Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sport, pallamano |  Ho ricevuto il temuto avviso del WC.  Ora arriva l’avvertimento

Sport, pallamano | Ho ricevuto il temuto avviso del WC. Ora arriva l’avvertimento

Stavanger (Nitavisen): L’Austria potrebbe essere una preda facile per le ragazze norvegesi. La vittoria con 17 gol ha fatto sorridere tutti.

Ma venerdì mattina è arrivato il messaggio che “tutti” temono durante il torneo. Il guardalinee Vilde ha dovuto saltare la partita della fase a gironi, con quella che Hergerson ha descritto come una condizione “fuori forma”.

– Ingstad non era del tutto in forma stamattina. Non corriamo alcun rischio. Ha detto alla stampa che abbiamo un alto livello di preparazione per una possibile malattia.

La pallamano femminile ha già ricevuto critiche in passato a causa delle rigide misure di prevenzione delle infezioni prima e durante il torneo in corso.

Rystad: – La situazione è difficile

Heni Rystad ha giocato una partita fantasma per la Norvegia. Dopo la grande partita, la star ha ammesso che alcuni pensieri gli erano passati per la mente quando stamattina è arrivato l’annuncio shock.

-Ho notato che devi stare più attento di quanto già lo sei, soprattutto all’interno della squadra. Dobbiamo essere bravi a lavarci le mani e tutto il resto. Siamo stati molto attenti alle infezioni, ma non si sa mai da dove venga l’infezione, ha detto a Netavisen.

Come gestisci questo messaggio deludente?

– È una situazione difficile, perché non puoi esserne completamente sicuro. Allo stesso tempo, la vita in tournée sarebbe molto difficile se solo ci pensassi, quindi cerca di evitare l’isteria violenta. Dovremo semplicemente prenderlo giorno per giorno.

La compagna di squadra Stine Skogrand dice che l’esperienza precedente significa che puoi abbassare un po’ di più le spalle.

READ  Vinter-OL, Kunstløp | Kamila (15) er OLs største kvinnelige gullfavoritt

– Penso che gestiamo queste situazioni molto bene come gruppo. Anche noi abbiamo avuto qualche infezione nei Reds e poi ricordo che iniziavi ad avere un po’ di nausea se ti succedeva qualcosa. Ma oggi la situazione era abbastanza tranquilla, vista la bella esperienza dell’ultima volta, quando per Netavsen era arrivato il giocatore giusto.

Continua:

-Non possiamo fare altro che stare attenti e fare quello che dobbiamo fare per prevenirne la diffusione.

Alla conferenza stampa di sabato Ingstad era ancora assente.

Svele: – Stai attento

L’esperto di TV 2 Bent Svil ha espresso la sua fiducia sul fatto che il team sanitario norvegese si aspettasse che si verificasse la malattia, ma è chiaro che il team non può essere completamente al sicuro.

– Non rischiare se ti ammali in squadra, e queste infezioni possono provenire da tutti i luoghi. Altri ospiti dell’hotel in cui soggiorni, il bilanciere del centro fitness che stai utilizzando o altri punti di contatto. Papà c’è, anche se stai lontano dai selfie e tutto il resto.

– Sono abbastanza sicuro che la Norvegia abbia un buon controllo su questa infezione e quale importo dovrebbe essere aggiunto in ciascun caso. Se ti senti male prima di una partita dei Mondiali, ma non dici niente, è la cosa peggiore. Ora sembra che tu abbia una buona routine per questo.

Le critiche sono arrivate da altri esperti riguardo alle misure norvegesi. Thorir & Co sono improvvisamente proprio ora che la malattia ha preso piede nella squadra?

– Fondamentalmente è quasi impossibile proteggersi da tutti i tipi di infezioni, quindi non sono un fan di chi ha iniziato con queste restrizioni già molto tempo fa a Larvik. È una scelta che fanno, e probabilmente è triste per gli altri, ha detto a Netavesin.

READ  - A volte le cose possono andare molto diversamente da come pensavi - VG

Allo stesso tempo viene fornito con un piccolo avvertimento:

– Thorer non avrà la possibilità di difendersi se dieci giocatori si ammalano, nonostante le probabilità. Vogliono vincere la Coppa del Mondo, ma allo stesso tempo devono stare attenti a lungo termine a stare lontani dai tifosi.

Domenica la Norvegia attende la partita finale della fase a gironi, quando affronterà la Corea del Sud nella metà campo opposta. Deve essere vinto per accedere al round principale con il pool completo.