Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Sono ancora arrabbiato

PITOSTOLN (VG) Mentre il sensazionale Simone Mussolini (24) ha incoraggiato il supporto italiano per uno straordinario secondo posto, Pål Golberg (32) è stato tutt’altro che impressionato. Le speranze della Norvegia di una finale sprint avrebbero potuto essere deluse.

SINT: Pål Golberg era il favorito per lo sprint in assenza di Johannes Høsflot Klæbo, ma è caduto ed è arrivato quarto.
  • Michal Emil Aserud, VG

  • Camilla Festing, VG

– Mi sento come se fossi sulla seconda corsia, e poi arriva qualcuno e prende la mia corsia. Non potevo fare nient’altro in questa situazione per tenermi in piedi. Sono proibito, dice Gulberg dopo la gara.

– Paul è stato colpito da un fulmine, riferisce l’allenatore della National Running Team Arild Monsen.

Perché in un giorno in cui le caratteristiche norvegesi fallirono, Gulberg era l’unica speranza norvegese nella gara sprint in casa a Betostolen.

Il 32enne sembrava molto forte, ma è caduto durante la finale. Secondo Golberg, solo a causa dell’italiano Mocellini.

– La giuria vede che sto cadendo, e non sto cadendo io, dice e dice che ha affrontato l’italiano dopo la finale:

– Credo di aver detto che sentivo che era sbagliato.

– Cosa ha detto allora?

– Sembrava molto sorpreso.

– Ti ha sorpreso?

– Sì, dice Gulberg, prima di passare a un’altra intervista.

Per Mussolini fu un giorno di euforia. Successivamente, nell’area stampa, ha detto che non riusciva a credere a quello che era successo.

Ma il 24enne è stato chiaro a VG che ha lasciato alla giuria il compito di rispondere se ha fatto qualcosa di sbagliato.

READ  Media italiani: messaggio deludente a Paul Pogba

Né vuole entrare in una guerra di parole con la Norvegia, leader della Coppa del Mondo, se ha fatto qualcosa di sbagliato.

Ma la giuria non ha preso provvedimenti dopo l’incidente.

Il secondo posto, dopo il francese Richard Gove e davanti allo svedese Kali Halvarsson, è nei libri di storia.

– Sono ancora arrabbiato. Sono almeno arrabbiato con me stesso per non essere sicuro delle mie capacità e rimanere sul percorso che avevo all’inizio. Penso di poter lottare per la vittoria, dice Gulberg.

VINCITORE DELLA FRANCIA: Richard Gough (L) e l’italiano Simone Musiglione in viaggio verso il traguardo venerdì.

Dove Golberg ha mostrato una buona forma, è stata una giornata molto più dura per il resto dei velocisti norvegesi. Anche Northug è stato eliminato in semifinale.

La terza carta più forte è stata Håvard Solås Taugbøl, ​​che ha avuto problemi durante i quarti di finale.

Si è fermato sul fianco in mezzo al campo durante il primo tiro, zoppicando dalla end zone alla tenda del cambio dopo aver terminato con un minuto di ritardo. La medaglia di bronzo della toilette del 2021 afferma di non aver ancora capito cosa sia andato storto.

– Fin dall’inizio, ho sentito un pizzicotto alla coscia sinistra o all’inguine. Quando stavo per sollevarmi dal pavimento, non c’è stata risposta, ha detto a VG e ad altri mezzi di stampa – e dice che non era abituato a stirare gli infortuni come pattinatore.

Non si conosce l’entità del danno. L’allenatore dello sprint Arild Monsen ha chiaramente indicato nell’area stampa che c’è un allungamento nell’area intorno alla coscia e nella parte posteriore della coscia.

READ  Dice a Mancini perché versa lacrime

Taugbøl sarà ora sottoposto a un esame approfondito con un fisioterapista per valutare la gravità.

Klæbo si alzò

Johannes Hosflutt Klæbo ha vinto due Mondiali in questa stagione, venerdì inizialmente non era dovuto a un malore. Si è anche ritirato da due gare a Lillehammer lo scorso fine settimana per un mal di gola.

Uno sprint a Beitostølen in stile classico è importante per la selezione di Planica per la Coppa del Mondo più avanti nella stagione, poiché la gara di Coppa del Mondo è in una gara classica.

Otto dei 12 norvegesi avanzarono dal fronte a Betostolen. Ma Eric Valens ha scelto di ritirarsi prima dei quarti di finale a causa di un mal di gola. Il medico della squadra nazionale Marian Oakland ha dichiarato che non era covid.

Sindre Bjornestad Skar Era molto deluso Dopo che è esploso davanti.

Nota! Il francese Jules Chapazz, vincitore del prologo di venerdì, è già stato eliminato nei quarti di finale.