Sonos, cuffie | Sonos punta dritto al collo di Apple con le nuove cuffie

0
2
Sonos, cuffie |  Sonos punta dritto al collo di Apple con le nuove cuffie

Le voci circolavano da tempo e ora sono state confermate: Sonos sta entrando in un nuovo mercato con le cuffie.

A suo tempo, Sonos è stato un pioniere nel controllo della musica multi-room ed è riuscito a imporsi come la risposta del mondo audio ad Apple con altoparlanti eleganti e facili da usare che suonano bene, a un prezzo abbastanza alto.

In Norvegia, questo ha guadagnato terreno solido.

Tuttavia, negli ultimi due anni, ha rallentato un po’. Quasi l’80% del valore di mercato dell’azienda è stato ridotto tra il 2021 e la caduta dello scorso anno. Ci si aspettava quindi che l’azienda lanciasse nuovi prodotti per acquisire una base più ampia.

Un concorrente delle cuffie Airpods Max

Ciò avviene attraverso il lancio delle cuffie wireless Ace nella fascia di prezzo più alta. Chiaramente, comunque, l’ispirazione è molto buona per Apple AirPod Max.

Sonos si è posizionata sia sotto la categoria i E .

Anche la durata della batteria è notevolmente migliorata: Sonos dichiara fino a 30 ore con la cancellazione del suono attivata, contro le 20 ore di Apple.

Sonos afferma che 3 minuti di ricarica dovrebbero fornire alle cuffie energia sufficiente per 3 ore. Apple, da parte sua, si vanta che 5 minuti dovrebbero corrispondere a 1,5 ore.

– Sono arrivati! Da anni i fan ci chiedono di portare l’esperienza Sonos in cuffia e sapevamo che la nostra prima incursione nella categoria doveva rappresentare il tipo di innovazione ed esperienza audio di cui Sonos è diventato sinonimo. Sonos Ace prende tutto ciò che abbiamo imparato in vent’anni come leader nel settore audio e porta un suono straordinario, un design elegante e un comfort duraturo in una delle categorie audio più grandi e popolari al mondo, afferma Patrick, l’umilissimo CEO di Sonos. Spence in un comunicato stampa

READ  MADiSON - Recensione di Gamereactor

Previsto e un piccolo extra

Come sempre con i prodotti audio, è quasi impossibile determinare se le affermazioni di un produttore sulla qualità del suono siano vicine alla verità, ma Sonos promette che due driver da 40 mm appositamente progettati “riproducono ogni frequenza con precisione e chiarezza superiori”.

Credono anche che tu possa “accendere o spegnere il mondo” con la cancellazione attiva del rumore.

Un dettaglio interessante è che può essere collegato in modalità wireless alla soundbar dell’azienda, in modo da poter fornire l’audio della TV direttamente all’orecchio senza disturbare gli altri.

Oltre a ciò, le cuffie hanno le funzioni che ti aspetteresti: riconoscimento automatico della loro posizione sulla testa, E simulazione Dolby Atmos. Questo verrà successivamente ampliato con quello che Sonos chiama “TrueCinema”, che secondo l’azienda mapperà la stanza in cui ti trovi e simulerà un sistema surround completo.

È stato ipotizzato se l’Ace possa avere una connessione Wi-Fi diretta per poter riprodurre musica direttamente da Internet e agire come una “stanza” separata nell’ecosistema Sonos. Chi ci sperava resterà deluso. Tuttavia, con la connettività sia ai piani mobili che a quelli vocali, questo non è un grosso problema.

Torneremo per dare un’occhiata più da vicino quando il prodotto sarà in vendita il 5 giugno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here