Rikdahl quando ha ottenuto la panoramica dei quarti di finale. Sabato si giocheranno le prime partite.