Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Sono impaziente – E24

Con solo pochi giorni di preavviso, Tom Christiansen viene lasciato alla presidenza di Rema 1000. Nega di essere tornato alle vecchie ricette per il successo e avverte che Reema è più offensivo.

Schiena: Tom Christiansen non ha mai lasciato Reema, ma sulla sedia del manager è tornato questa settimana dopo un sorprendente cambio di capo del gigante della drogheria.

Vidar Rudd / NTB

Pubblicato:

Non ho mai avuto l’entusiasmo di riprendere il lavoro di nuovo, ma quando è stato chiesto per la prima volta non è stata una scelta difficile, dice Tom Christiansen a E24.

La notizia è arrivata come un fulmine da un cielo sereno martedì mattina quando Trond Bentestuen di Rema ha lasciato il Rema 1000 il giorno successivo dopo un disaccordo con Ole Robert Reitan su come procedere.

Christiansen, che lavora in Rema da 24 anni, negli ultimi anni si è concentrato sul settore immobiliare e non pensava che sarebbe tornato a guidare la più grande catena low cost norvegese.

Quindi non ti sei seduto nella tua posizione precedente e pensi che ti piacerebbe essere di nuovo CEO?

Niente affatto, abbiamo pensato e sperato che fosse diverso, dice Christiansen.

Il veterano non allenterà molto il velo sull’avanzamento della strategia, ma afferma che non c’è più alcuna frattura tra la testa di Reema ei proprietari.

– Siamo ora in buon accordo su come andare avanti con Rima.

Continua a leggere per E24 +

– Tom Kristiansen era un pacchetto regalo per la famiglia Reitan (+)

Speculazione

L’improvviso cambio di allenatore ha anche innescato reazioni all’interno di Reema, e questa è stata la priorità numero uno di Kristiansen sin dall’inizio.

Anche se sono già tornato a casa e ho ricoperto questa posizione prima, ci sono sempre un sacco di domande e speculazioni quando le cose accadono alla velocità che fanno ora. Pertanto, è stato importante prendersi cura dei parenti e gestire le questioni internamente per i primi giorni.

Kristiansen dice che il suo ingresso non significa che Reema cambierà completamente rotta e sottolinea che negli ultimi anni sono state implementate diverse buone operazioni che continueranno.

Rema top ha guidato il settore alimentare dalla metà degli anni ’90 fino al 2016, un periodo caratterizzato dalla crescita e dall’aumento della quota di mercato. Negli anni che seguirono, la posizione di Rima si indebolì o si fermò.

Troverai vecchie ricette per il successo?

Molte persone se lo chiedono, ma oggi Reema è completamente diversa da come era quando la guidavo. Non penso che sarebbe utile trovare vecchi modi di fare le cose, quindi non torneremo ai vecchi tempi, ma ci sono alcuni elementi di base nel modo in cui lavoriamo su cui possiamo costruire, dice Christiansen.

Cosa ne pensi della condizione di Rima come è oggi?

– Inutile dire che non siamo felici. Dobbiamo andare avanti e diventare più offensivi per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati, afferma Christiansen e aggiunge:

È possibile accontentarsi e un po ‘letargico quando si lavora da 40 anni e si ha una crescita continua. Non abbiamo peggiorato le cose, ma i concorrenti sono migliorati.

Leggi anche

Trond Bentestuen termina a Rema 1000

Devi avere il 30 percento della quota di mercato

Quando Christiansen dice che Reema diventerà più offensivo, significa, ad esempio, che crede che la catena di generi alimentari aumenterà in modo significativo la sua quota di mercato dall’attuale 23,2%.

Avremo la nostra quota di mercato e dovremo aumentare la nostra quota di mercato del 30%.

Con una quota di mercato di oltre il 30 percento, Reema è oggi più grande di Kobe ed è il secondo più grande gruppo alimentare del paese dopo Norgesgruppen.

Il “nuovo” presidente di Rima non apprezzerà quanto tempo ci vorrà per arrivare dove vuole, ed è felice di dire che è “impaziente”.

Probabilmente dovremmo fare le cose in modo leggermente diverso da come sono oggi, dice, senza voler elaborare troppo.

Leggi anche

Il Consiglio dei consumatori denuncia le campagne 3 a 2 di Rema e Coop

Più preoccupato per i porti di Norgesgruppen

Tuttavia, osserva che Reema avrà un aspetto “molto diverso” tra pochi anni e che venderà prodotti completamente diversi da quelli odierni.

Perché ci sono sempre più nuovi giocatori che sfidano le catene di alimentari. In particolare, la categoria “Ampia gamma di prodotti”, con giocatori come Europris e Normal, sfida molte delle categorie di generi alimentari. Inoltre, ci sono sempre più giocatori professionisti online sia per la consegna di generi alimentari che per la vendita, ad esempio, di prodotti di bellezza che potrebbero indicare una crescita folle.

Inoltre, indipendentemente dalla tendenza durante la pandemia, c’è una tendenza in cui le persone mangiano più cibo fuori e in viaggio, il che sfida anche i negozi di alimentari tradizionali.

Ci sono sempre più industrie che mangiano fuori dal nostro gruppo e dobbiamo guardarci intorno per vedere come possiamo difenderci e come aumentare le vendite, dice Christiansen.

Il gruppo di giocatori junior specializzati è una minaccia più grande del Norgesgruppen, che è sempre stato in circolazione, dice dell’arcirivale dietro la serie Kiwi a basso prezzo.

Vecchi amici: Tom Christiansen e Ole Robert Ritan lavorano insieme da 24 anni.

Lyn Katherine Olsen

Leggi anche

Orkla chiude la porta alle nuove acquisizioni di negozi di alimentari norvegesi

l’età è solo un numero

Christiansen ha un passato in difesa e il suo stile di leadership duro lo ha portato a essere chiamato internamente “Tough-Tom”, un nome che è stato conosciuto per la prima volta al di fuori di Rema in un’intervista con il lavoro di oggi Già nel 2014.

– Forse è stato Ole Robert a inventare questo nome, che internamente è diventato una cosa divertente. Ma sono un ragazzo simpatico e gentile, almeno quando ottengo quello che voglio, battute da 65 anni.

Molti norvegesi pensano di ritirarsi quando compiranno 60 anni, ma tu non ci sei?

– Perché dovresti pensarci? Si tratta di motivazione, l’età è in realtà solo un numero come si suol dire. Sono qui per abbracciare l’Islam ed esibirmi.

READ  Economia e affari, Modum | Courtney (29) progetta e produce borse in pelle per il mercato del lusso