Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sporco stanco della squadra nazionale di emergenza – Dagsavisen

Go Ståle Solbakken Alla sua prima partita casalinga da ct della nazionale con lo zaino pieno di frustrazioni se n’è andato e ora se ne è andato. Vuole solo guardare avanti. Il futuro inizia con Norvegia-Olanda nelle qualificazioni ai Mondiali di stasera e prosegue a Riga contro la Lettonia sabato prossimo.

Che frustrazione Kan, abbiamo avuto un’idea della conferenza stampa di martedì. Quando è stato menzionato il keynote “National Emergency Team”, ha subito capito quanto fosse stanco di sentire parlare di questo “risultato” e quanto fosse insignificante questa storia prima della missione significativamente più grande di stasera. Le squadre deboli possono eccellere nelle partite di singolare, il calcio ne è pieno di esempi.

Per chi ha dimenticatot it: La squadra nazionale di emergenza è cresciuta nella parte forse più strana della storia della Norvegia lo scorso autunno. Quando l’infezione da Corona ha significato che la Norvegia ha dovuto mettere in piedi una nuova squadra calda sotto un nuovo manager della nazionale per recarsi a Vienna per incontrare l’Austria nella Nations League. Sono diventati i favoriti in TV dopo essere passati in vantaggio per 1-0 (segnato da Ghias Zahid) prima che gli austriaci pareggiassero poco prima della fine. La squadra era guidata oggi da Lev Gunnar Smirod, allenatore della Nazionale Under 21.

Sono successe tre cose Giorni dopo la Norvegia non ha partecipato all’andata contro la Romania a Bucarest. Il risultato è stato una vittoria per 3-0 per la Romania in quello che è diventato ufficialmente l’ultimo conteggio di Lars Lagerback per la Norvegia. Poi Ståle Solbakken ha preso il sopravvento.

READ  Martin Lustrom Nyenget, sci di fondo | Løwstrøm Nyenget è risultato positivo al coronavirus

A marzo di quest’anno è iniziato Qualificazioni Mondiali con 3-0 su Gibilterra, poi 0-3 nella “partita casalinga” di Malaga contro la Turchia, poi 1-0 in trasferta sul Montenegro. È l’ultimo risultato che tiene al passo la Norvegia con le qualificazioni di stasera.

Era Ståle Solbakken La strada più lunga e accidentata di sempre verso la posizione di allenatore della nazionale norvegese. Ha ottenuto il lavoro per la prima volta nel 2009, ma poi l’FC Colin è entrato in campo e ha rimandato l’intera storia. È stato poi sorprendentemente espulso dall’FC Copenhagen lo scorso autunno e poi la NFF è tornata di nuovo in campo. Ora è qui. Con una rosa di poche aspettative, ma con due giocatori che si stanno facendo notare sulla scena internazionale: Erling Braut Haaland e Martin Ødegaard.

Come stanno i due? Sono messi in relazione tra loro e come la Norvegia aumenterà il livello di accensione. Si dice che la Norvegia abbia ragazzi molto bravi, e c’è una richiesta di più rudezza e cinismo in questo settore. Forse era tipico quando Morten Thursby è salito sul palco ed era principalmente per il suo impegno ambientale. Sarà un momento storico in cui stasera Grass metterà il numero 2 sulla schiena, poiché simboleggia l’aumento delle temperature che si stanno verificando, che il mondo non può permettersi.

Thorsby è stato veloce Notando che è qui principalmente per vincere una partita di calcio con la Norvegia. Gioca tutti i giorni in Serie A, dove la mancanza di sarcasmo non è mai stata un problema. Queste sono le qualità che Solbakken vuole di più e mercoledì ha lavorato tutto il giorno per trovare il giusto livello di eccitazione per i giocatori.

READ  - Le vite saranno perse - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

pensavo così Non ha senso che solo 7.000 spettatori possano ricevere Olival, la maggior parte dei quali è completamente vaccinata. E mentre è chiaro che l’infezione è stata deliberatamente rilasciata nella comunità ora, sembra ancora più illogico. Ma Solbakken non può usare l’energia per questo. Né fino a che punto la Federcalcio abbia fatto abbastanza nella questione del Qatar. Il suo compito è far funzionare la squadra di calcio. qui e ora.

tieni duro Ha anche tenuto una breve conferenza su quanto fosse diverso questo lavoro finora rispetto a ciò che aveva pianificato. Con l’avvicinarsi della partita contro l’Olanda, ha completato una sessione di allenamento completa, correndo 15 minuti a un ritmo correlato alla partita.

Qual è il tuo verdetto dopo le prime cinque partite internazionali?

Questa risposta può Lo abbiamo preso dopo la sesta partita, è stata la risposta che ha dato. Forse va bene iniziare con una partita che la maggior parte pensa che la Norvegia perderà. Con il duello Erling Braut Haaland contro Virgil van Dyck come condimento. Ma non il Borussia Dortmund contro il Liverpool, è la Norvegia contro l’Olanda con quadri diversi e altre condizioni.

Partenza stasera alle 20:45. La partita viene trasmessa su TV2.

Formazioni di squadra.

Norvegia (4-2-3-1):

1 André Hansen – 22 Marcus Holmgren Pedersen, 4 Stefan Strandberg, 21 Andreas Hanche-Olsen, 5 Birger Meling – 2 Morten Thorsby, 5 Mathias Normann – 10 Martin Odegaard (Capitano), 11 Mohamed Elyounoussi, 15 Jens Petter Hauge – 23 Erling Braut Halland.

READ  Olimpiadi di Tokyo - Gare:

Riserve: 12 Organe Nyland, 13 per Christian Protveit – 3 Christopher Agger, 7 Joshua King, 8 Patrick Berg, 9 Eric Bothem, 14 Julian Ryerson, 16 Robin Gabrielsen, 17 Fredrik Bjorkan, 18 Aaron Dunnum, 19 Fredrik Orsnes, 20 Mats Müller la mia deli.

Olanda (4-3-3):

1 Justin Bello – 2 Jurian Timber, 6 Stefan de Vrij, 4 Virgil van Dyck (capitano), 17 Daly Blind – 8 Jorginho Wijnaldum, 21 Frenkie de Young, 14 Davy Klassen – 11 Stephen Bergos, 10 Memphis Depay, 9 Cody Gakbo.

Riserve: 13 Tim Kroll, 23 Joel Drummel – 3 Terrell Malacia, 5 Nathan Aake, 7 Steven Bergwijn, 12 Gus Till, 15 Martin de Ron, 16 Ryan Gravenburch, 18 Doniel Malin, 19 Out Wigghurst, 22 Tyon Kompminers, 22 Denzel Dumfries .

Domer: Simon Marciniak, Polonia.

fatto

Le partite di Ståle Solbakken da allenatore della nazionale:

24 marzo: Gibilterra-Norvegia 0-3 (qualificazioni Mondiali).

27 marzo: Norvegia-Turchia 0-3 (qualifiche Mondiali, giocata a Malaga).

30 marzo: Montenegro-Norvegia 0-1 (qualifiche Mondiali).

2 giugno: Norvegia-Lussemburgo 1-0 (partita speciale, giocata a Malaga).

6 giugno: Norvegia-Grecia 1-3 (partita speciale, giocata a Malaga).

Stasera: Norvegia – Olanda (Qualificazioni Mondiali di Ullevaal)

4 settembre: Lettonia – Norvegia (qualificazioni mondiali).

7 giugno: Norvegia – Gibilterra (Olival nelle qualificazioni ai Mondiali).

Tieniti informato. Ricevi una newsletter quotidiana da Dagsavisen